Nonsolomamma

chi l’avrebbe mai detto

che ti saresti ridotta così.
lacerata dalla nostalgia di un minuscolo, inqualificabile individuo che non si è nemmeno degnato di salutarti perché troppo impegnato a travasare degli insulsi barbapapà di plastica da un sacchetto all’altro. per non parlare del raccapricciante dettaglio che si trattava di sacchetti per il vomito, gentilmente forniti da alitalia e prelevati di nascosto dal vano portaoggetti del sedile dell’aereo sul volo milano-bari, il giorno di natale, dal suddetto inqualificabile individuo, e trasformatisi in inseparabili compagni di gioco.

elastigirl è tornata a milano, a lavorare. ha lasciato gli hobbit a bari, con i nonni, e mister incredible a malpensa, in partenza per londra.
resterà sola una settimana. non è chiaro se si farà travolgere dalla malinconia e trascorrerà i prossimi giorni in lacrimosa contemplazione della collezione di gormiti o sarà colta dall’ebbrezza della libertà e si lascerà risucchiare da un vortice di gaudente perdizione.
al momento la collezione di gormiti sta avendo la meglio.

44 risposte a "chi l’avrebbe mai detto"

  1. finalmente liberaaaa! approfittane di questa dorata libertà ! anch’io ho lasciato la mia streghetta dai nonni e mi sto gustando il tuo blog! buona notte!

  2. Fatto,
    ho letto tutte le 80 pagine del blog, ho letto tutte le 265 pagine dell’elastilibro, ho pianto a volte, (ma non conta perchè io piango sempre),e qualche volta ho riso a voce alta (questo sì che conta).
    Comunque grazie di tutto.
    Ti ho conosciuta in libreria grazie a silvia ziche. Ti ho letta a sbafo in libreria (ebbene sì, ogni settimana entro in libreria mi siedo su un divanetto e leggo per un paio d’ore), poi ho letto il blog e ho deciso che non potevo non averti, sei stata il mio regalo di natale e spero che i miei ringraziamenti possano essere un regalo per quest’anno che inizia.
    pizzi ke diko!
    peggy

  3. anch’io sono appena rimasta sola, in una città che non è la mia, dopo aver condiviso la mia camera troppo piccola per troppo pochi giorni e adesso che loro hanno preso l’aereo e io cerco di godere della ritrovata libertà, mi rimane sempre una lacrimuccia dietro l’angolo.
    pri

  4. uhm…magari al vortice di gaudente perdizione non oserai avvicinarti, ma tra una contemplazione e l’altra della collezione dei gormiti l’ebbrezza della libertà farà capolino abbastanza spesso, fidati! 🙂

    mt

  5. ebbene si, sarà le nemesi delle mamme italiane, ma quando restiamo senza i nostri pargoli, dopo aver tirato il PRIMO respiro di sollievo per la pace acquisita, si infiltra subitaneo come uno stiletto nel nostro cuore la lancinate mancanza dei nostri rumorosi ed estenuanti pargoli…

  6. Ma che Gormiti e sacchetti per gomiti….. Questo 2009 inizia alla stragranze Elasti !!!!!!
    LANCIATIIIIIIII !!!!!!!!!!
    Hai visto mai che quest’anno avrai anche il coraggio di andare in tv con tacchi a strapiombo e vestito da sera alle 9 di mattina e far impallidire anche la Calderola…. Questo è il tuo annoooo !!!!!!!
    ^_^

    JACOPO

  7. Cara Elasti,

    che dire? siamo tutte nella stessa barca, magari riesci a lavorare con più calma. purtroppo i bimbi sono quasi una droga, riempiono la vita…

    buon anno

  8. elasti,
    metti il capo dell’aria in borsetta e fatti la lista dei film in sala a milano, un paio di mostre e almeno un teatro.
    c’è un tempo per tutto, questo è il tempo per uscire. e quando ti ricapita?

  9. elasti…è il momento per rifiatare, dedicarti alle TUE cose, farti una passeggiata, andare al cinema, andare a bere il caffè con qualcuno che no hai mail il tempo di incontrare…W i momenti di libertà

  10. ma che sei matta??? divertiti!!! anche per me, che non riesco mai a mollarle le mie nane!!!

    nei prossimi giorni voglio leggere solo di un vortice di aperitivi, cinema, bagni in solitudine di un’ora e mezza l’uno e letture impegnate!!

  11. Ti scopro solo oggi, grazie a mia suocera che ha letto di te (io non ho neanche il tempo di leggere che pasticci combina il governo, figuriamoci se c’e’ un blog che i rispecchia). Io sono tua anima gemella con qualche anno in piu’, tre hobbit maschi (14, 10 e 10 anni), un Mr. fantastic che ha provato ad avere due vite parallele, ma sono riuscita a ritrascinarlo qui qualche anno fa (o lui qui o mollavo tutto. Ancora non so se avrei mollato il lavoro o lui). C’e’ voluta fortuna, molta fortuna. Io guardo i gormiti quelle poche ore che riesco a scavarmi di vita da single, oppure mi affogo nel lavoro e non penso piu’ a nient’altro (ne devo approfittare no? Senno’ a che serve fare la single, se non ad abbrutirsi sul lavoro? Ebbene si’, son ridotta cosi’). Unica scappatelle: un’ ora di danza del ventre quando ci riesco, un’ora tutta al femminile a vedere la ciccia che balla, quella ciccia accumulata grazie alla vita assurda e poco sana. Ma ogni anno faccio buoni propositi, questo e’ il periodo giusto: passeggiata ogni giorno, cura del corpo, amor proprio. Chimere. Pero’ stavolta ci provo davvero davvero davvero.

