Nonsolomamma

somiglianze

“madre, guardami bene!” “ti sto guardando, hobbit grande” “ecco… osservami attentamente…” “ti osservo. però so abbastanza bene come sei fatto… sei mio figlio” “ecco. gli somiglio?” “a chi?” “a leonardo da giovane” “leonardo chi?” “eddai, madre, di caprio! a leonardo di caprio giovane. gli somiglio? eh? guarda! occhi-fronte, anche un po’ la bocca! eh? non…… Continue reading somiglianze

Nonsolomamma

una settimana

“io non voglio che vai via!” “sneddu, nemmeno io voglio andare via ma devo tornare a lavorare. e comunque staremo lontani per pochissimo tempo” “quanto poco tempo?” “una settimana: passerà velocissima!” “quanto è una settimana?” “sono sette giorni, unoduetrequattrocinqueseisette! visto? è pochissimo! se vuoi prepariamo un foglio con questi sette giorni così tu, ogni sera,…… Continue reading una settimana

Nonsolomamma

hannibal

sembrava riflessivo, tranquillo, mite. sembrava in armonia con il mondo e con se stesso. sembrava amare la natura e le sue creature, tra cui, con particolare intensità, le scope, le bambole e gli aspirapolvere. sembrava anche parecchio simpatico, a tratti irresistibile. sembrava. almeno a lei. “la maestra mi ha detto che oggi all’asilo hai dato…… Continue reading hannibal

Nonsolomamma

un po’ sì un po’ no ma i sì vincono

a elastigirl quei tre piacciono parecchio. del resto sono i suoi figli e una scarsa obiettività di giudizio, unita a un aprioristico pregiudizio positivo, è prerogativa di ogni madre che si rispetti. tuttavia l'assidua frequentazione restituisce talvolta, almeno per brevi sprazzi, un po' di lucidità. poiché il breve sprazzo è qui e ora, elastigirl ha…… Continue reading un po’ sì un po’ no ma i sì vincono

Nonsolomamma

ehi tu

ehi tu, hai assaggiato un panzerotto, hai messo il dito nel vin cotto, hai sgranocchiato un tarallo con i tuoi sei denti tutti nuovi. quando ti ho chiesto dove fosse il naso hai puntato il dito nel posto giusto, dimostrando che capisci la mia lingua e che a tuo modo la parli. 'tè tè' vuol…… Continue reading ehi tu

Nonsolomamma

coscienza

"io non voglio figli. è troppo impegnativo" "tu dici, nano grande?" "certo. avere figli è faticosissimo: bisogna accompagnarli a scuola tutti i giorni e poi andarli a prendere… per non parlare delle figlie femmine. quelle sono massacranti" "perché?" "perché le bambine femmine bisogna pure pettinarle… no, no. io non voglio figli. è una fatica bestiale"…… Continue reading coscienza