Nonsolomamma

così piccolo così perseguitato

non più tardi di una settimana fa il microbbit fu rispedito a casa dall'asilo nido con il cosiddetto modulo di allontanamento, simpatica espressione coniata probabilmente da un burocrate comunale amante dei bambini under 3. nel suddetto modulo, o foglio di via che dir si voglia, il dirigente scolastico diagnosticava al microsoggetto non grato una "congiuntivite purulenta".
nonostante l'elevato livello di integrazione e di benessere raggiunti in quella che il burocrate sopra citato chiama "comunità", il microbbit e le sue secrezioni purulente furono allontanati, come richiesto.
opportunamente curato e con successo guarito, il microbbit fu felicemente reintegrato.
"è un bambino adorabile", disse venerdì scorso una maestra a elastigirl.
"è autonomo, indipendente ma molto affettuoso", la blandì un'altra.
"è il mio preferito perché è simpatico e mangia come un bue, ops, un leoncino", rincarò la cuoca con il cappello in testa.
elasti-gongolante considerò il foglio di via un capitolo chiuso del glorioso seppur iniziale percorso scolastico del microbbit.

"gliene hanno dato un altro", ha annunciato annalisa portapazienza, la nuova baby sitter degli hobbit tornando dall'asilo nido con un garrulo minuscolo in braccio.
"un altro piatto di sbobba di verdura perché aveva ancora fame? un altro paio di calze antiscivolo perché per sbaglio stamane gli ho messo quelle dello hobbit piccolo, di sei numeri più grandi? un altro cosa?"
"un altro modulo di allontanamento"
"ma come? non ci credo! sta benissimo! guarda che occhi! nessuna traccia di purulenza!"
"non è la congiuntivite questa volta…"
"e allora? non ha febbre, non ha tosse, non ha raffreddore… è anche di ottimo umore… questo è mobbing!"
"l'educatrice mi ha detto che ha fatto la cacca tre volte"
"e allora? tutta salute, direbbe mister incredible"
"non so che dire… leggi il modulo"
"vi informo che vostro figlio nella giornata odierna ha presentato i seguenti sintomi: diarrea (più di tre scariche in tre ore non contenibili nel pannolino)… per cui è previsto l'allontanamento dalla comunità scolastica… scusa, ma l'educatrice ha detto che ha fatto la cacca tre volte, non più di tre volte. e poi lui fa sempre quintali di cacca"
"sì, ma ha detto che ha sporcato il lenzuolo della nanna"
"e invece di rimandare a casa il lenzuolo ha preferito mandare a casa il microbbit"
"era la soluzione più pratica".

57 risposte a "così piccolo così perseguitato"

  1. Sono reduce dalla riunione di inzio anno dell'asilo nido..
    e tenendo conto che ma figlia va al nido da quando ha 7 mesi e ora ne ha
    32…fate voi quanto possa essere reduce…
    comunque Elasti volevo dirti che da quest'anno la regola "3 scariche"vale
    anche all'asilo comunale…che poi detto internos…che differenza c'è tra un nido comunale e uno privato se la retta che pago si differenzia dal privato per 50 centesimi???????
    Baci Imperatrice2

  2. Cara Elasti,
    anche io ho tre figli e Ti devo dire che già con la seconda mi sono resa conto che l'asilo non poteva rispondere alle nostre esigenze familiari, perchè di anno in anno si inventavano nuove regole e complicazioni di ogni tipo che ci complicavano la vita anzichè semplificarla.
    Mi sono anche resa conto che proprio da parte di coloro che dovrebbero essere attenti alle problematiche delle madri, soprattutto di più figli, veniva innalzato un muro di incomunicabilità, invocando però principi sacrosantissimi. Figurati che una volta (n.b. avevo avuto la terza bimba da venti giorni con il cesareo, la seconda faceva capricci allucinanti per non andare all'asilo e mio suocero stava morendo in ospedale) mi hanno fatto firmare il foglio dei ritardi obbligandomi a scrivere il motivo per cui ero in ritardo, per poi scoprire che avevano l'orologio avanti di 5 minuti. A richiesta di spiegazioni alla direttrice mi sono sentita rispondere che lo sapevano ma che applicavano a tutti il loro orario, perchè dovevano conformarsi all'orario della "bollatrice" del comune… sigh. 
    Peccato che allora le mie ragioni me le sono fatte scoppiando in un pianto a dirotto, invece di battere i pugni sulla scrivania…
    Comunque da allora abbiamo deciso di assumere una tata, per aver la quale ovviamente facciamo parecchi sacrifici, ma almeno siamo sicuri di avere un aiuto valido e incondizionato. La mia piccola non è andata al nido ed andrà a tempo debito alla materna. Mi rendo conto però che la nostra è una scelta privilegiata, mentre l'aiuto dovrebbe arrivare dalla scuola pubblica, che tra l'altro non dovrebbe avere costi così elevati!!
    Scusa per lo sfogo personale, ma questa è la mia amara esperienza.
    Complimenti per il secondo libro. Anche se Ti seguo sempre sul blog, avere il Tuo libro sul comodino e leggere qualche passaggio la sera, mi fa chiudere la giornata con un sorriso!
    Cari saluti, Chica 1970
     

