Nonsolomamma

a piedi nudi nella pozza

nella città di A, dopo giornate torride in cui la radio consigliava di stare dentro i centri commerciali, è arrivato l’autunno. un autunno piovoso e freddo in cui rimanere sotto il  plaid a sorseggiare tè caldo e a commentare il clima sventurato di questo angolo di mondo.
ieri elastigirl è andata a lezione di hot yoga, un po’ perché la pratica a 40 gradi umidi è diventata la sua dipendenza un po’ per riscaldarsi.
la maestra è una donna meravigliosa, muscolosa e allegra, così forte che con un pugno potrebbe abbattere l’intera classe. ma essendo insegnante di yoga probabilmente non ha intenzione di farlo perché, in teoria, è contraria alla violenza.
alla fine degli eterni 75 minuti di  lezione, mentre le allieve boccheggiavano fradice spiaggiate sui loro materassini anch’essi bagnati di sudore,  grate di essere sopravvissute alla ferocia inarrestabile del caldo e all’entusiamso travolgente e sadico dell’insegnante, quest’ultima ha avuto un’idea.
“presto! venite tutte fuori! è bellissimo” ha esclamato, aprendo la porta della scuola e invitandole a varcarla.
“ma piove a dirotto!”
“ma siamo sudate marce”
“ma fa freddo”
hanno obiettato le accidiose allieve.
“proprio per questo dovete uscire! su presto! fuori tutte”
“aspetta che prendiamo le scarpe!”
“no! dovete uscire così, scalze e sudate… guarda, elasti! you are steaming! emani vapore dalle gambe, dalle braccia, da tutto il corpo!”
effettivamente elastigirl, paonazza e incredula, stava evaporando sotto la pioggia.
“e adesso saltiamo nelle pozzanghere! anche voi! così! su e giù! è uno shock termico fantastico! fa benissimo alla circolazione. e alla mente. non è magnifico?”
così elastigirl si è trovata, alle sei di un pomeriggio autunnale di fine luglio a saltare scalza e sudata nelle pozzanghere di una piccola cittadina nel mezzo del nulla del massachusetts, in balia di una maestra muscolosissima, talmente forte da essere in grado di ucciderla con un pugno.

12 risposte a "a piedi nudi nella pozza"

  1. ahahahah anche per la famiglia di Peppa Pig la felicità è saltare in una pozzanghera! Ecco chi sta dietro alla filosofia della tua maestra 🙂

  2. Completamente pazza, ma adorabile. Parlo dell’insegnante di yoga, sia chiaro. Le sue cronache sono da anni un balsamo per le mie paturnie, signora Elasti. Lunga vita a lei ed al resto della famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.