Nonsolomamma

a natale

negli ultimi tempi un interrogativo ha attanagliato lo hobbit piccolo. a lungo, come spesso si fa con i dubbi esistenziali, lui se lo è tenuto dentro, preferendo non turbare gli affetti più cari, e in particolare la gestante di casa, con un quesito che avrebbe potuto porre fine alla pace familiare durante le vacanze salentine.
per giorni e giorni lo hobbit piccolo ha covato i suoi tormenti in silenzio, ha lanciato sguardi obliqui e afflitti e ha sospirato dolente e solitario scrutando il mare, troppo altruista per condividere il suo fardello.
"nano, si può sapere a cosa stai pensando?"
"nente, nente. come tà il flatellino?" (= non crucciarti per me, mamma. io non ho nulla. dimmi piuttosto, come sta il microbbit? come procede la gravidanza che noi possiamo valutare solo dalle tue floride rotondità ma su cui tu invece godi di un osservatorio privilegiato. orsù, dimmi)
"il fratellino sta benissimo. ma vorrebbe vederti più contento. gli sembri un po’ preoccupato. hai qualche pensiero?"
"mpf"
"racconta, dai"
"… ma il flatellino…"
"…"
"fa la cacca dentlo la tua panza?" (= ma questa creatura che sta lì dentro, che chiamiamo fratellino un po’ per convenzione ma che in realtà potrebbe essere qualsiasi cosa, un x-man come wolverine o un teletubby come tinky winky fino a prova contraria, dovrà pure soddisfare i suoi bisogni corporali. e poiché non esce mai di lì, sono giunto alla sinistra conclusione che mangia, dorme, fa pipì e cacca dentro la tua pancia. la stessa pancia che io ho davanti agli occhi hic et nunc, qui e ora), chiede in un sussurro, la bocca increspata dal disgusto, lo sguardo velato dall’inquietudine.
"no, nano. il fratellino dentro la pancia non fa la cacca. mai. la farà dopo, quando uscirà"
i lineamenti si rilassano, il respiro da affannoso si fa leggero, lo hobbit scoppia in una grassa e sgrangherata risata liberatoria.
"posso abbazzale il flatellino?" (= posso abbracciare wolverine o tinky winky o chiunque ci sia lì, e dirgli grazie perché si astiene dal fare schifezze in territori che non gli appartengono?).

la serenità è tornata nell’elasti-casa e le vacanze possono ora proseguire senza ombre. lo hobbit sembra avere riacquistato il suo approccio lieve e beffardo all’universo che lo circonda, fatta eccezione per un rassicurante mantra, che ripete ossessivamente a chiunque gli rivolga la parola:
"lo sai che la mia mamma ha un flatellino nella panza, macchio. alliva a natale e quando ussilà falà tantissima cacca".

32 risposte a "a natale"

  1. Ma il nano piccolo parla ancora cosi male come scrivi tu? a tre anni secondo me parla meglio di come riproduci tu il suo linguaggio.

  2. MAXHUNTER: non ho una conoscenza approfondita della materia, ma credo che i feti non facciano la cacca e che tutto si svolga attraverso il cordone ombleicale. se però tu hai certezze sul tema ti pregherei di farmelo sapere. ehm, non era mia intenzione mentire allo hobbit.

    ANONIMO 2: ti ringrazio di girare il coltello nella piaga. lo hobbit parla esattamente così, ahimé. non sarei in grado di mantenere la coerenza trascrivendo la sua lingua. abbiamo chiedto alla pediatra che ci ha molto rassicurato: dice che è solo parecchio pigro. ha tuttavia una certa padronanza di linguaggio, seppur accompagnata da pessima pronuncia e con questo mi consolo.

  3. Incinta di Nanapiccola al quinto mese, confronto di pance con la Gwyneth.

    Nanosecondo ascolta attento.

    Gwyneth: “Ho appena fatto la morfologica, è lunga 22 centimetri e pesa già 8 etti.”

    “Che bello, io invece ho scoperto che è una femmina.”

    “Ah, che meraviglia! E la senti già muoversi?”

    “No, non ancora, giusto uno sfarfallio…”

    “Ah, la mia si muove come una pazza.”

    Nanosecondo, accarezzandomi la pancia fiero: “Tzé. La nostra parla.”

    Le mirabolanti avventure di Clear Crross

  4. Incinta di Nanapiccola al quinto mese, confronto di pance con la Gwyneth.

    Nanosecondo ascolta attento.

    Gwyneth: “Ho appena fatto la morfologica, è lunga 22 centimetri e pesa già 8 etti.”

    “Che bello, io invece ho scoperto che è una femmina.”

    “Ah, che meraviglia! E la senti già muoversi?”

    “No, non ancora, giusto uno sfarfallio…”

    “Ah, la mia si muove come una pazza.”

