Nonsolomamma

perfect day

l’elasti-famiglia ha lasciato bari dopo avere celebrato l’irrinunciabile seppur non convenzionale cerimonia della distribuzione dei regali la mattina del primo gennaio per colpa di un babbo natale puntualmente in ritardo di una settimana. le consuete parsimonia e sobrietà delle feste baresi hanno portato uno sconsiderato tripudio di pacchetti incartati dentro la carta di vecchi giornali.…… Continue reading perfect day

Nonsolomamma

la favorita

a tavola. succede, durante i pasti nell’elasti-casa, che, a turno, un membro della famiglia entri nell’occhio del ciclone. e non importa che cerchi di camminare rasente ai muri o di sfuggire al radar. prima o poi i riflettori toccano a tutti e sottrarsi all’attenzione generale è impresa ardua. l’altro giorno è stata la volta di…… Continue reading la favorita

Nonsolomamma

tre mostri

e poi a un certo punto capita. quando non te lo aspetti. perché tu hai cucinato le cose che a loro piacciono e hai apparecchiato e li hai chiamati:  “amori! è pronto!”. e proprio quel pomeriggio hai portato a casa tre calendari dell’avvento pieni di cioccolatini pensati per  ognuno di quei tre.  perché, con tutte…… Continue reading tre mostri

Nonsolomamma

io rido

“sai come chiamano a bari chi ha un dente rotto come te, sneddu?” ha chiesto mister i la sera in cui lo hobbit grande ha rotto l’incisivo al piccolo. lui, lacrimoso, ha fatto no con la testa. “l’umorismo è bandito questa sera” ha dichiarato perentoria e furibonda elastigirl. “schignato” ha esclamato incurante il pater familias.…… Continue reading io rido

Nonsolomamma

vi odio

“c’è un cadavere in sala. vi odio” sabato mattina elastigirl era fuori milano per lavoro. appena sveglia, in albergo, ha ricevuto questo messaggio da mister i. il presunto cadavere era quello della zia matta che, arrivata a tarda sera a insaputa del fratello, dormiva sul divano letto. “siamo riusciti a tenere il segreto. lo sapevamo…… Continue reading vi odio