Nonsolomamma

un altro livello

fino a ieri nell’elasticasa, con la maggior parte dei membri della famiglia si discuteva di scuola, di partite di calcio, di lezioni di nuoto, di dose massima di cioccolato consentita, dell’obbligo quotidiano della doccia, di film di mostri, di serie televisive di supereroi, di monopattini e biciclette, di pancake la domenica mattina, dell’ora a cui andare a dormire, di videogiochi, di pomeriggi a casa degli amici, di briciole sul divano e di calzini sul pavimento. erano questioni facili.
da un paio di settimane invece si parla di beauty routine (e si pratica con gran lena), di strategie di seduzione, di abbracci, di baci e di canzoni d’amore, delle frasi da dire e da evitare con le ragazze. e poi ci sono mal di pancia, ansia da prestazione, scoppi improvvisi di gioia e di disperazione, attese spasmodiche di messaggi whatsapp, ottovolanti emotivi, occhi da triglia, sensi di colpa, relazioni neonate, stroncate sul nascere, resuscitate. e ci si guarda ossessivamente allo specchio, e ci si veste e ci si cambia e ci si cambia di nuovo e ci si spazzola e ci si rade…
e tutto questo non riguarda solo lo hobbit grande che, dall’alto dei suoi quasi sedici anni, ha una certa esperienza, nonché antica inclinazione, nei confronti degli affari di cuore, ma anche il medio che, con i suoi capelli pazzi e il suo sguardo rotondo e stralunato, è passato pure lui a un livello superiore del videogioco, o della vita che per qualcuno è lo stesso.

13 risposte a "un altro livello"

  1. Il problema della doccia da noi è insormontabile, mio figlio ha dodici anni e nonostante le varie fidanzatine che si susseguono, è ancora convinto che sia sufficiente mettere il deodorante sopra le ascelle puzzolenti.
    Tutte le sere facciamo la stessa discussione e se non lo minaccio di sequestrare il telefonino, non si infila sotto la doccia.

    1. Ma non ci credo…incredibili questi ragazzini… 🙂 Secondo me mio fratello (9 anni meno di me) non ha passato questa fase…o forse è passato tanto tempo e l’ho dimenticato…

  2. È bello che condividano queste cose con te (o le noti tu da fuori?). Col mio quattordicenne questo argomenti sono ancora tabù. Se ne accenno, diventa rosso, si altera e si chiude. (Come facevo io alla sua età 🤦‍♀️😀)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.