Nonsolomamma

come mi sento bene

“ahhhh! come mi sento bene! e poi, senti come sono tonico… senti! tocca! acciaio!”
“piantala mister i, questa cosa sta diventando un’ossessione”
“tutta invidia, la tua”
“macché invidia! sono anni che ti dico che devi fare sport, che ti farebbe bene, che non puoi vivere da bradipo, chino sulle formule matematiche anti-imperialiste”
“uffa, che noiosa”
“e sono anni che mi rispondi che lo sport ti fa schifo, che sei ideologicamente contrario all’attività fisica, che devo smettere di cercare di corromperti… e adesso guarda come ti sei ridotto. un integralista del fitness. che tristezza”
“guarda che a me del fitness non frega niente”
“e allora perché vai in piscina?”
“per stare bene”
“e allora perché tutti i giorni??? tutti i giorni è da malato, da ossessivo compulsivo, da fanatico. tutti i giorni a milano e a londra, senza nemmeno un’interruzione, dopo decenni di totale inattività è da squilibrati”
“parli così perché sei invidiosa. te l’ho già detto”
“invidiosa della piscina? sì, soprattutto di quella zozza londinese dove nessuno si mette la cuffia e sarà la fiera del fungo e della verruca. molto invidiosa… non oso immaginare con quali meraviglie tornerai a casa. forse sarebbe il caso di cominciare a usare asciugamani separati tu ed io…”
“va be’, questa piacevole conversazione deve finire. io devo andare: ho un impegno, scusa”
“non ci credo”
“sì”
“anche oggi che è domenica?”
“certo. anzi devo sbrigarmi perché la piscina comunale chiude tra due ore”
“e tu quanto devi nuotare?”
“un’ora”
“sei pazzo”
“senti l’acciaio…”

mister incredible è uomo di eccessi, di integralismi, di follie e di iperboli. non conosce equilibrio, moderazione, misura. circa un mese fa ha avuto mal di schiena. ha toccato con mano la sua vulnerabilità e non è riuscito a sopportarla. così, appena è stato meglio, ha cominciato a nuotare. un’ora, tutti i giorni, per un totale di sette ore a settimana, 30 ore al mese. il problema è che, conoscendo la sua maniacale determinazione e la sua ottusa tenacia, potrebbe essere l’inizio di una cosa che non smette più.

60 thoughts on “come mi sento bene

  1. Nooooo….anche G è diventato così con la boxe….chiede a chiunque:”Guarda come sono “spesso!!!” … Secondo me è la crisi di mezz’età anticipata! Ti mando tutta la mia solidarietà (e gli ho appena letto il post!) 😉

      1. Io ho l’anti-Ironman: s’è comprato la bici e tutto l’equipaggiamento, è caduto, s’è accorto che in salita non ce la fa, l’ha abbandonata in rimessa. Ha deciso di andare in piscina, s’è comprato tutto l’equipaggiamento, ha fatto l’abbonamento, due vasche, poi ha appeso la cuffietta al chiodo. S’è arenato sul divano e, da allora, non s’è più mosso. Lui e la sua panza…

  2. a me e a checco non capita mai purtroppo e siamo sempre più mollicci, ci salva giusto un po’ la bici per andare e tornare dal lavoro, e quelle volte che andiamo a ballare!!! ciao cari

    Nico

  3. Occhio, dì a Mr. I che ci sono degli studi recenti in controtendenza rispetto a quello che si è sempre detto della piscina: NON è una panacea. L’assetto che uno ha in acqua non è naturale e la muscolarità che si sviluppa trascura delle zone del corpo dove una certa tonicità servirebbe, per un semplice fatto di gravità: in acqua, sdraiati e galleggianti, non si fanno lavorare muscoli che viceversa sono utilissimi a un bipede terrestre. L’eccesso – dove lui mi pare diretto – può portare a dolori e posture sbagliate. Raccomandagli di alternare la piscina a qualcosa di terrestre, tipo corsa leggera.

