Nonsolomamma

ultime cene

ieri sera, a cena, in dodici, a casa di amici, in un patio salentino con un piatto di ostuni che si chiama acqua sala e potrebbe diventare la nuova ossessione di mister i. improvvisamente, senza bussare o suonare il campanello, entra una bambina con i capelli lunghissimi e l’aria selvatica e volitiva dei supereroi in…… Continue reading ultime cene

Nonsolomamma

in due

elastigirl non è un animale solitario. un animale solitario non sposa un barese dotato di una grande famiglia, non fa tre figli e non considera il piacere più grande averli tutti intorno, vocianti e molesti, non condivide la sua vita su un blog per dieci anni interi e, se va avanti così, pure di più,…… Continue reading in due

Nonsolomamma

mi manca

“mi manca” “chi ti manca, hobbit piccolo, detto sneddu?” “ieri pomeriggio… abbiamo giocato tanto insieme… aveva i pantaloni blu, beveva il latte nel biberon… mi manca” “ma certo! siete stati insieme sul tappeto un sacco di tempo. sei stato molto bravo tu! ha solo sette mesi. ti ricordi come si chiama?” “no. non lo so…… Continue reading mi manca

Nonsolomamma

piacere, kushla

“vedrai, è bellissima. e poi è intelligente. e sveglia. e furbissima. capisce tutto. già. adorabile. chi l’avrebbe detto che sarebbe diventata immediatamente parte della famiglia?” “ecco, appunto, chi lo avrebbe mai detto che avreste perso la testa per…” “la vuoi conoscere?” “ehm, con piacere, certo. ma non sta qui, a casa tua, brenda?” “no, al…… Continue reading piacere, kushla

Nonsolomamma

un amico

“vedi lui?” “chi? il biondino?” “no, l’altlo. quello con gli occhiali” “ah, sì. eccolo lì. ha una faccia simpatica. come si chiama?” “boh” “ma è nel tuo stesso gruppo al campo naturalistico?” “sì. celto. hai capito quale è?” “sì. il ricciolino con gli occhiali… quindi?” “è mio amico” “è fantastico! bene. hai un amico nel…… Continue reading un amico