Nonsolomamma

si può sempre non comprarlo

tempo fa gli elfi della casa editrice che pubblicò due anni or sono l’elasti-libro telefonarono a elastigirl.

"ehi, siamo noi, gli elfi. quelli che mangiano solo philadelphia light e yogurt greco con il 2% di grassi"
"cari elfi, qual buon vento vi porta?"
"volevamo dirti che abbiamo introdotto la verdura nella nostra dieta"
"questa è una notizia meravigliosa. per celebrare dobbiamo organizzare una cena a base di cicorie e cime di rapa, così anche mister incredible sarà felice"
"va bene. magari un po’ di philadelphia lo portiamo comunque da casa che non si sa mai. e poi parleremo dell’elasti-bis"
"elasti-che?"
"elasti-bis, il secondo elasti-libro. il sequel"
"sequel? sono contraria ai sequel, ai prequel e ai secondi libri che, lo sanno tutti, sono quasi sempre un fiasco. in ogni caso, anche senza sequel, vi aspetto venerdì per la cena a base di verdure pugliesi"
"verdure pugliesi e un pochino…"
"di orrido philadelphia, va bene".

siccome dire di no a un elfo e resistere alla sua forza di persuasione è praticamente impossibile e siccome silvia ziche ha accettato di disegnare anche questa copertina, il 23 settembre uscirà lui.
si chiama nonsolodue e dentro c’è un altro pezzo dell’elasti-mondo, con qualche inedito.
chi, come elastigirl, fosse contrario ai sequel, ai prequel, ai secondi libri e a quelli che arrivano dai blog, può sempre non comprarlo.

146 risposte a "si può sempre non comprarlo"

  1. Scusate, scusate, ma questa volta sento la necessità di dire qualcosa anche io, di solito lettrice silente, su quelle (poche peraltro) critiche fioccate sul libro, o sul tono del blog, oppure sullo stile di vita di Elasti.Vorrei prima di tutto far notare una cosa. L’autrice di questo blog ha scelto di tacere per un bel po’ di tempo sulla scrittura del libro, mentre è facile immaginare invece quanto l’abbia impegnata, fisicamente e mentalmente. Mi ricordo anche che qualche tempo fa Elasti riportò di come il suo Microhobbit avesse definitivamente superato un problema, relativo al suo cuoricino, che era emerso sin dalla nascita. Anche in questo caso, per tanto tempo Elasti ha taciuto su una questione che sicuramente la toccava molto. Uso questi due esempi solo come esempi per ricordare che qui c’è NARRAZIONE. La vera vita dell’autrice è altra cosa, c’è un filtro e soprattutto c’è riflessione alla base della scrittura di un blog (o di un diario).Per chi non lo ricordasse, la narrazione di sé, scritta o parlata, è da tanti considerata come una tecnica fondamentale per conoscersi, per capire meglio la realtà, e per crescere. Esiste anche una scuola, la Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari.Il successo di blog e libro, i tanti commenti delle “prefiche” sono dovuti a questo: al fatto che Elasti si auto-pone delle domande (spesso inzeccate), si analizza (anche se nessuno glielo chiede), e narra una realtà che, se non “narrata”, sarebbe assolutamente banale.Cosa dovrebbe fare secondo alcuni una persona che ha la vita di Elasti? Tacere e chiudersi nel suo cinismo per non esaltare i propri privilegi?? Mamma mia, che appiattimento catto-comunista.Quindi, secondo me, meglio una privilegiata “pensante” che una privilegiata “non pensate”. Che è meglio anche di una “non pensante” non privilegiata. Giovanna

  2. @62: quando ho letto il tuo post sono diventata, di colpo, un po' "littizzetto" (siamo conterranee…) e ho pensato: min…a che pa..e!!!!ciao ciaoEporediese

  3. si può anche non comprarlo……e leggerlo gratis online, il blogil libro è per le antiprefiche feticiste avide di toccare le pagine e girarle leccandosi l'indice ogni volta

  4. ma che palle questi battibecchi……brava elasti scrivi benissimo e io ogni mattina mi faccio 2 risate leggendoti!!!un bacio da Firenze…stavolta la presentazione non me la perdo!!!!vai alla grande!

