Nonsolomamma

semini e imbarazzi

stamane elastigirl è in modalità ‘logorio e sfinimento’.
“non sarebbe bello avere un terzo hobbit?”, chiede melliflua a un mister incredible annientato da una notte brava di pizzica e tamburello.

il supereroe mugugna inzuppando un cornetto alla crema nel latte.

“dai! sarebbe bellissimo e ci divertiremmo un sacco. se facciamo il numero tre ti prometto che andiamo sempre in vacanza nei posti con il tempo di merda, come piace a te. dopo la scozia potremmo andare nello yorkshire, nel galles, nel surrey dove c’è la mucca pazza. pensa che meraviglia”, incalza elasti-martello.

mister incredible affonda il naso nella tazza.

“mamma, ma chi decide se nasce un fratellino o una sorellina?”, chiede lo hobbit, inserendosi nell’elasti-monologo.

“nessuno lo decide, dipende dal semino del papà, ma non si può scegliere”.

“ah”. lo hobbit è pericolosamente meditabondo.

“ma… il semino del papà….”, prosegue implacabile.

hai solo quattro anni e io non sono pronta. quindi ti prego. non chiedermelo adesso. ora non so rispondere. ora non lo so come si fanno i bambini. ci devo pensare. ti prometto che mi informo, studio e ti stupirò con una spiegazione fantastica. con la migliore spiegazione della migliore mamma del mondo. ma ora no no no.

elastigirl ha i sudori freddi e lo stomaco chiuso.

“ma il semino del papà… come entra nella pancia della mamma?”, chiede l’innocente creatura.

“oh! il piccolo ha fatto la cacca. vado a cambiarlo!”, dice mister vigliaccheria smaterializzandosi.

“mmmmh. il papà e la mamma si fanno moltissime coccole, si danno tanti baci e il semino entra nella pancia della mamma”, balbetta elastigirl.

“ho capito. il semino entra dalla bocca!”, esclama trionfante lo hobbit.

“non esattamente, nano”

“uh mamma guarda. c’è una cozza nuda sotto il tavolo!”.

elastigirl giura eterna gratitudine all’abominevole lumaca senza guscio.

nel frattempo se qualcuno ha suggerimenti per il prossimo attacco dello hobbit in tema di educazione sessuale, è vivamente pregato di farsi avanti.

45 risposte a "semini e imbarazzi"

  1. l’inizio con la storia dei baci e delle coccole mi sembrava carino.
    bisonga perfezionarsi sulla seconda parte.
    ci penso.
    ah, poi ho scaricato “the incredibles”.
    entro il fine settimana mi ripropongo di guardarlo.

  2. Se fosse un altro bambino, ti direi di dire la verità nuda e cruda, anche se magari un filo ingentilita nella terminologia. Trattandosi dell’hobbit grande, ho qualche riserva. Se l’ho capito appena un pochino, come minimo propone a qualche fidanzata di fare l’esperimento!

  3. MARIASEGRETA: infatti, mi sembrava di essere stata bravissima nella prima parte. ma solo quando il gioco si fa duro i duri vengono fuori…

    BOSTONIANO: vedo che hai colto il problema. essendo lui parecchio consapevole e parecchio megalomane, non vorrei mai che gli vengano idee strane

    GOMMOSA: ciao! lo zio scemo arriva tra pochi giorni e quel punto sarà la fine

  4. ti consiglio un libro fortissimo.: La mamma ha fatto l’uovo scritto da Babette cole,puoi lasciarlo in mano tranquillamente alla tua bimba,ha i disegni come quelli dei bambini piccoli ed è davvero divertente

  5. Ok mi farò tutta la costa trattenendo il respiro.
    Se poi schiatto mi avrete sulla coscienza.

    (state all’occhio che nei prossimi giorni sarò davvero in quel di otranto)
    (oddio pare na minaccia)
    (tranquilli vengo in pace)

  6. Cara la mia elastic..sono nella tua stessa situazione..
    Abbiamo mandato i nani un po’ da mia suocera, e dal ritorno non fa altro che chiedermi:

    ” ma quando noi eravamo via voi facevate sexo???”