  12. ma nooo!
    Elastigirl non ci posso credere! Non sei pronta a goderti una settimana di relax da dedicare SOLO a te stessa!?! capisco che, così abituata a ritmi diversi, sia difficile…ma… provaci, impegnati, la prossima volta potrebbe essere tra mooooolto tempo!!!

    PS. a natale ho regalato il tuo libro!

  13. Dicono che faccia bene, dicono che serva a noi mamme e ai bambini che si abituano così a stare un po’ da soli a non essere troppo legati ai genitori a diventare grandi…
    Non dicono che serve perchè la struttura sociale non ci permette sempre di conciliare lavoro e famiglia come vorremmo e allora fa bene perchè a volte non si può scegliere altro…

    Io quest’anno sono stata fortunata, il nido del piccolo mi ha tenuto anche il grande fino al 31 e così ho concentrato in gennaio i due giorni di ferie che mi separano dall’apertura di asilo e nido e ora mi sto godendo le mie ore di libertà in compagnia dei miei figli.

    Un abbraccio cara Elasty e buon anno!

  14. Cara la mia elasti, se vuoi ti passo a prendere e vieni in montagna con me, il mio pollo, mia sorella maggiore e la sua gallinella…….vedrai dopo 1 ora ti ritrovarai a piangere perchè non puoi più piangere sui gormiti……

  15. elasti!!!!! forza!!!!guarda un bel film, fatti un lungo bagno caldo…..chiama un’amica…..vai al cinema…insomma…GODITI LA SETTIMANA!!!!! mi raccomando, facci sapere!
    baci
    claudia

  16. O_O Ma scherzi? Tu non hai idea di come possa volare una settimana! Anche se oggi ti sembra tutto così triste e silenzioso… 🙂 Rilassati e se puoi divertiti: e pensa che non stai facendo nulla di male!

  17. elasti, che PACCHIA!
    visto che non hai scritto, ieri, desumo che te la stai FINALMENTE godendo!
    prenditi qualche giorno di riposo pure dal blog, daaaai
    buon anno, virtual-amica mia!

  18. MA CAMMINA, E’ TUTTO UN TRUCCO PER MR. INCREDIBLE E I SUPER SUOCERI – LORO SI CHE SONO MAL MESSI CON I TUOI HOBBITS – LO SAPPIAMO CHE TE LA STAI GODENDO COME UNA MATTA : SALDI, MASSAGGI, AMICHE, GRANDI DORMITE E QUALCHE LETTURA ……
    BUON 2009 A TUTTI GLI INCREDIBILI.
    – AVV. PREFERITO –

  19. Dai retta a me, lo dico per esperienza, approfitta di questo momento idilliaco: riprenditi e dedicati a TE STESSA! Vai dal parrucchiere, dall’estetista, dalla manicure. Vai al cinema. Vai a fare shopping e spassatela un po’. Puoi ballare nuda al buio senza essere presa per pazza!!!
    Come ti invidio. A me non capita mai 😦
    Pensa a noi e godi!

    Un abbraccio!

  20. sai elasti, in questo preciso istante ti invidio un po’ perche’ mi piacerebbe (sarebbe una specie di miraggio) avere qualche giorno di assoluto relax, di poter asciltare il silenzio provenire dalle stanze della casa (anziche’ il fracasso talvolta insostenibile). pero’ sono tutte parole perche’ anche io sarei perseguitata da un magone e struggimenti vari! siamo mamme… una specie di contratto per la vita!!!!

  21. per quel poco che ti conosco ,ti starai struggendo di malinconia!!Auguri di Buon Anno da una rediviva gazzaladra(ti ho sempre seguita anche se non ho più commentato)

  22. Non lamentarti di quello che hai. C’è anche chi non ha alcun nonno disponibile e deve bruciarsi le giornate di ferie, o deve affidare i pupi a un’estranea. Piangi a bocca piena.

  23. anch’io cara nella tua stessa situazione, cioè il marito in montagna con mia figlia, e l’altro pargolo(22 anni)tornato a casa con la sua ragazza dopo aver passato le vacanze con noi.
    che ti devo dire: finalmente! mi sento una mamma snaturata, ma alla grande preferisco lavorare che passare le ferie a far la spesa e cucinare per un numero sempre variabile di persone.
    oggi torno a pranzo-non siamo a cena-ti spiace se si ferma a mangiare con noi alex con la fidanzata?- ma dai mami, mi sono appena svegliato(12.30) e già mi chiedi cosa voglio mangiare!
    queste sono le frasi correnti a casa nostra, forse troppo disponibili ma cosa si fa per accontentare i figli che abitano fuori casa.
    comunque da oggi sola. casino d’appertutto a casa perchè mi piace… trasgredire così, facendo o, più esattamente, non facendo le solite cose.
    quindi mangio quando il mio stomaco chiama ripulendo il frigo (grande soddisfazione a saper usare tutto), musica in piena (la mia) e pc e televisore accesi contemporaneamente (cosa che vieto categoricamente ai ragazzi).
    sono riuscita persino a registrarmi mentre canto a squarciagola la mia canzone preferita!
    è bello sentirsi libere, in fondo ci si può accontentare di poco

  24. Beh, pare che il vortice di gaudente perdizione abbia avuto la meglio e si sia inghiottito la nostra elastigirl.
    Spero che la befana ti riporti al piu’ presto gli hobbit a cavalcioni della sua scopa, cosi’ noi potremo riavere il nostro post quotidiano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.