Nonsolomamma

come un giocoliere con le sue palline

"mamma, io vorrei essere già un ragazzo grande e forte"

"e cosa faresti se fossi già un ragazzo grande e forte?"

"prenderei te e papà e vi farei volare in aria come un giocoliere con le sue palline colorate. vi lancerei in alto e poi vi riprenderei al volo. sarebbe bellissimo"

17 pensieri riguardo “come un giocoliere con le sue palline

  1. PIGRAZIA: il giorno uno è andato bene. sono anche andata in due librerie in centro, accompagnata da un amico perché sola mi vergognavo, e ho visto una montagnetta di elasti-libri. e mi sono un po’ commossa.

  2. Mi ricorda – a rovescio – quel commento di un amico che, quando gli chiesero come ci si trovava appena nato il terzo figlio, rispose:
    “E’ come un giocoliere con le palline: ne hai sempre una in aria, e non ti puoi mai distrarre!”.

    Speriamo che lo hobbit grande non si distragga nel farvi volteggiare per aria…

    Auguri per il successo del libro, che cercherò nel w.e.

    Maritospiazzato

  3. I GOT IT!!!
    L’ho preso ieri sera da Feltrinelli facendoglielo tirare fuori dal magazzino che non l’avevano ancora caricato nel PC e… grazie alla mia richiesta non solo l’hanno esposto, ma l’hanno messo in bella mostra sul bancone!! Ho già letto qualche pagina ieri sera e ridevo come una scema che il mio moroso mi guardava storta! E poi è un librone!!! Io mi apsettavo un libricino e invece è bello grosso e ciccioso! Complimenti Elasti, sarà un successone!

  4. chissà se qui in privincia, ai margini dell’impero, è già arrivato? stasera faccio un giro in libreria.
    nel caso vi faccia volare come palline, metti su un po’ di ciccia: fa comodo per attutire le cadute, parlo per esperienza.

  5. La fantasia di questo giovane hobbit è strepitosa!
    L’ho già detto che avrebbe un gran successo come scrittore, sceneggiatore o anche nella pubblicità!
    🙂

    PS: Per il momento sappiamo ancora poco delle attitudini dello hobbit piccolo, ma direi nel campo della moda, tipo stilista, magari il nuovo “Ferragamo”!
    :-)))

  6. Era meglio la versione di mio fratello che diceva a mia mamma:
    “quando sono grande lego te e il babbo al divano. E giù cinturate!!!”

    Pareva che i miei fossero dei torturatori, invece eran solo punizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.