Nonsolomamma

elogio della fuga

– dall’estenuante raccolta dei documenti e delle certificazioni per la dichiarazioni dei redditi. – da un manipolo di preadolescenti sovreccitati, ospiti dello hobbit di mezzo, riuniti sul tavolino in balcone intorno all’elasti-computer (argh) per fare una ricerca di scienze. – da uno sneddu quasi guarito e ormai maleodorante che si aggira per casa con i…… Continue reading elogio della fuga

Nonsolomamma

15

Ehi tu, spalle larghe, così larghe che stento a riconoscerle. sì, proprio tu che – mannaggia! – mi tocca parlarti dal basso in alto. tu che stai guardando una serie tv affondato nel divano, tu che alzi il tuo sguardo grigio-verde-blu e sorridi e mi incanti. tu che fai il gradasso, che mi prendi in…… Continue reading 15

Nonsolomamma

12

ehi tu, occhi tondi, capelli pazzi, buffo personaggio. tu che vedi il mondo come dovrebbe essere: preciso, simmetrico, cromaticamente armonico, lineare e pulito. e ti arrabbi, ti snervi e ti avvilisci quando ne cogli le storture, i grigi, il caos. ehi tu, che ti inventi le storie e parli con la tua cintura andando a…… Continue reading 12