  7. meglio che gliene parli tu con amore e dolcezza che lo venga a sapere da altri. e non e’ posticipando, che le cose cambiano. gli puoi comunque dire che queste sono cose per cui occorre proprio essere grandi, e che i bambini hanno ancora ben altro da fare (di piu’ e di meglio) per divertirsi! 😉

  8. elmo: mamma,ma perchè i bambini escono solo dalla pancia delle femmine? Il fratellino l’hai fatto solo tu? Papà non può fare un fratellino?

    riflettiamoci, bisogna trovare una spiegazione univoca. Anch’io sono al punto delle coccole e dei semini…

  9. Mia madre aveva iniziato allo stesso modo tuo, anzi, era arrivata al punto di dirtmi DA DOVE USCIVA il famoso semino…al che io ho risposto AH, HO CAPITO, TI FA LA PIPI’ DENTRO (anni:5)!!!…l’ho traumatizzata per sempre, non abbiamo MAI PIU’ parlato di sesso…e intendo proprio mai piu’, neanche quando la mia migliore amica, quando avevamo 8 anni, le ha chiesto: MA CHE COS’è UN ORGASMO?? (risposta: “vai a vedere sul dizionario”!!) LOL

  10. A me l’aveva chiesto mentre lo portavo in grande ritardo all’asilo! E non c’era nessuna cozza nuda sulla strada…
    Biba

  11. la mia mamma, all’inizio, mi aveva raccntato che il semino entrava dall’ombelico! Poi ha trovato un librino tipo quello di Poesianotturna e ne abbiamo parlato…
    Però io non ero sveglia nemmeno la metà dello hobbit grande!

  12. Eppure…avresti dovuto saperlo che ti saresti tirata la zappa sui piedi cominciando certi argomenti in presenza dell’hobbit grande! Personalmente sono d’accordo con la versione della verità, ovviamente con termini adeguati alla loro età, tuo figlio è una persona curiosa ed attenta, non raccontargli le cavolate che i nostri genitori hanno raccontato a noi.

  13. C’è di peggio. Mio nipote, 6 anni emezzo, adottato quattro mesi fa dall’ucraina dopo due mesi di asilo dalle suore è tornato a casa e ha chiesto alla mamma in perfetto italiano “mamma, ma la zia m*** (che sarei io) e lo zio d**** (che sarebbe il mio fidanzato) dormono insieme??”
    Alla risposta affermativa di mia cognata il piccoletto ha sentenziato “ah, allora anche loro fanno sesso”.
    Mariangela

  14. Rilassati.
    Anche io ci sono passata (nano di 4 anni) e sono rimasta di stucco. Allora, una mia amica che assisteva alla scena allora ha preso in mano la situazione e gli ha spiegato tutto. Pietro si è messo a ridere ridere ridere e ha detto:
    “Non è veroooo!!!!”. E così è finita (….per ora).

    ciao elasti, buone vacanze

    larao

  15. Prova ad andare in libreria, ci sono quei libri educativi per bambini che aiutano a raccontare queste cose, come se fossero una “favola”. Dovrebbero esserci per ogni fascia d’età…
    Altrimenti la soluzione migliore è:
    “Papà sa spiegartelo meglio di me”
    😀

  16. oddio è bruttissimo quello della bocca!!!! sudo io per te.
    Potresti che so..
    ma non è che dicendo la verità completa lo turbi in qualche modo?
    Nn sono pronta ad avere figli. non sono pronta a queste domande.
    Non sono pronta neppure al tradimento di gommy con lo zio scemo ahahha

  17. arrivo tra pochi giorni. Ci penso io a spiegargli la storia, devo solo passare a casa a prendere un paio di dvd

    firmato
    lo zio scemo in mezzo al deserto

  18. Eh… è proprio un momentaccio! 😉
    Quando la mia mamma mi spiegò com’era che il semino finiva dentro alla pancia, risposi “Aah… lo sospettavo!”
    Ancora oggi non ho capito come facessi a sospettarlo…

