Nonsolomamma

sara

avevi lo sguardo curioso, il sorriso da bambina e i capelli corvini che per magia non sono mai diventati bianchi. avevi dita sottili e profumo di crema idratante e di lacca. nel 1930 avevi sedici anni e decidesti che eri atea e comunista, oltre che ebrea, ma quello non lo scegliesti tu. se non fossi…… Continue reading sara

Nonsolomamma

banzai!

mister incredible è a tokyo. in un posto talmente lontano che quando qui è giorno là è notte e sentirsi per bene è praticamente impossibile. passa le sue giornate a lavorare con un economista giapponese workaholic che si chiama hiroshi, come gig robot d’acciaio. se chiedi a hiroshi: "ma tu che fai nel tempo libero?"…… Continue reading banzai!

Nonsolomamma

mizzega

giorno sette senza mister incredible. "mamma, quando torna papà?" "torna tra tre giorni" "mizzega!" "mizzega? dove hai imparato a dire mizzega?" "boh, però mi sembra la parola giusta da usare adesso" "già. mizzega!" "mamma… ma secondo te papà ci porterà qualche regalo?" "speriamo" "speriamo" "buonanotte ora, nano" "buonanotte mamma" caro mister incredible, mentre tu ti…… Continue reading mizzega

Nonsolomamma

scamorza

mister incredible e gli hobbit sono partiti. sono andati dai nonni, a bari. elastigirl li ha accompagnati all’aeroporto stamattina. lei deve lavorare e li raggiungerà sabato. "passerò tre giorni fantastici! sola e beata!", diceva spavalda. "uscirò, andrò al cinema, mi dedicherò all’elasti-libro e dormirò tantissimo", aggiungeva euforica. elastigirl credeva di essere una donna autonoma ed…… Continue reading scamorza

Nonsolomamma

uffa, che noia

mister incredible è ripartito per londra, seguendo il richiamo della sua famiglia inglese. lo zio scemo con l’orecchino al naso è ripartito per roma, seguendo il richiamo della dolce vita. i festeggiamenti per il compleanno del supereroe sono finiti. elastigirl è rimasta sola con gli hobbit a wisteria. "mamma, chi viene a cena stasera?" "nessuno,…… Continue reading uffa, che noia

Nonsolomamma

anche mister incredible ha un cuore, in fondo

mister incredible è a londra. stamane telefona a elastigirl. "ciao. come è andata la notte?", chiede premuroso. "di merda, grazie. il nano piccolo ha deciso che dormire è una perdita di tempo" "…", tace, l’assente mister incredible. "in compenso stamattina ha scovato una tua foto tessera e ha passato mezz’ora a trotterellare con la foto…… Continue reading anche mister incredible ha un cuore, in fondo