Nonsolomamma

l’amico dei morti

a urbania, nelle marche, passava la linea gotica, costruita dall’esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale contro l’avanzata degli alleati. un giorno, precisamente la mattina del 23 gennaio del 1944, la cittadina fu colpita da un bombardamento di aerei americano, proprio all’uscita dei fedeli dalla messa. morirono 250 persone su 6.000 abitanti e più di…… Continua a leggere l’amico dei morti

Nonsolomamma

pronto, madre

ore 11 am “pronto, madre” “ciao hobbit grande, che bello sentirti! come stai?” “mi sono svegliato adesso” “beato te” “ho dormito dai nonni stanotte perché ieri sera ho ripassato latino con loro” “bravo. anzi, bravi! dove sono gli altri” “eh. appunto. ti chiamavo proprio per questo… sono qui da solo” “saranno tutti al mare” “non…… Continua a leggere pronto, madre

Nonsolomamma

spero solo

domenica l’elasti-famiglia lascerà la città di A dopo sei settimane di permanenza (felice). a differenza degli altri anni in cui, a parte qualche gita in giornata, non si muoveva dal suo guscio nei boschi, questa volta prenderà una macchina e si spingerà fino a new york dove si fermerà ben cinque giorni dormendo a jersey…… Continua a leggere spero solo

Nonsolomamma

familiarità

l’odore del legno, degli acari della moquette, del tè nella dispensa, del sapone rosa in bagno, dell’interno dei cassetti. l’immondo contenitore del compost che quando lo apri è un film dell’orrore. gli interruttori delle luci che non funzionano. le stanzine armadio che averle in italia sarebbe bellissimo. il rumore delle assi di legno quando ci…… Continua a leggere familiarità