Nonsolomamma

i motivatori

Ieri a Milano c’era la maratona e faceva freddo. Attraversando la città si incontravano quelli che correvano. Si trascinavano lungo l’asfalto a velocità di crociera. Molti erano stremati, sbrindellati, lo sguardo allucinato dell’estasi podistica. E tutto intorno c’erano loro: i motivatori.
Stavano lungo il percorso, dietro le transenne. Erano in tanti, la maggior parte da soli. Erano venuti lì a fare il tifo per gente che non conoscevano. Erano venuti a motivare chi ne aveva bisogno per la sola gioia di farlo. Ce ne era uno in particolare, appoggiato alla sua bicicletta, che diceva cose bellissime e personalizzate.
“Dai! Sei un grande. Mancano solo sei chilometri. Non fare così, non perderti. Io ti stimo”.
“Non pensare a niente. Procedi. Sei bravissima”.
“Senza paura! Ce la puoi fare. Lo so che è dura ma siamo qui per te”.
“Non mollare. Sei un gigante”.
E avanti così, tra gli applausi. Era lì da ore. Faceva un servizio magnifico.
Anni fa c’ero anche io. Non a tifare né tantomeno a correre per 42 chilometri. Facevo la staffetta, dieci chilometri per quattro. Gli altri tre erano maschi e veloci, io invece ero molto lenta. Loro erano in trance agonistica, io con il mio primo audiolibro della vita nelle orecchie. Fu allora che scoprii Stoner e la lettura magica di Sergio Rubini. Però era chiaro che mi consideravano lo gnu malato del gruppo.

4 pensieri riguardo “i motivatori

    1. Stoner è un libro bellissimo ma bisogna leggerlo o ascoltarlo con il giusto spirito perché tende ad abbatterti. se sei negata per lo sport sei pronta per lo yoga!

  1. Mi piace, mi è proprio piaciuto leggere “c’ero anch’io”.. approvo la prima persona, ti ringrazio per averci preparati a questo con l’onestà intellettuale che ti contraddistingue. Noi siamo docili affezionati lettori e tu ci hai presi per mano e accompagnati nella tua personale transizione, così che fosse anche un po’la nostra…

Rispondi a elasti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.