Nonsolomamma

how can i resist you?

"arriccio! dai arriccia, mamma!"
"arriccio il naso? così?"
"non è perfetto ma va bè. aggrotto! aggrotta anche tu!"
"le sopracciglia? ecco"
"occhi!"
"mi fai impressione con quegli occhi da pazzo"
"mamma, devi farlo anche tu, senza discutere!"
"…"
"bocca!"
"devo fare come se dessi un bacio?"
"no, mamma. come faccio io"
"ok"
"fronte e orecchie. poi ci manca solo la respirazione"
"ma riesci a muovere le orecchie?"
"certo, perché tu no?"
"io sì, ma pensavo di essere sola al mondo"
"adesso respira: gonfia e sgonfia… no! non le tette! la pancia"
"ah, scusa. va bene così?"
"no, ma la prima volta è normale non essere capace"
"e adesso?"
"adesso che abbiamo scaldato i muscoli che ci servono e fatto gli esercizi per la respirazione possiamo iniziare"
"ti seguo"
"la-matematica-non-la-sopporto-più… uhù! ahà!… non-siamo-numeri-ma-siamo-liberi…uhù! ahà!", canta lo hobbit grande intervallando parole a gorgheggi, passi di danza, giravolte, movimenti sciolti della testa e delle anche, battiti di mani.
"ma sei bravissimo! accidenti"
"aspetta! ora un’altra: mamma-mia!…my-my-how-can-i-resist-you?… mamma-mia!", canta, suonando una immaginaria chitarra con la disinvoltura e la sensualità tipicamente scandinave di
Björn Ulvaeus.
"gli abba?! voi cantate gli abba?"
"certo, gli abba, laura pausini e anche un’altra canzone che fa topix-piis…topix-piis"
"questa non la conosco, ma che lingua è?"
"boh, non ha importanza la lingua quando si canta e si balla tutti insieme".

alla scuola elementare dello hobbit grande è prevista un’ora di musica settimanale, anzi "di coro", come dice lui.
pare che il maestro M, dotato del carisma di batman, wolverine e dei fantastici quattro insieme, riesca a domare da solo contemporaneamente i bambini di quattro prime elementari, per un totale di 100 nani, facendoli cantare e ballare al ritmo delle canzoni degli abba e di altri giganti della musica leggera contemporanea, per non parlare degli esercizi di riscaldamento facciale iniziali.
elastigirl non ha mai incontrato questa creatura mitologica e a volte si domanda se esista veramente o non sia piuttosto un prodotto della fervida immaginazione hobbit. tuttavia ne è già perdutamente innamorata.

54 pensieri riguardo “how can i resist you?

  1. mi hai fatto ritornare alla memoria il mio insegnante di musica alle elementari..1h il giovedì pomeriggio con un ragazzone barbuto e completamente cieco che riusciva a tener testa ad una cinquantina di bambini…sapeva suonare tutti i tipi di strumenti  ed era di una bravura allucinante!

    grazie per avermelo fatto ricordare!
    CICCIA

  2. Cara elasti  e cari tutti,
    sono una maestra di musica, uno che fa lo stesso mestiere del maestro in questione (solo non a milano   🙂
    Faccio parte di un’associazione,e io come tanti miei colleghi e colleghe operiamo nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole elementari "a pagamento": per ogni classe, un tot del progetto viene pagato dalla scuola, una piccola cifra viene chiesta ai genitori, ma in modo che nessuno possa essere discriminato per la richiesta economica. Comunque bisogna sapere che musica è materia prevista dai programmi ministeriali, dunque obbligatoria, ma molto spesso non ci sono insegnanti interni preparati per farlo, ecco dunque che scelgono progetti con operatori esterni come me…e so bene comunque che in linea di principio è vergognoso pagare per una materia PREVISTA DAI PROGRAMMI MINISTERIALI…dunque per così dire "istituzionale". Ma funziona come tutti i progetti: sempre meno soldi pubblici per finanziarli e sempre più lasciati alla buona volontà delle maestre che li cercano…e ai soldi dei genitori per pagarli. E’ una situazione molto triste.
    Ad ogni modo, per fare questo mestiere bisogna avere davvero tanta volgia di diverstirsi insieme ai bimbi, ed è proprio così che nascono le idee migliori di cose da fare insieme a loro   🙂
    …datto ciò…se il mio commento è tato lungo e un po’ sconnesso è perchè, a conti fatti, sei ore di musica con bimbi ti fanno sentire stanchina, eh…..
    Un abbraccio a tutti e a tutte

    Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.