  19. Mah…io a mia mamma non ho mai chiesto informazioni sul sesso, neanche a 9-11 anni che è l’età critica. Lei un poco si preoccupava. Solo che non sapeva che io ero sveglia e avevo capito da sola che se gli animali a Super Quark si riproducevano così, allora, siccome noi umani siamo dei mammiferi, anche noi facevamo così. Ma di sesso non si parla nemmo oggi che ho 21 anni: sono omertosa.
    Khyber Elessedil

  20. ma vivi serena!!!! i bimbi non sono così maliziosi quanto gli adulti, non si scandalizzano per cose del genere…a me queste cose le hanno spiegate un gruppo di 14enni (immagina cosa mi abbiano detto) quando avevo sette anni…e non ci sono rimasto neanche male. ecco, forse però in effetti il nano grande darebbe un po’ di problemi…ma vabbè, crescerà

  21. La tua preghiera non è stata esaudita, rendiamo santa la cozza nuda!
    😉

    Purtroppo non ho suggerimenti, non saprei, xò mi viene da chiedermi se da agosto ad oggi il discorso sia tornato a galla…?!

  22. NOOOOO io avevo progettato per i potenziali hobbit esattamente il tuo stesso discorso, ma non avevo previsto la controdomanda! Crisi!
    Comunque sono dell’idea che appena sono in grado di capire è bene spiegare tutto, ovviamente a misura di bambino tipo “buchino” e “semino”…
    Io ho avuto il primo barlume di dubbio A 12 ANNI, e alla domanda “mamma ma perché babbo ha detto che ci avete provato a lungo ma io non venivo mai? Uno può scegliere quando deve nascere un bambino?” la risposta è stata: “MMMH, AAAGH… bisogna volersibene ed esseresposati”
    ????
    Per fortuna c’era la mia compagna Gaia che, forte della sua esperienza di petting, mi illustrò la questione utilizzando il bianchetto e il rotolo di scoth

  23. Il mio problema non era come facesse ad entrare – Dio, che domande! – ma come il bambino facesse ad uscire. Quando chiesi questa cosa alla MJC-mamma lei mi rispose “cosa ne so, non sono mica un dottore”. Che non è la risposta da madre dell’anno ma forse anche lei all’epoca stava in modalità logorio e sfinimento col babbo.
    Ci pensò Kirsty Alley in “senti chi parla” a introdurmi ai misteri del parto…
    Visti i risultati, ti consiglio un piano alternativo a quello della MJC-mamma
    MJC

  24. anche mia figlia aveva 4 anni quando ha voluto sapere ( ero rimasta incinta del fratello) e io ho tergiversato un po’, col risultato che un giorno l’ho trovata a faccia in giù che si guardava tra le gambe e mi ha detto: Mamma ho capito tutto, io ho tre buchini qui sotto, uno x la pipì,uno x la cacca, e uno dove entra il semino e esce il bambino….ecco, della serie “mi arrangio”

  25. Wow emilystar o__O io credo di non aver mai capito di avere 3 buchi fino a quando non ce l’ha spiegato la nostra maestra in 5^ elementare! Ero indietro io? Che vergogna XD
    comunque il fumetto tedesco non è boh, un po’ eccessivo? Anche se per carità, meglio saperle le cose piuttosto che vivere questo argomento con imbarazzo come purtroppo mia mamma ha fatto con me.

  26. Oh, non mi sono firmata! Mi chiamo Chiara, ho 24 anni, leggo da un paio di mesi il tuo blog e man mano sto leggendo anche gli arretrati 🙂 mi piace un sacco!

    … certo che potevo commentare anche un post più recente eh XD ma lo farò!

  27. ciao Elasti! ormai son passati 2 anni dal tuo post ma che vuoi, io il blog l’ho scoperto adesso e forse come me altre persone. Dato che il tema è importante ti segnalo il libro che mia mamma aveva usato per noi, sempre che si trovi in giro; io ho un ricordo bellissimo e niente affatto traumatico.

    "La scoperta di Uai: come nascono i bambini" del bravissimo Roberto Piumini.

    Un bacihobbit!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.