Nonsolomamma

16

ehi tu, ragazzo. sì, dico a te che in questo momento stai facendo le flessioni in camera tua perché c’è qualcosa di più urgente oggi? tu, che stai sbocciando e diventando un uomo. che vedi troppi film e leggi pochi libri. che, nonostante tutto, hai una saggezza rotonda e accogliente, che hai il superpotere dell’empatia…… Continue reading 16

Nonsolomamma

13

ehi tu, occhi rotondi e capelli sempre più pazzi. tu che l’altro ieri eri un bambino e avevi le guance tonde e la morbidezza dell’infanzia. e ora sei alto e sottile come un giunco. che eri goffo e pasticcione mentre adesso sei filiforme e lieve. che sostieni che la simmetria è ciò che rende sopportabile…… Continue reading 13

Nonsolomamma

ero di legno

il rapporto tra elastigirl e l’ashtanga yoga prosegue in una comunione estatica di amorosi sensi, assidua frequentazione che rasenta la maniacalità e dolore bestiale ai muscoli che non passa mai. domenica mattina lei, fuggendo dai compiti di sneddu, dalle richieste dello hobbit di mezzo (non fai i pancake?), dalla nascolessia del grande, ha lasciato il…… Continue reading ero di legno

Nonsolomamma

l’appello

per una straordinaria, ma nemmeno troppo, congiuntura astrale, al momento nell’elasti-casa abitano contemporaneamente sei tizi, maschi, oltre a elastigirl. poiché si tratta di un interessante osservatorio su un genere comune ma peculiare, è opportuno fermarsi un attimo per fare un appello ed esaminare più da vicino le sei suddette creature, in rigoroso e crescente ordine…… Continue reading l’appello

Nonsolomamma

sembrare normali

“madre, chi c’è stasera a cena?” “ci siamo noi… i tuoi fratelli, il ragazzo alla pari aspirante economista marxista e io…  perché me lo chiedi?” “perché ho invitato lei” “lei chi?” “dai, lei!” “ah! la 2002, come dici tu, femminista, lettrice, amante di serie norvegesi in lingua originale? quella che ti sta portando al lato…… Continue reading sembrare normali

Nonsolomamma

aulicismi

due settimane fa, circa. “madre, devo raccontarti!” “raccontami, hobbit grande” “ho conosciuto una… non puoi capire” “una ragazza? della tua età?” “sì, cioè, no. è una 2002. sai che io ho un debole per le 2002” “bello definire una ragazza in base all’anno di nascita… conoscevo un tizio che aveva un allevamento di cavalli. faceva…… Continue reading aulicismi