Nonsolomamma

home sweet home

elastigirl, dopo avere assistito alla trasformazione del suo carciofo in spaghetti grazie a un phon e quattro colpi di spazzola, dopo essere stata truccata, microfonata (ebbene sì, è inquietante ma si dice così), fatta accomodare su una poltroncina arancione di fianco a tre ospiti bionde e bioniche e sparata in diretta senza reti dentro il tubo catodico, ha telefonato a casa, ancora in uno stato di eccitazione post traumatica.
ha chiamato per sentire la voce di mister incredible, il pigolio pettegolo e concitato degli hobbit, il tepore domestico, le rassicurazioni, l’affetto e la normalità.
"pronto!"
"ponto?"
"pronto nano piccolo! amore mio! che bello sentirti! sono a roma che è un posto bellissimo dove ti devo portare. sono andata dentro la televisione, è stato stranissimo. ti racconterò tutto. tra poco torno! non vedo l’ora…"
"…"
"ehi? nano? tutto bene? ti manco un po’? sai che mi sono portata in tasca la tua poesia della pipì… e anche quella della puzza. mi hanno portato fortuna"
"…"
"ma ci sei?"
"passo papà", risponde con tono asciutto e diffidente.
"sì bravo, passami papà"
lo hobbit allontana la cornetta e lancia un urlo:
"papà, passo nora patza"
"ma come nora patza? piccolo mostro ingrato non sono una signora pazza, sono la tua mamma! nano! nano non te ne andare! nano…"

92 risposte a "home sweet home"

  1. mi incuriosivano i capelli a carciofo, ma per il resto, non potevi essere diversa… mi ha fatto piacere (grazie marcisigno) poterti finalmente dare un volto. Non puoi avere un hobbit preferito, sono due pezzi unici!! Per il resto, mi farei addottare da Artù… la serenità che trasmette è impagabile!!

  2. Nora Patza è un ottimo suggerimento per il prossimo nickname! e comunque, non è andato molto lontano dalla realtà, vista la tua decisione di partecipare a una trasmissione del genere! 😀
    (te l’hanno già detto in tanti, ma sei stata grande Elasti, davvero.
    e grazie a Marcisigno che altrimenti non ti avrei guardata, purtroppo venerdì mattina sono stata travolta dagli eventi e mi son persa la “diretta”!)

  3. ARTU?

    ONTANOVERDE.
    I lapsus freudiani sono dei meravigliosi specchi dell’anomo ? Non lo so, ma so di aver avuto 25-30 anni fa un lapsus che mi ha sentito pronunciare il termine funerale al posto di matrimonio.
    Nonna J non era ancora spuntata al mio orizzonte.
    Tanti saluti

    artù

  4. il Nano Piccolo é fortissimo!!!!!
    gli mando un bacetto, sempre se lo accetta….da una Nora Ptza che più Patza non si può (così la classifica il figlio 13enne)!!!!
    Ciao
    Lalla (Ivrea)

  5. La scelta registica del regista di fare una carrellata sulle scarpe-strumento di tortura delle ospiti e che terminava con un dettaglio delle tue scarpe da adolescente con la borsa a tracolla …bè, elasti: era un paradigma, un ritratto e un complimento bellissimo!

  6. Ciao Elasti! E da un po che leggo senza commentare ma devo proprio dire che oggi mi tocca. Il tuo blog è fantastico nei due Nani rivedo i miei nipotini. Uno di 4 anni l’altro di 2 e di come fanno impazzire la loro zia “alias me” 15enne. Tuttavia complimenti tantissimo per il blog, il libro e la tv. E non ti preoccupare tra quelle sfingi la migliore eri tu. Che appari come sei non come una mummia imbalsamata (vedi tipa con occhi sgranatoe scarpa Fetish) e se quelle tre li sapessero star zitte cosi bene almeno quanto riescono ad apparire odiose. ah beh Sarebbe fantastico! Continua cosi elasti. Miss cacatua biondo se lo sogna di essere una mamma cosi!
    Saki

  7. @ artù
    sulla cultura, come dire.. concordo. vedere la cultura in azione è spettacolare! la domanda di cultura cresce, e la contaminazione, se possibile, pure!

    sulle altre ospiti.. provo a spezzare una lancia a loro favore, pur condividendo la maggioranza dei commenti: io non le conosco. non so se la loro attività principale è quella di presidiare trasmissioni come quelle. certo farsi conoscere dalla tv non è facile! forse.. con il tempo, lo strumento adatto, potrebbero aver da dire qualcosa di interessante anche loro. N.

