Nonsolomamma

elogio della fuga

nell’elasti-vita il tempo è la risorsa più scarsa, il bene più prezioso, il lusso più grande.
senza orari di lavoro da rispettare, senza hobbit da accudire, senza lavatrici da caricare, senza cene da preparare, senza alcun dovere da assolvere se non la massimizzazione del proprio benessere, il tempo si è dilatato a dismisura.
nella vacanza praghese elastigirl e mister incredible hanno provato la vertigine dimenticata dell’ozio, il privilegio e  l’egoismo di chi è padrone delle proprie giornate.
si sono svegliati tardi la mattina, si sono concessi pigre colazioni, hanno visitato luoghi meravigliosi, si sono fermati nei caffé, si sono abbandonati alla narcolessia e alla lettura. hanno rispolverato il loro privato lessico familiare, hanno ritrovato il piacere della dedizione reciproca e totale, si sono riconosciuti come si erano lasciati tempo fa, liberi, leggeri e senza orologio.
fuggire, anche brevemente, anche dietro l’angolo, è bellissimo, forse necessario, sicuramente salutare.

42 pensieri riguardo “elogio della fuga

  1. ma non potete lasciare il bostonano da una nonna, uno zio, uan cugina a luglio e fare una bella fuga, anche solo due giorni piccoli piccoli??? guarda che dopo vedi la vita (e pure il bostonano) di un altro colore

  2. Forse dovrei davvero seguire il tuo consiglio, noi siamo sempre molto “cippi cippi -pucci pucci” ma due giorni da soli sarebbero davvero super… (sempre che riesca a smettere di preoccuparmi per i piccoli mostricciattoli a casa) 😛

  3. e sopratutto …. i nani, per brevi periodi, stanno benissimo anche senza di noi.
    Il mio topastro dopo un periodo costellato di assenze genitoriali dovute a contingenze parallele ha detto alla mamma “sai che noi ci divertiamo anche quando non ci siete voi ?”
    – avvocato preferito –

  4. pensa che bello ,noi siamo solo in due ma di tutte queste cose non ne facciamo neanche una!!!
    Che dici ,se arriverà un figlio riusciremo a peggiorare?
    buonanotte da lagazzaladra

  5. Ed allora approfittatene più spesso: sembra un controsenso ma più i figli crescono e meno sono “gestibili” 😦
    JACOPO

  6. Avete fatto tutte queste cose e l’aereo non è neppure caduto !
    Pensa un po’. Un’esperienza da ripetere.
    lavioladinverno (sloggata)

  7. oh, che bello. E che bello che vi siete ritrovati e riconosciuti. Non ci sono figli, cene, lavatrici e lavoro che abbiano modificato il vostro intimo. Un prosit alle coppie che, nonostante gli ostacoli, si desiderano ancora!

  8. Mi hai fatto venir voglia di fare un salto sul ponte Carlo. Giusto per sentire quell’altro romanticone del mio fidanzatonzolo, cosa potrebbe mai riuscire a dire ad un mio “Come è romantico questo posto!!!”

  9. Elasti, sei un mito!
    Bella la tua fuga….. proprio ieri dicevo al GrandeGatto….. e se fuggissimo?
    Io e te….. qualche giorno? senza nemmeno dire dove andiamo?
    In moto, da soli, nel silenzio dei caschi, ad abbracciarci sulle curve…..
    nasinasi
    miciapallinachetiseguesempre(enoncommentamai)

  10. io non riesco a trovare il tempo per fare niente e vivo da solo, non oso immaginare con un intera famiglia da gestire!!!!missà che ho bisogno pure io di riscoprire me stesso.

  11. a volte non si ha nemmeno il tempo per fermarsi…sedersi sul divano e stringersi in silenzio in un abbraccio…così ci si perde nella frenesia della vita che scorre ad una velocità che mai, per quanto possiamo correre, riusciremo a raggiungere…e quando ci si ferma, solo allora, ci si rende conto di quanto abbiamo perso!

  12. dedizione reciproca e totale. caspita. urgono ripetizioni a volontà! stasera lo trascino dietro l’angolo. vediamo. N.

  13. insomma, mi par di capire, del gan sesso?

    scusate non ho saputo trattenermi… noi progettiamo il viaggetto a praga da anni, ma quando arriviamo all’estate abbiamo sempre finito i soldi… sigh!

  14. Elasti, parole sante!

    Anche secondo noi la vita di coppia ha bisogno di qualche momento a tu per tu: un sabato con cinema e pizza, un film la sera, ma anche un w.e. all’anno, quanto meno. Noi cerchiamo di ritagliarcelo per ogni anniversario (grazie ai magnifici nonni-sitter), con grande soddisfazione e beneficio per tutta la famiglia.

    Anzi, direi di più: quando si è via, inutile negarlo, si sente un po’ di nostalgia dei figli, ma alla fine anche loro ne traggono beneficio, perché si ritrovano con due genitori più sereni, più innamorati e sempre più in sintonia tra loro. E i figli possono leccarsi i baffi.

