Nonsolomamma

una città spopolata

sabato scorso l’elasti-famiglia è rientrata a casa da bari. nonostante i malanni, gli acciacchi, lo struggimento amoroso dell’adolescente, il ritorno della zia matta in salvador che riempie sempre tutti di malinconia, lo smarrimento dei nonni che hanno visto in dodici ore il loro appartamento all’ottavo piano trasformarsi da tempio del caos a santuario del silenzio,…… Continue reading una città spopolata

Nonsolomamma

(non) abbiamo un problema

sabato ore 13 circa. “pronto, collega della radio? sono elasti” “elasti! adoratissima! come stai? sei pronta per lunedi? sei carica?” “ehm, ecco. sto bene, grazie. anche piuttosto carica, direi, visto che ho dormito più in queste due settimane di vacanza che negli ultimi tre mesi ma… abbiamo un problema…” “quale problema?” “ecco, bari è sommersa…… Continue reading (non) abbiamo un problema

Nonsolomamma

miezketov

in macchina con lo hobbit medio e il piccolo, detto sneddu. “facciamo il gioco delle associazioni?” “sì. comincio io: viaggio” “uhm… viaggio… vacanze!” “vacanze… natale!” “pranzo” “mangiatona” “cibo” “buono” “mica tutto il cibo è buono! per esempio gli spinaci mica sono buoni” “dipende… a miezketov piacciono e anche parecchio!” “miezketov è un balordo” “chi è…… Continue reading miezketov