Nonsolomamma

va be’

“ci sono novità a scuola, hobbit piccolo detto sneddu?” “ho vinto un sacco al gioco del pianeta verde” “cos’è il gioco del pianeta verde?” “è un videogioco bellissimo che facciamo nell’ora di informatica. devi sparare delle astronavi con dei numeri su un pianeta rosso. se sono i numeri giusti il pianeta diventa verde. serve per…… Continue reading va be’

Nonsolomamma

non chiedermi l’aoristo

stamane elastigirl ha ricevuto un messaggio di posta elettronica da un mittente intimidente: il miur, ministero dell’istruzione, università e ricerca. diceva più o meno così: da: noreply@istruzione.it a: elastigirl ovvero mamma dello hobbit grande oggetto: miur – accettazione della domanda di iscrizione gentile elastigirl, la informiamo che la sua richiesta di iscrizione all’a.s. 2017/18 per…… Continue reading non chiedermi l’aoristo

Nonsolomamma

dimenticanze e rassegnazione

“com’è andata a scuola, hobbit piccolo detto sneddu?” “bene. cioè male” “come mai? cosa è successo?” “a un certo punto sono stato male in classe” “cos’hai avuto?” “mal di pancia” “tanto?” “tantissimo” “e perché non hai chiesto alle maestre di chiamarmi? ti sarei venuta a prendere se avessi saputo che stavi male” “io ho chiesto…… Continue reading dimenticanze e rassegnazione

Nonsolomamma

lui ha ragione

“mamma?” “dimmi, hobbit piccolo detto sneddu” “com’è che si dice? sindone di daun?” “si dice sindrome di down” “ah. ecco. mi pareva… ce lo ha detto oggi la maestra giovanna” “vi ha parlato della sindrome di down?” “no, ci ha parlato di samuele” “chi è samuele?” “è un bambino pazzo, di un’altra seconda, che ogni…… Continue reading lui ha ragione

Nonsolomamma

la discoteca

“ehi, hobbit piccolo detto sneddu, alla riunione di classe hanno detto che durante una lezione avete fatto una discoteca e vi siete messi tutti a ballare! che bello! non mi avevi raccontato niente!” “ah, già, la discoteca…” “be’ non dirlo con quel tono annoiato, come se fosse normale e pure un po’ noioso ballare in…… Continue reading la discoteca

Nonsolomamma

l’inizio

ieri sera prima di dormire, sul lettone sotto il piumone. “sei contenta, mamma, che questa sera è il mio turno di dormire con te?” “certo che sono contenta, sneddu” “anche io” “però non vale che quando è il turno dello hobbit di mezzo tu fai scenate e protesti” “non rovinare questo momento, mamma” “ok, non…… Continue reading l’inizio

Nonsolomamma

inizi

“il fatto è che io avrei bisogno ancora di qualche giorno” “be’, hai fatto tre mesi di vacanze. a me sembrano più che sufficienti” “no. non sono sufficienti perché a me, per esempio, oggi non sembra domenica. la domenica non esiste più quando sei in vacanza. quindi domani non è lunedì. perché non esiste nemmeno…… Continue reading inizi