  4. Oddio la piscina a Londra no, con i capelli altrui che ti si attorcigliano alle mani ad ogni bracciata, le “lanes” orarie ed antiorarie. Alla seconda settimana mi sono riempita di puntini rossi ed ho deciso che no, la piscina a Londra non mi avra’!

      1. Non so, io sono andata in diverse piscine a Londra durante la gravidanza e poi con la nostra bimba, e ho sempre trovato tutto molto pulito: piscina ma anche doccie e bagni. Ed erano normali piscine, niente supercostosi club privati. Una differenza che ho notato a riguardo dei diversi standard di pulizia, qui a Londra le ciabatte non vengono usate molto…

  5. “ottusa tenacia”..questo accoppiamento aggettivo-sostantivo lo faccio mio. Giusto domani devo rispondere ad un cliente che a causa della sua ottusa tenacia pensa di aver ragione. Ottusamente. Tenacemente.

    Comunque, come scrive Fefo, potrebbe arrivare anche la corsa. Oppure comprarsi la moto. E li sarai davvero at the fruit, come dicono gli inglesi

  6. La piscina è una droga meravigliosa. Ho (ri)cominciato a settembre, e mi chiedo come ho fatto a stare senza per tanto tempo. Tutti i giorni non riesco, ma potrei arrivarci anche io…

  7. Mi sento di doverti dire che il passo successivo e’ rasarsi perfettamente la barba e comprarsi uno slip zuzzatissimo per l’estate ……. Fai qualcosa! Mister i che parla di acciaio non è mister i!

  8. ciao Elasti!

    Confermo che a Londra questi pazzi non usano la cuffia in piscina.Ed è anche il motivo per cui non mi sono ancora buttata in vasca, anche se fremo dalla voglia.

    PS:da come lo descrivi Mr I. e’ davvero uno spasso 🙂

  9. Non vedo il problema… gioire del marito soddisfatto della sua performance e della tonicità ritrovata no eh? DI qualcosa bisogna pur lamentarsi 🙂

  10. Senti, Elasti, non è che quando è qui potrebbe trascinarsi anche mio marito con lui in piscina? Che lui non si scolla da casa nonostante il mal di schiena persistente…
    🙂

  11. La crisi tipica dei quarantenni. Lascialo fare, la passione si sgonfierà da sola. Poi pensa se si desse alle macchinette mangiasoldi o se volesse iniziare un attività imprenditoriale da birraio.Polyanna docet.

  12. a me la prima cosa che è venuta in mente è che quest uomo fa sempre quello che vuole indipendentemente dagli altri, lui va in piscina tanto ci pensa lei anche la diomenica a gestire tre bambini

    gli asciugamani sempre separati, è questione di igiene

    Linda

  13. Ma…alla borsa, chi ci pensa? No perché se ci pensa lui allo svuotamento / lavaggio / riordino…se non la molla precisa precisa accanto alla porta di casa…se lascia anche a te due ore di quotidiana solitudine…ben vengano anche il nuoto e gli asciugami separati!

  14. Ma è fantastico!
    D’ora in poi l’attività extrascolastica degli hobbit dovrà essere sempre e solo nuoto. Ce li porta lui!
    Resta da definire come organizzarsi quando Mister I è a Londra.

  15. Nel nostro lessico famigliare diciamo: seed meets seed.
    Tutto fila liscio fintantoché uno non si stufa delle stravaganze dell’altro.
    Io dopo 26 anni di matrimonio mi stupisco del nostro reciproco livello di sopportazione.

    1. Ma non esageriamo!
      Sono sette anni che nuoto in varie piscine londinesi e non mi e’ mai successo nulla.
      Capirai poi la grande differenza tra avere una cuffietta di stoffa e non averla!!! Ma suvvia.

  16. Tu sei proprio sicura che quando tuo Mr.I non atterra a Stanstead non si trasforma in un ingegnere che progetta grattacieli?
    Ti prego, controlla perche’ se cosi’ fosse, ecco te lo dico, non me ne volere ma allora Janet sono io!
    L’ossessivo compulsivo lo chiamo anche io.

