Nonsolomamma

siena

aveva i capelli a panettone e un paio di occhiali enormi e rotondi, inguardabili se non fosse stato per lo sguardo pazzo che c’era dietro. viveva in un appartamento spoglio e  gelido, condiviso con altri tre studenti. all’ingresso c’era un telefono con la rotella e il contascatti, al cui lato c’era un bloc notes su…… Continue reading siena

Nonsolomamma

torino

a elastigirl torino, da sempre, mette soggezione. saranno tutte quelle strade dedicate a re, regine, principi e nobiltà diffusa, o quei viali enormi, quelle piazze sontuose fatte per essere attraversate dagli eserciti prima che dalle persone, o quell’aria austera e algida, quell’eleganza sobria, quasi dimessa, eppure fulgida. saranno tutta quell’acqua, ché non è da tutti…… Continue reading torino

Nonsolomamma

a roma

a roma ci sono due libraie che vorresti fossero le tue sorelle o, se sorelle non si può, le tue vicine di casa. vendono libri ma offrono focaccia e taralli e brie e il terreno più colorato e fertile in cui abitare. e ci sono una mamma e una figlia con dei cioccolatini rosa che…… Continue reading a roma

Nonsolomamma

il viaggio di un trolley

ieri, di ritorno dopo dieci giorni di assenza, mister i ha chiamato elastigirl dall’aeroporto di malpensa. “mò, sono proprio un trimóne” (= termine dialettale barese piuttosto volgare dall’incerta etimologia e dal primario significato onanistico, nel contesto traducibile con l’aggettivo ‘stupido’) “perché?” “ho dimenticato il trolley sull’aereo da londra a milano. che chigghióne” (= termine dialettale…… Continue reading il viaggio di un trolley

Nonsolomamma

chiamatemi pure doctor G

lo hobbit grande, quest’estate al campo estivo great books, si è innamorato di una quindicenne di nashville, tennesse, bella come il sole, afroamericana, brillante, intellettuale, dotatissima nelle lettere e nella musica. benché possa sembrare incredibile che una tale meraviglia possa lasciarsi conquistare da un adolescente primitivo, cultore della tartaruga addominale e di pochissimo altro, tale…… Continue reading chiamatemi pure doctor G