Nonsolomamma

l’uomo in tuta e l’euforica

il primo dicembre mister i ed elasti hanno compiuto vent’anni di matrimonio. lui è piuttosto refrattario a celebrare questa ricorrenza perché sostiene che il calcolo deve partire dal giorno del primo bacio nel 1994 (“non possiamo bruciarci sette anni così”). però questo era un anniversario rotondo e, nell’elasti-filosofia, ogni occasione è buona per festeggiare.così, a…… Continua a leggere l’uomo in tuta e l’euforica

Nonsolomamma

bordeaux

a bordeaux l’elastifamiglia è andata in formato ridotto perché il grande è a parigi con la compagna M in una vacanza da maggiorenni romantici. a bordeaux deve essere bello vivere, studiare, passare tanto tempo. “è una piccola parigi” ha detto ieri una signorina che faceva le crêpe lungo la strada. a bordeaux c’è qualcuna che…… Continua a leggere bordeaux

Nonsolomamma

nuove città di A

negli ultimi undici anni, l’elasti-famiglia ha trascorso ogni estate nella città di A in massachusetts. gli hobbit andavano al campo estivo (naturalista, tecnologico, letterario), mister i incontrava economisti marxisti ed elastigirl lavorava a cose varie, ma soprattutto libri e autocoscienza. era una soluzione che accontentava tutti e poi, dopo tanto tempo, la città di A…… Continua a leggere nuove città di A

Nonsolomamma

perfect day

l’elasti-famiglia ha lasciato bari dopo avere celebrato l’irrinunciabile seppur non convenzionale cerimonia della distribuzione dei regali la mattina del primo gennaio per colpa di un babbo natale puntualmente in ritardo di una settimana. le consuete parsimonia e sobrietà delle feste baresi hanno portato uno sconsiderato tripudio di pacchetti incartati dentro la carta di vecchi giornali.…… Continua a leggere perfect day

Nonsolomamma

l’amico dei morti

a urbania, nelle marche, passava la linea gotica, costruita dall’esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale contro l’avanzata degli alleati. un giorno, precisamente la mattina del 23 gennaio del 1944, la cittadina fu colpita da un bombardamento di aerei americano, proprio all’uscita dei fedeli dalla messa. morirono 250 persone su 6.000 abitanti e più di…… Continua a leggere l’amico dei morti