  5. mah… leggendo certi commenti anonimi si resta basiti (che poi non firmandosi sono forse pochissimi, forse i soliti due che scrivono e vomitano la loro invidia o le conseguenze delle loro tristi vite deluse, che poi peggio ancora sono vite del tutto ordinarie e forse perfino con privileggi che loro stesse nella loro acredine non sanno vedere!).Elasti ha scritto questo post perché alcune commentatrici, leggendo recensioni sulle varie riviste le facevano commenti e complimenti e le chiedevano come mai non ne parlasse (dell'uscita del secondo libro).Penso si sia sentita in "dovere" di annunciarlo, perché è chiaro che ha delle fan, come dei detrattori.E' normale! Fa parte del gioco!Ma quelle che fanno più specie, sono quelle che giudicano le commentatrici, arrivando all'offesa gratuita! Persone davvero tristi, probabilmente dalla vita talmente squallida al punto da cercare di rinfrancare il proprio ego che sta da qualche parte sotto terra, mettendosi in posizione di superiorità (vana) su altri, perfino sulla titolare del Blog… deve esserci qualcosa di perverso e triste in quelle donne acide e deluse che trovano misero godimento a pretendere di trovare "oche", per riscattare la "ocaggine" che le abita, e goderne! Povere perché non sanno come guardare la vita!ARTU' benritrovato! Mi è mancata la sua pacata eleganza e la sua ironia.

  6. Se volete un argomento per cui discuterne, andate qua, NOn c'è solo Elasti, e non ci sono solo le sue e le nostre paranoie normali.Mi sono imbattuta per caso in questo blog ho letto solamente questo articolo non consco il blog ne di cosa parla ma posso solo intuirlo.Io ne son rimasta sgomenta!Scusa elasti se invado il tuo spazio, ma secondo me potrebbe essere interessante specie per alcune tue lettrici neomamme.reva

  7. Se volete un argomento per cui discuterne, andate qua, NOn c'è solo Elasti, e non ci sono solo le sue e le nostre paranoie normali.Mi sono imbattuta per caso in questo blog ho letto solamente questo articolo non consco il blog ne di cosa parla ma posso solo intuirlo.Io ne son rimasta sgomenta!Scusa elasti se invado il tuo spazio, ma secondo me potrebbe essere interessante specie per alcune tue lettrici neomamme.reva

  8. questo blog è molto divertente,ma alcune volte i commenti lo sono molto di più.Uno psicologo(o psichiatra…?siamo un pò border line…) avrebbe molto da scrivere leggendo di questi utenti anonimi che mandano a  quel paese persone sconosciute.Caro utente anonimo che non hai nulla da fare ma che sai solo spargere veleno fai una bella cosa…esci vai a prendere una  boccata d'aria,vai in un parco a leggere un bel libro,non certo quello di Elasti,magari porta i tuoi figli a passeggio;esiste anche un mondo reale che tu forse hai perso di vista.Francesca

  9. eh si non puoi tralasciare la presentazione del libro, nella terra straniera,e magari come sfondo…qualche fiocco di neve eheehehheun abbraccio e complimenti x il elstilibro bis…beffy1

  10. Di nuovo brava Elasti, bravissima anzi e poi i commenti acidi non fanno che rafforzare lo stato delle cose: i successi spesso dispiacciono a chi non e’ coraggioso abbastanza da perseguirli o anche solo provarci. Ri- rots

  11. Lo vedi? il tuto futuro è scritto! Ti auguro di seguire le orme della Rowling, che senza un figlio non si sarebbe dedicata alla scrittura. il talento ce l'hai , pensaci!Julia

  12. Per esserci persone che ce l'hanno con Elasti, mi pare che le predette STIANO SEMPRE QUI…Ahahhaah…hanno messo le tende? Stanno "appostate" dietro le righe???

    Elasti…l'invidia è una brutta bestia, ma come diceva il buon caro vecchio Virgilio a Dante: "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa"…In sostanza…ignora…perchè noi, tue fedeli lettrici, non solo non t'abbandoneremo e compreremo il tuo secondo libro, ma ti faremo anche pubblicità e passaparola tra amiche ed amici!!

    Un abbraccione dalla Prof che ti segue ogni giorno, ma non sempre commenta… 

  13. ARTU'Grazie Jasminaladin, nessuno mi ha mai fatto un simile complimento, e non so quanto sia vero.Con nonna J. abbiamo fatto delle vacanze lunghe e variegate; al mare e sulla terra,, in Italia e all'estero,sportive e culturali. Insomma c'è ne è stato per tutti.Questo sì che è un privilegio ! Potersi muovere quando si vuole, andare dove si vuole, con chi si vuole è una fortuna non da poco. L'unica macchia è che queste opportunità si presentano quando si è vecchi, e allora le passeggiate sono possibili prevalentemente in piano; le visite alle città possono durare solo mezza giornata (le ginocchia, mio dio le ginocchia); in barca bisogna dormir nei porti e non in rada, perchè l'ansia rovina le notti.Comunque sono sempre privilegi. Ma non sono gratuiti, i soldi, la tranquillità interiore che permettono congiuntamente una serenità che allieta gli ultimi anni di vita.Coloro che tu Jasmin citi nel primo paragrafo del del tuo intervento (112) dimostrano di non avere una serenità interiore e poi li descrivi molto bene.Auguro loro di raggiungerla al più presto possibile, e così vivranno meglio oltre ad avere più successo nella vita di quanto non abbiano avuto finora.Grazie ancora e cordiali salutiartù

