Nonsolomamma

ti prego non andare, va be’ se proprio devi…

“ma come? stai scherzando!” “purtroppo no” “non puoi partire!” “devo! “ma gli accordi sono che almeno d’estate…” “mi dispiace ma ho delle riunioni a londra che non posso saltare” “non puoi lasciarmi qui, da sola, in questa terra aliena, tra estranei, nemici, bestie feroci, il compost puzzolente e gli hobbit! non vale!” “a parte che…… Continue reading ti prego non andare, va be’ se proprio devi…

Nonsolomamma

ma forte però

era pomeriggio e lei, chiusa in una stanzetta, cercava di raccogliere le idee, di concentrarsi, di produrre una cosa, seppur piccola, di lavorare. ma oltre la porta lo hobbit medio cantava, sempre la stessa strofa della stessa aria delle nozze di figaro, ripetendola ossessivamente come un mantra capace di uccidere. “non più andrai, farfallone amoroso,…… Continue reading ma forte però

Nonsolomamma

se non ti curi non ti parlo mai più

“qui c’è il misurino con la medicina e qui c’è l’acqua per sciacquarti la bocca subito dopo” “…” “non fare quella faccia da cane bastonato. prendila veloce e non ci pensi più” “…” “sneddu, hai 38,7 di febbre. bisogna abbassarla. questa pezzetta bagnata non basta. hai bisogno della medicina” dieci minuti dopo, trascorsi invano. “mi…… Continue reading se non ti curi non ti parlo mai più