Nonsolomamma

un piccolo passo

durante il lockdown, eritreo cazzulati, l’anziano vicino del piano di sopra, si ostinava ad andare periodicamente in banca.
“signor cazzulati, pardon, eritreo, dovrebbe evitare…” cercava di convincerlo elastigirl.
“eh… me lo dice sempre anche la mia signorina dello sportello. ma io come faccio a prendere i soldi?”
“con il bancomat!”
“me lo ha detto anche la signorina. mi ha dato l’appuntamento per domani. dice che me lo dà. per forza. non posso rifiutare. ma io la frego perché dopo non lo uso…”
“perché non lo vuole usare?”
“perché mi fido solo del mio contante. e dei miei assegni. le tessere mica mi piacciono”
“il bancomat è comodissimo”
“io continuo ad andare a ritirare i miei soldi nella mia banca”
“certo, eritreo. ma ora la banca è pericolosa”
“non mi interessa. la banca è un mio diritto”
“lei, il bancomat, sa com’è fatto?”
“certo che lo so!”
“e sa come si usa?”
“io vado in banca”
“secondo me, se dopo che le ha consegnato il bancomat, la sua signorina dello sportello scopre che non lo usa ci rimane male…”
“dice?”
“certo”
“io mica lo so usare quel robo lì”
“eritreo, lei un ragazzo in gamba. imparerà in cinque minuti”.
così qualche giorno dopo si sono dati appuntamento davanti alla banca popolare di eritreo, di nascosto dalla signorina. e lui, per la prima volta nei suoi 88 anni, ha ritirato i soldi a una cassa automatica. ha insultato la macchinetta solo un paio di volte. per il resto è stato impeccabile. e alla fine si dava molte arie, con tutti quei contanti in tasca.
un piccolo passo per un uomo. un grande passo per l’umanità.

13 pensieri riguardo “un piccolo passo

  1. Mio padre, 80 anni, ha sempre sostenuto che lui i soldi dalla macchina non li avrebbe mai ritirati. Complice il Covid si è convinto a usare il bancomat che possiede da anni.
    Prima accompagnato, poi solo, ha ritirato allo sportello; poi ha saldato una visita specialistica aiutato dall’impiegata. Stamani ha pagato tutto da solo il bollo auto: un grande successo personale e un sollievo per me!

  2. Elasti vieni con me in posta la prima settimana di ogni mese a convincere gli anziani a non ritirare la pensione allo sportello, per di più tutta in blocco!
    Ti adoro!

  3. Anche mio padre 86enne, c’è rimasto malissimo perché ancora ad oggi, per andare a prelevare allo sportello, si deve prendere appuntamento prima.
    Allora l’ho convinto ad usare il bancomat, che lui e mia mamma hanno da anni, ma solo lei usa e solo nei negozi (conservando la tessera nel portafogli assieme al PIN, ovviamente). Diciamo che la partenza è stata soft: ha dato il bancomat a mio marito e lui gli ha prelevato quanto richiesto. Per ora non si azzarda ad avvicinarsi allo sportello, ma nemmeno andrà + a indignarsi in banca quando gli diranno che senza appuntamento non si entra.

  4. ahahaha, ma perché di nascosto dalla signorina? anzi, se avesse visto che eritreo usava il bancomat, sarebbe stata felice. E lui di sicuro ha imparato per non deludere la signorina… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.