  8. Panciolona.
    Sederona.
    Mamma vecchia.
    Epiteti che quotidianamente mi vedo affibbiata dal mio mezz’uomo.
    Continuo a condiderare l’ipotesi che i nostri due Hobbit vengano dalla stessa contea, ma ora azzardo anche una parentela con Smeagle.
    Baci WAYTA

  9. ARTU’

    N. anonimo – n° 62

    Nello scrivere quel lungo messaggio intendevo spezzare una lancia a favore delle tre.signore che sono apparse nello spettacolo (chiamiamolo così) di elastigirl. Pensavo di aver chiarito che il loro lavoro è veramente brutto, fatto di vestiti squillati, attese penso lunghe, noia e insomma quanto di peggio si può immaginare. Mi sembra che non sia quello il clima in cui una persona possa migliorarsi culturalmente; certo dipende tutto dalla determinazione individuale.
    Non so poi se il tempo lavori a favore di chi fa quei lavori di basso profilo, noiosi e per questo faticosi; la noia stanca.
    Io poi sono spiacevolmente stupito quando sento che delle belle e giovani ragazzine fanno i concorsi per diventare, come si dice, veline. Il lavoro che hanno di fronte, dopo anni di balletti balletti e simili, qualche intervento scontato, e cose simili, facilmente le immette in un circuito lavorativo simile a quello che abbiamo visto esercitato dalle tre signore. E questo non lo auguro a nessuno. E’ proprio per per la fabbrica dell’appetito .

    saluti

    artù

  10. Ciao Elasti, ti leggo da un po’ e ti ho vista in tv.
    Mbè, io ti immaginavo proprio cosi’, sei spontanea genuina ed espressiva come una ragazzina, scrivi come del resto sei.Frizzantissima!!!:))
    Un mega in bocca a lupo per tutto!!
    Sharon

  11. grandioso il nano!

    in questa miriade di commenti ti ho scritto ma non so se ci sono riuscita… ti dicevo che qualche giorno fa in libreria – spudoratamente ma di nascosto – ho spostato il tuo libro (e non sono amica del libraio!!!) in primissima fila, in vetrina!!!
    oggi ho controllato: è ancora lì dove l’ho piazzato. yuuuppiiii!!!!

  12. @ #14: nooooooo…è davvero un peccato…vabbene avere i piedi per terra, ma la tua famiglia esagera!
    O forse sono semplicemente normali e i veri patzi siamo noi 🙂

  13. ahahahah!quanta lucidità mentale ha l’ hobbit piccolo!

    p.s.Elastigirl confessa (posso x un secondo darti del tu?mi sbilancio agevolata dalla virtualità, perdonami!)…Nonna J si stà un briciolo ingelosendo di questo ruolo che il sig.Artù stà ricoprendo?(…viene sempre più apprezzato/declamato/ricercato dalle sue svariate fan…) ^_^

    Apple

  14. Cara elasti, ti leggo sempre, ma ho visto per la prima volta nel frame di youtube: come sei carina! e giovane e dolce… e non è vero che hai i capelli a carciofo e ho pensato, poveretta dove sei capitata? in mezzo a quelle squinternate biondastre e semirigide. Continua così e grazie perchè ogni giorno mi fai sorridere.
    manu70

  15. elasti ho regalato il tuo libro a mia cugina, che presto partorirà il secondo hobbit, che dicono sia femmina. spero che così si senta meno sola e parli con te sul blog. “Ma pensate voi quanto siamo soli chè dobbiamo comunicare per blog” … Mavalàààà.

  16. che carino…da strozzare ma tanto tenero! 😀

    ho comprato oggi il tuo libro, finalmente, ho una settimana scarsa per leggermelo e arrivare preparata alla presentazione del 12!

    non vedo l’ora! 🙂

  17. Tesora, so che dopo l’esperienza della Tivvù, prima di tornare qui qualche tempo passerà, ma che ne pensi di una bella presentazione nella Capitale? Dai se vieni mi faccio addirittura in macchina col nano i 40 km che mi separano dall’Urbe! ^_^

  18. ARTU’

    Caro 88,
    dovresti saperlo, nemo profeta in patria.
    Si tratta di uan folle verità che ci accompagna per tutta la vita.

    Saluti

    artù

  19. mi sono scompisciata dalle risate!!!
    il tuo blog fa apparire la maternità la cos apiù bella e semplice e divertente del mondo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.