Nonsolomamma

l’agente sned

ieri sera, a cena, lo hobbit medio ha espresso il desiderio di trovare un lavoretto a settembre e guadagnare qualcosa.”anche a me piacerebbe”, gli ha fatto eco il grande.”potreste fare i baby sitter ai bambini del quartiere… c’è la mini vicina della porta accanto che è sempre un’opzione piacevole”il medio che, nonostante le numerose sbavature,…… Continue reading l’agente sned

Nonsolomamma

un italiano, uno spagnolo e un tedesco

gli hobbit stanno finendo la loro quarta settimana di scuola di francese. dopo avere incontrato, per dieci estati consecutive, variegati esemplari di coetanei americani – alternativi, allergici, suprematisti, problematici, risolti, soli, fluidi, integralisti, curiosi, superficiali, fanatici, repubblicani e democratici – in questa città di A nel sud della francia, in questo strano luglio di mascherine…… Continue reading un italiano, uno spagnolo e un tedesco

Nonsolomamma

piacere, cornelia

“ehi, hobbit di mezzo, ma non possiamo stare qui, buoni buoni?”“no. l’unico che può rimanere è sneddu”“nemmeno se non parliamo e teniamo lo sguardo basso tutto il tempo?”“no”.succede raramente di assistere a un esame del proprio figlio. succede ancor più raramente che un esame si faccia via computer, dal salotto di casa. elastigirl e mister…… Continue reading piacere, cornelia

Nonsolomamma

la quinta A

alla fine si sono ritrovati. dopo oltre tre mesi lontani, ognuno a casa propria. tutti insieme, al parco. con le maestre, i genitori, le medaglie, le magliette della scuola da firmare. c’erano anche i palloncini rossi, legati perché non scappassero via prima del tempo. c’erano dei fogli bianchi su cui scrivere un pensiero. “sono stato…… Continue reading la quinta A