  3. anonimo 44: io ho quattro figli e li ho mandati TUTTI al nido (comunale).
    il prossimo anno lasceremo l'asilo dopo 13 anni di frequenza pressochè ininterrotta e … quasi, quasi farei il 5° per porter rimanere fra quelle coloratissime pareti ancora un pò!
    tutti i miei bimbi sono andati mooooolto volentieri al nido, se ne sono staccati a fatica quando era ora della scuola materna e, anche se a volte anch'io mi sono seccata per certi "tecnicismi", sono convinta che in molti nidi ci sia un ambiente di eccezionale valore umano ed educativo.
    non generalizziamo sempre!
    Antonella

  4. Qant'è bello poter condividere e chiacchierare con le altre mamme di tate cose in comune! io ho due bimbi, bimbo di 3 anni e bimba di 1 anno senza aiuti intorno ed entrambi lavoriamo: come facciamo? …con tantissimi sacrifici!!!
    entrambi i bimbi sono andati e vanno al nido privatio, perchè al pubblico il primo me lo presero ma mi costava 50 € in più al privato, per cui non ci fu scelta!!!!!
    mi sno trovata e mi sto trovando benissimo al privato perchè le maestre conoscono la nostra situazione, io ho scelto il nido vicino al mio lavoro per cui sanno che se mi chiamano io corro nel giro di 5 minuti. però sanno anche che siamo due genitori soli, e ogni allontanmento dei figli dal nido vuol dire per noi assenza dal lavoro, che anche se tutelata e garantita è sempre una rogna doversi assentare all'improvviso e per più giorni!.
    In questi anni sono state sempre umane e mi hanno chiamato le reali volte che c'era un problema serio, e qualche volta mi dicevano, vabbè lo sai che tuo figlio ha la congiuntivite, non correre subito ma stasera quando torni compragli il collirio e almeno domani tienilo a casa e poi riportalo!
    Cioè loro capivano che davvero oltre a pagare l'onerosa quota di 400.00 € a figlio certo non potevamo permetterci nessun altro, nè tate nè baby sitter, e anche il sabato che noi non lavoriamo i figli sono sempre andati perchè io gli raccontavo che erano le uniche 4 ore che noi potevamo pulire casa senza avere i figli sempre con noi! 
    Stessa città, stessa età!
    Una mia amica, casalinga,  che ha la fortuna di avere un marito che guadagna prevalentemente in nero, il figlio lo ha messo al nido comunale a O contribuzione, gratis, e sto figlio era sempre a casa per mille motivi, da che era agitato, a mille malattie più o meno serie, perchè gli dicevano le maestre: signora tanto lei è a casa è meglio che lo tiene riguardato!!!
    Questo per dirvi che poi le maestre a volte ci provano a liberarsi numericamente di qualche figlio, tenendo comunque presente chi è nelle reali condizioni  di chi non ha nessuno a cui affidare i figli ( e i nidi privati sono sorti solo per necessità, sono infatti l'ultimo scoglio di chi non ha nessuno che li guardi e che non sono rientrati al pubblico e no possono permettersi una tata, non come qualcuno erronamente pensa di chi è e benestante)!
    probabilmente elasti, vedendo che hai annalisa portapazienza un po tendono ad approfittarsene, tanto hai chi te lo guarda!

    Questa è la mia esperienza!!! ciao a tutte mamme!!!!

  5. io, a parte questi moduli di allontanamento che mi inquietano un po', sono molto contenta del nido pubblico del microbbit. e non farei a cambio con una baby sitter la mattina perché sono convinta che gli stimoli e l'arricchimento che un bimbo riceve nelle cosddette comunità scolastiche siano molto superiori a quelli che può dare una persona singola in casa, per quanto preparata e brava. annalisa viene tre pomeriggi alla settimana e sta con tutti e tre se io lavoro o con uno o due su tre se io posso occuparmi degli altri ma per me un foglio di allontanamento alle 10,00 del mattino è un vero dramma,

  6. Microsoft Office 2010 is so great.
    Office 2010 is my love.
    Office 2007 is the best invention in the world.
    Microsoft Office 2007 can make life more better and easier.
    Microsoft Office is inexpensive and helpful.
    Windows 7 is convenient!
    Microsoft outlook is helpful.
    Outlook 2010 is convenient!
    Microsoft outlook 2010 is powerfull.
    Acrobat 9 
    adobe Acrobat 
    project 2010 
    microsoft project 2010 
    visio 2010 
    microsoft visio 2010  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.