    Nanosecondo, accarezzandomi la pancia fiero: “Tzé. La nostra parla.”

    Le mirabolanti avventure di Clear Crross

  5. Hahaha sicuramente al momento del lieto evento il nano piccolo attenderà davanti alla sala parto armato di Pampers misura XXL… 😉
    Buon proseguimento di vacanze a tutta la elasti-famiglia!
    Gpenki

  6. ♥ ke teneressa il tuo piccolo hobbit!

    pensa ke la bimba di una mia amica, a 4 anni, era convinta ke sarebbe uscita dalla pancia anke la mamma del suo fratellino..perkè mica poteva stare da solo x 9 mesi nella pancia!!

    Son troppo forti stì nanetti!!!

    Anto

  7. ma non era lui che pendeva dalla parte di mr Incredible? a quanto pare no…
    piccino… aveva paura che il flatellino ti stesse sporcando la pancia!
    a proposito, parla piuttosto bene direi… si capisce anche se non leggiamo le didascalie!

  8. Magari non è esaustivo, ma Max direi che Elasti ha spiegato bene all’hobbit piccolo.
    Evidentemente non era solo lui a porsi sta domanda.

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080715095825AAzLDf6

    Cito da uno dei commenti al link:
    le sostanze che la mamma assume attraverso la sua alimentazione vengono degradate e quindi entrano a far parte del suo circolo sanguigno ed è così che il feto si nutre cioè dal sangue materno che gli arriva dal sangue del cordone ombellicale….è la madre dunque che gli passa i nutrienti già digeritie buoni direttamente nel sangue del piccolo…

    Pignola perditempo all’opera!
    ^_^

  9. Oddio, no, nessuna expertise in materia, bimbi ho visti farne un paio 😀 ma mi sono “intromesso” sempre a “prodotto quasi finito” :D.
    E che ho sempre pensato che facessero tutto come da standard 😀 e poi ci pensasse il liquido amniotico a rendere tutto quanto inerte.
    Bisognerà che mi documenti un po’ meglio (ehm -_-) !

    Quindi meglio così, risposta gradita ma anche veritiera 🙂 !

  10. Ho partorito due figli tanto tempo fa, ma non mi ero mai posta il problema della cacca. E neppure loro, del resto, mi hanno mai chiesto dove la facevano prima di nascere.
    Il tuo blog, elasti, oltre che divertente, è anche mooooooooolto istruttivo
    e i tuoi figli sono molto più svegli e intelligenti di quanto fossero i miei nel secolo scorso.
    Come cambiano i tempi….
    Ciao, antonella

  11. Non era una bugia. I feti non fanno cacca nella pancia della mamma. Se tutto procede normalmente, dopo la nascita si liberano di tutto il contenuto dell’intestino: il MECONIO. A volte può accadere che, specie nei bimbi oltretermine, si cominci a liberare prima di nascere, in questo caso il liquido amniotico risulta verde e rischia di avvelenarlo.

  12. Dai un bacione per me al nano piccolo! Parla benissimo, secondo me, e soprattutto ha un lessico ricco ed elabora concetti (lo prendessero ad esempio altri personaggi che sappiamo!)
    biba

  13. La cacca in pancia non la fanno e se succede (solitamente durante il travaglio) è segno di sofferenze fetale e si interviene con urgenza

    Però fanno pipì! E se la bevono pure, mista al liquido amniotico

    (per rispondere al commento #2: mio figlio di 2 anni e 7 mesi parla, anzi, pronuncia ancora peggio 😦 )

  14. Ciao Elasti ^_^
    E da un po’ che seguo il tuo blog è lo trovo fantastico, incredibilmente divertente e spassoso, tanto che l’ho consigliato e linkato ovunque potessi!!. Questo è il mio primo commento (che emossssione XD) che va a favore del linguaggio del tuo hobbit piccolo. Non so nulla di pediatria ma, innanzitutto se scrivi così come parla il tuo piccolo a me non sembra tanto grave, anzi, si fa capire benissimo per un treenne! Poi, anche se parlasse malaccio? Io non credo sia grave, anch’io a 3 anni dicevo ancora ” manoyese, cimena e peddine ” eppure, non per vantarmi davvero, ma ora ho un lessico anche migliore di molti miei coetanei sedicenni! Per cui io non mi preoccuperei affatto ^_^
    E poi l’hobbit piccolo è fenomenale, anche se non parla benissimo formula pensieri unici secondo me per i bambini della sua età (compreso quello di questo post, troppo spassoso ^^). Beh, l’avvocato ha finito 😛
    Bye

    Charlie

  15. Meraviglioso il piccolo hobbit e le sue domande sul mistero della vita, adesso si immaginerà un piccolo x-men con il potere speciale della cacca polverizzante….tanta cacca polverizzante 😀 😀 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.