    Bentornati
    Maritospiazzato

  15. Ho imparato a mie spese che ogni tanto momenti a due come quelli che vi siete ritagliati voi sono indispensabili per la sopravvivenza della coppia….
    Complimenti………..

  16. Ho un ottimo ricordo di Praga, a parte l’atmosfera, la cucina ricca di cavolo rosso e di birra, mi ha affascinato il museo de sesso e quello del comunismo.
    Difficile stabilire in quale dei due ci fossero piu’ oscenita’.
    Chi ama Praga e vuol vederla nel momento peggiore puo’ visitare la mostra di Josef Koudelka. Invasione, Praga ’68

    dal 20 giugno al 20 settembre.

    http://www. formafoto. it

    Piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano

  17. Uguccione di Bard

    Ricordati elastigirl che per gustare veramente gli istanti rilassanti, spensierati e soprattutto felici vale il principio di scarsità.
    Se tu davvero non avessi un accidente da fare e fossi infinitamente ricca da giare per le varie Praghe con mr. incredible, naturalmente, saresti talmente infelice da correre in un ufficio più cattivo del tuo attuale e godresti per le bastonate che ricevi.
    MONDO CANE !!!!! Qualcuno ha sbagliato qualcosa nella creazione !!!!

    Uguccione

  18. WHINNIE: non so se ce lo meritassimo ma è stato fantastico

    BOSTONIANO: bravi!!!

    PENSATAADDOSSO: vai vai! vedrai che non te ne penti! noi abiamo dovuto chiedere ai nonni di venire da bari per potercelo permetere ma ne vale proprio la pena, per tutti direi.

    AVVOCATO PREFERITO: sagge parole avocato. anche i piccoli degli avvocati sono saggi vedo…

    STELLA: ogni tanto però è giusto rinfrescare la memoria

    LAGAZZALADRA: secondo me non le fate perché non ne avete bisogno. se aveste un figlio iniziereste a farle

    NEKO: ce ne concediamo una all’anno.

    RAPERONZOLO: già

  19. JACOPO: sul serio??? non dirmi così! comunque più spesso non si può fare perché per i nonni è una faticaccia stare con i due hobbit a tempo pieno

    LAVIOLADINVERNO: già, da ripetere!

    JULLALA: 🙂 cin cin!

    KERMITTINA: puoi ben dirlo!

    GAIA: andate andate!!! concedetevi un po’ di tempo. ne sarete felici e ritemprati. se poi arriva anche il numero due tanto meglio, altrimenti va bene uguale

    159 CM: poi però mi dici cosa ha risposti

    MICIAPALLINA: e grandegatto cosa ti ha risposto?

    ZAUBEREI: già. sono proprio contenta!

    POURPARLER: fantastico direi

    PAOLA: 🙂

    GIUSTISSIMO: avere la tua approvazione mi scalda sempre il cuore 😉

    SONOLACUOCA: purtroppo è già esaurito, sigh!

    SIMOACAB: tu intanto fatti una vacanza, che non guasta mai, poi vedi

    ANONIMO: tre settimane????

    GIFFA: 🙂

    ANONIMO: io ho sempre paura che se non ci si ferma un po’ poi ad un certo punto non ci si riconosce più, allora è veramente complicato

    MARGOT: 🙂 vai vai a praga!

    N: non sovrastimarci! semplicemente invece di dedicarci agli hobbit ci dedicavamo a noi stessi

    MUFFINA: comunque praga non costa tantissimo

    MARITOSPIAZZATO: sottoscrivo tutto. mi trovo sempre più in sintonia con te. un giorno mi hai scritto che politicamente sei pure dall’altra parte… oddio, mi devo preoccupare?

    SUNFLOWER: anche tu!!! fuggi anche tu! appena puoi

    MACI: un abbraccio

    DIVERDE: la prossima volta andiamo a sesto san giovanni e vediamo se fa lo stesso effetto

    PAOLOH: grazie dell’indicazione

    UGUCCIONE: 🙂

    COMEANAIS: 😀

  20. i primi tempi che leggevo il blog pensavo che con un marito lontano le cose sarebbero andate come a me, sono davvero contenta di leggere che invece a voi va benissimo. tanti baci!

    ps. è tanto che non commento ma leggo quasi sempre 🙂

  21. È così: ho trascorso 4 giorni in Irlanda col santuomo e al ritorno ho pensato che la cosa più bella era stata ricordarsi del perchè amavo quell’uomo. Spero anche lui lo abbia pensato!

  22. mamma mia….
    devo trovare assolutamente il modo di ritegliarmi anch’io un po’ di tempo così.
    è sicuramente necessario.
    sono stata fagocitata da bambini, casa, lavoro, lavatrici e lavastoviglie….. aiuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.