  14. non capisco proprio tutto questo veleno per l'uscita di un libro! si può sempre non comprarlo come ha scritto l'autrice!io lo compro…..per il gusto di leggere e perchè mi piace da morire come scrive elasti! queste sono doti naturali c'è poco da fare…. chi ce l'ha ce l'ha e chi non ce l'ha può solo sputare veleno!!! maria carmine

  15. mò elasti …si trop fort…..che in barese equivale a …sei stupefacente e rimango veramente ammirata da quello che sei capace di fare ….

  16. signor artù! anche io le avevo dato il benvenuto! sigh…per testadizucchina del commento #115: jasmin a volte sbaglia l'ortografia perché è di madrelingua francese, insomma parla correntemente due lingue, forse tre! capito?!charliebrownfleq (e i puntini sulle "i")

  17. caro/a 67, ti risponderei con una mail, ma risulti anonimo/a.Non ho la tata.Ho una figlia di due anni.Quando ho aperto il mio blog e fino al 25 di maggio, un lavoro full time (+ 2 ore di spostamenti per andare a tornare dall'ufficio) e una creaturina con le esigenze e le richieste+bisogni di una bimba ai suoi primi anni di vita.Ho tuttavia imparato (ci vuole impegno e una lucidità che spesso ci viene a mancare causa contesti socio-culturali di cui siamo assolutamente tutti un po' vittime) che c'è anche il momento in cui è bene che la madre mantenga stretta la sua identità in quanto persona, donna, compagna e non solo 'mamma'.Si può fare, sebbene sia di una difficoltà spaventosa in primis esattamente a causa di chi lascia intendere che questo sia 'una colpa' o che si privi la prole dei suoi diritti fondamentali.Si fa e lo dimostrano persone come quella che scrive in questo blog, come altre che conosco e anche come me, che ci provo ogni giorno, a far tutto nel miglior modo possibilie, con le mie forze. Ci si riesce? Mica sempre, però ci si prova, che a recriminare in un futuro o esacerbarsi in un presente con chi ce la fa, non mi sembra minimamente utile a nessuno.Saluti cordiali.

  18. Il 90% dei blogger scrive i post durante l'orario lavorativo e poi li posta alla sera per non dare prove del cazzeggio al datore di lavoro.ecco risolto il mistero delle mamme che lavorano e tengono un blog.

  19. beh io dico solo che invece sempre di criticare, come ho letto in alcuni dei precedenti commenti, se una cosa non interessa ti scolleghie cambi sito!!!!cmq tornando alle cose importanti, avevo lasciato un post qlc sett fa auspicando un secondo libro sulla tua famiglia e la scorsa settimana (in ferie) ho letto la recensione del tuo libro su insieme (o donna e mamma non ricordo!!) e ne sono stata felicissima!!!!!!  non vedevo l'ora!!!!!ti ringrazio tantissimi e aspetto il 23 settmebre!!!!!complimentissimi ancora a te ed alla tua splendida famiglia!!!!!Tamara

  20. giovannina SAPRAI ANCHE SCRIVERE IN ITALIANO,MA SEI UNA GRANDISSIMA CAFONA!!!!! OLTRE AL LEGGERE E ALLO SCRIVERE ESISTE ANCHE L'EDUCAZIONE…….LO SAPEVI ?

  21. ma come siete riuscite a vedere la copertina del libro?per i commenti cattivi lasciano il tempo che trovano: ma se non piace quello che si scrive perchè perdere tempo a leggere questo blog e poi commentarlo? è meglio dedicarsi a cose di cui si riconosce l'utilità o il diletto.Per chi si chiede come mai credo che i blog essendo aperti a tutti devono essere aperti anche alle critiche ed anche alle stupide discussioni. Sinceramente urta abbastanza l'offesa nei confronti dell'autrice e di chi decide serenamente di leggerla e di comprare i suoi libri. il rispetto di tutti è sempre una buona regola.Mapi

  22. La copertina del libro si può vedere cliccando sulla parola "LUI" della nota di Elasti ,che risulta scritta in rosa.Per quanto riguarda lo offese credo che la miglior cosa sia ignorarle TOTALMENTE,chi offende gode tantissimo a sapere di essere letto e di aver fatto arrabbiare qualcuno,perchè in realtà quello è il suo unico scopo,l'indifferenza è il miglior controattacco!!!