    PS. Ho letto il tuo pezzo su D, come ti do ragione, quanto piace anche a me viaggiare in treno da sola, giocare di ruolo con la fantasia nell’atmosfera patinata della carrozza. Il top per me poi e’ l’Eurostar Parigi-Londra, provare per credere!

  17. Ok, allora il non uso della cuffia e la scarsità di igiene è proprio una cifra stilistica delle piscine inglesi, quindi… Qui a Reading abbiamo una piscina vicino a casa ma non abbiamo ancora avuto il coraggio di andarci proprio per quel motivo, solo che pensavamo che fosse quella piscina particolarmente sfortunata :-/

  18. mi manca la piscina
    ho mal di schiena (protrusioni e radici congiunte, dice il fisiatra guardando la risonanza…) che curo con Pilates
    faccio abbastanza sport e vado a lavoro in bici

    ma mi manca TANTO la piscina e io e il mio Crucco pensavamo di riprendere…

    quand’ecco… mi fate riflettere sull’igiene delle piscine inglesi ed io mi schifo (tantopiu’ che il Crucco non si schifera’ di sicuro a vederla e non mi sara’ di alcun supporto psicologico)
    che schifo: me misera me tapina.. 😀

    Elasti, poteva andarti peggio: il mio Crucco non solo e’ maniaco dello sport e, oltre a correre ed andare in bicicletta al mattino mentre io faccio colazione fa le flessioni, le trazioni alla sbarra e gli addominali coi pesi :O
    ma e’ pure maniaco della linea e ogni volta che si cambia si tasta la panza per vedere se c’e’ del grasso (e’ piattissimo ovviamente) e mo’ si e’ messo in testa di perder grasso sui reni :O
    non ti dico l’impatto psicologico su di me (che non saro’ grassa ma non faccio certo tutti gli addominali che fa lui) 😦
    E l’eta’ non c’entra: c’ha ‘solo’ 33 anni!!!
    Pero’ io sono orgogliosa e felice di lui e fossi in te lo sarei anche di Mister I!!!

  19. Come vorrei essere come Mr.I….
    Invece proprio oggi girava su fb una foto di Snoopy che recita: “cosa vogliamo?” “una cura per la pigrizia!” “e quando la vogliamo?” “più tardi!”
    Ecco, that’s me 🙂

    1. Me too!
      P.S. anche se il sabato, primissimo pomeriggio, ci vado con mia figlia anch’io, in piscina, dopo… x… anni di inattività… ma si tratta di un’ora alla settimana!

      Floralye

  20. Occhei, ognuno sposa la “sua metà”, però… il fanatismo personalmente non lo reggo, anche se forse qui si tratta “solo” della fatidica crisi di mezza età!
    Fare nuoto due volte alla settimana, per dire, no?

    Floralye

    1. al momento non ho le energie per occuparmi di un’eventuale amante di mister i. preferisco continuare a pensare che il mandante della piscina ossessiva sia solo la sua follia

  21. determinazione e tenacia…..Elasti ma anche tu sei cosi’!!!!!:) uguale per il fatto che continui a non mangiare la cioccolata!!!come si dice Dio li fa e poi li accoppia!!!:)

  22. È la crisi dei quaranta, a mio marito era presa la mania della bicicletta, tempo un anno ed è rinsavito, la bici ora dorme in cantina…

  23. Il mio di accontenta di 3 misere ore di palestra, o forse son 5… Comunque che il muscolo tonico fa maschio e fa figo è proprio una fissa, soprattutto dopo i 40! D’altronde è colpa nostra, li abbiamo abituati così in decenni e decenni. Noi bamboline sexy e loro big jim!

    1. Scusa, non vorrei sembrare offensiva, ma il tipo da te citato non mi sembra proprio nè il massimo della simpatia nè, soprattutto, il massimo della sanità mentale…

      Floralye

  24. Dovrete pur copiare gli originali elasti e mr. incredibile no? Lui sollevava treni… 😉

    Ti leggo sempre, grazie di condividere con noi questi pezzi di vita!

  25. Dovrete pur emulare gli originali elasti e mr. incredibile no? Lui sollevava treni… 😉

    Ti leggo sempre, grazie di condividere con noi questi pezzi di vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...