  23. Elasti, gioia…sei contraria a questo-e-quello, ma fai esattamente questo-e-quello. Non sarebbe stato più semplice, etico, ambientalista, coerente (….e tutte le belle cose di cui fai sempre candido sfoggio) non farlo? hai trovato il business, magari anche divertendoti. Niente di male. ma non vendercela come se quasi-quasi ci hai voluto fare un favore, su. La Nonna

  24. Evviva il secondo libro! grazie!!! quando ero incinta a letto e preoccupata in ospedale ho letto il tuo libro e mi sono fatta tantissime risate di cui non ti ringrazierò mai abbastanza! Forse è anche per questo che Emma ride sempre, chi lo sa?

  25. noooo, i sequel no! mi oppongo… i sequel rovinano sempre tutto!cara elasti, il blog è fantastico, lo leggo sempre, seguo le vostre avventure e sogno di avere un giorno anch'io il mio parco nanetti e un marito part time. ma con i libri è un'altra cosa! bisogna sapersi fermare… altrimenti stai attenta che finisci come sophie kinsella: I love shopping, e poi… in bianco, in rosa, al mercato, alla fiera degli obei obei, con mia sorella, mia zia, mia nonna, mini shopping, maxi shopping, mega shopping e gigacazzate. pensaci. il passo successivo è il film, o peggio il reality. santocielosantocielo! non cedere!ma intanto, grazie e sei una grande!mellon

  26. madò… è la prima volta che leggo anche i commenti e credo non lo farò più.ma la rete è come un mondo, se non ti piace una casa che fai… vai lì, citofoni, entri e poi dici scusi signora ma casa sua mi fa proprio cacare non è che cambia almeno l'arredamento?tristi risvolti dell'anonimato concesso da internet, diventiamo tutti coraggiosi sputasentenze. mi dispiace, mi viene da vergognarmene io in quanto lettrice.ancora, mellon

  27. Ciao Elasti,io sto leggendo da pochi giorni il tuo primo libro e mi piace molto il modo in cui  l'hai scritto nel senso che trovo piacevole il fatto che gli aneddoti della tua vita siano descritti giornalmente ed in modo scorrevole e piuttosto breve.Mi piace perchè in questo modo riesco a seguire meglio i fatti e a non perdere il filo cosa che mi accade quando inizio a leggere invece un capitolo lungo e magari mi interrompo per il sonno per poi tornare a leggerlo dopo qualche giorno.Sicuramente comprerò anche il numero 2 e comunque complimenti perchè non so come fai a trovare il tempo di fare tutte queste cose, io a volte mi perdo tante di quelle cose nonostante abbia un solo bimbo…..ha ragione mio marito "questione di organizzazione!!!"brava 😉

  28. Ciao Elasti, sto leggendo ora il primo libro e mi piace lo stile che hai scelto per la stesura.Per ora mi sto facendo tante risate percui finito questo penso che comprerò anche l'altro…..e comunque davvero invidio chi come te riesce a fare così tante cose, io ho un solo bimbo eppure a volte mi perdo le cose per strada!!!….ha ragione mio marito quando dice "questione di organizzazione!!!"mammaninja

  29. Microsoft Office 2010 is so great.
    Office 2010 is my love.
    Office 2007 is the best invention in the world.
    Microsoft Office 2007 can make life more better and easier.
    Microsoft Office is inexpensive and helpful.
    Windows 7 is convenient!
    Microsoft outlook is helpful.
    Outlook 2010 is convenient!
    Microsoft outlook 2010 is powerfull.
    Acrobat 9 
    adobe Acrobat 
    project 2010 
    microsoft project 2010 
    visio 2010 
    microsoft visio 2010  

  30. Microsoft Office 2010 is so great.
    Office 2010 is my love.
    Office 2007 is the best invention in the world.
    Microsoft Office 2007 can make life more better and easier.
    Microsoft Office is inexpensive and helpful.
    Windows 7 is convenient!
    Microsoft outlook is helpful.
    Outlook 2010 is convenient!
    Microsoft outlook 2010 is powerfull.
    Acrobat 9 
    adobe Acrobat 
    project 2010 
    microsoft project 2010 
    visio 2010 
    microsoft visio 2010  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.