Nonsolomamma

i figli degli altri

nina ha 12 anni e va in seconda media. la sua mamma è molto arrabbiata con lei per un misfatto che, purtroppo per la scimmiesca elasti-curiosità, non è dato conoscere ma si suppone di estrema gravità. è talmente arrabbiata che decide di infliggerle una punizione esemplare e dolorosa: niente gita scolastica.
nina è annichilita dall'umiliazione di un castigo e dal miserando e sfigato destino casalingo contestuale al sollazzo fuoriporta della seconda c. lei tuttavia è donna tutta d'un pezzo e mostra, nelle settimane successive, un algido distacco verso quisquilie domestiche e ricreative.
qualche giorno prima della gita, la mamma di nina viene fermata all'uscita della scuola dalla mamma di silvia.
"scusa mamma-di-nina, vorrei chiederti una cosa, seppur con un certo imbarazzo"
"dimmi mamma-di-silvia"
"è vero che sei andata da una veggente?"
"veggente?"
"sì, ed è per questo che nina non può andare in gita"
"perdonami ma non capisco"
"se non ne vuoi parlare non importa"
"no, ne parlo volentieri ma non ti seguo"
"nina ha raccontato a silvia e all'intera classe che tu sei andata da una veggente che ti ha detto che se tua figlia fosse andata in gita scolastica le sarebbe successa una tragedia. pertanto hai vietato a nina di partire"
"…"
"in seconda c non si parla d'altro da settimane".

la geniale bugia, a copertura di un infamante castigo, è stata raccontata dalla mamma di nina durante una cena tra elasti-amici.
oggi elastigirl guardava lo hobbit piccolo, annientato da vomito e diarrea incoercibili, al terzo giorno di virus intestinale, che dichiarava, sprofondato nel divano con i capelli pazzi e la faccia piccola, "mi sento come se avezzi manzato topi mòlti", e ha cercato di immaginarselo all'età di nina.
"cosa z'è mamma? hai manzato topi mòlti anche tu?"

85 pensieri riguardo “i figli degli altri

  1. GENIO DI BLOG, genio di donna.

    L'unico neo è sul marito part-time. Che non ha una vita parallela, ma molto molto lavoro e ama solo voi.

    (sono cresciuta col mulino bianco … nel senso che la mia nonna ci è nata alle "Pile" e non rinuncio agli happy end..)
    vero Elastigirl? vero..?

  2. il mio "pargolo" ha quasi l'età di nina (ne farà 12 a febbraio) e da piccolo era simpatico come il tuo hobbit piccolo… e spesso nei tuoi racconti ci rivedo episodi che mi riportano indietro nel tempo… non me lo sono quasi mai immaginato in età diverse anche perchè non riesco a immaginarlo anche quando ci provo… di certo non me lo sarei mai immaginato così… un preadolescente con un sacco di difetti forse tipici della preadolescenza che mi hanno sempre fatto rabbia quando li notevo nei ragazzini altrui… e continuo a mal tollerare… anche se è mio figlio, anzi, forse proprio perchè è mio figlio e credevo di avergli insegnato meglio…. per contro, per fortuna, a scuola va bene (a parte il comportamento… un po' troppo esuberante che si spera sia solo una tipicità preadolescenziale) e fa nuoto a livello agonistico anche con discreti risultati… ma com'è dura stargli dietro… forse ho sbagliato a lasciarlo figlio unico…. ma chi può dirlo?
    un abbraccio pieno di solidarietà mammesca e scusa per lo sfogo…
    tiziana (salmastrosa sloggata)

  3. mi auguro di cuore che la mamma di nina, colpita dalla fantasia, dalla paraculaggine e dalla capacità di tenere botta dimostrate dalla sua pargola, non l'abbia sputtanata urbi et orbi ed anzi abbia confermato la geniale storia. e soprattutto ora sia convinta e sicura che sua figlia farà strada.
    MarinaM

  4. Nina è il motivo per cui non avrò figli.
    Sono carini a 4 anni, a 11 diventano delle bestie ingestibili.
    La tua storia è divertente, ma a me inquieta.
    Comunque, la mamma di nina è molto coraggiosa a voler castigare la figlia, qualunque cosa essa abbia fatto…il mio vicino di casa ha una compagna di classe di 12 anni che è stata beccata a offrire prestazioni sessuali nei bagni della scuola, ma i genitori non hanno saputo come punirla, o dove hanno sbagliato, o da chi la "bimba" abbia imparato che i calippi non sono materiale didattico.
    Nym

  5. si inventerà un sacco di balle per fregarti, balle gigantesche, contorte, surreali, ma bellissime e tu penserai orgogliosa: questo genio del male è mio figlio!

    @nym questo è il motivo per cui io l'ho fatto!

    cristina

  6. ahahahah…mi ha ricordato il mio hobbit piccolo! L'anno scorso, ultimo anno di scuola materna, era in punizione e non è andato alla festa di compleanno del suo migliore amico; lui pur di non dire che era in punizione ha  detto in classe che non poteva andare perchè io il pomeriggio ero al lavoro e non potevo accompagnarlo! Nei successivi 3 giorni si sono offerte di sccompagnarlo alla festa le mamme di metà classe e io naturalmente ho spiegato a tutte che lui era in punizione…
    maria carmine

  7. nipotina di 5 anni che prepara gli inviti per la sua festa di compleanno da dare a tutti i  compagni di asilo.. tutti tranne una, che le sta antipatica.
    la mamma le dice che non si fa così, che si invitano tutti o nessuno.lei torna in camera e finisce di preparare tutti gli invitim ai quali attacca un sacchettino con 3 caramelle. quello per la compagna antipatica ha un sacchettino con 9 caramelle. la mamma le dice che è stata brava, ha capito l'errore e ha cercato di riparare… lei senza battere ciglio le dice:" io le ho messo tante caramelle perchè così le mangia tutte, le viene mal di pancia e non può venire alla mia festa…….>"
    meditiamo gente meditiamo

  8. ARTU'

    Geniale nina, davvero geniale. Inventare una leggenda di un sacrificio personale per la salvezza di tutte le sue compagne, è una di quelle idee che fanno fare un salto in avanti al pensiero degli umani.
    La mamma di nina dovrebbe dirci se sua figlia ha manifestato spesso idee innovative, per cavarsela da situazioni a lei sgradevoli.
    Chiedo scusa Nym, ma non concordo con la sua dichiarazione iniziale, perchè mi sembra una bambina ingegnosa sia quanto di meglio possa capitare a dei genitori. Che talvolta possano essere scomodi è senz'altro vero, ma l'intelligenza e la fantasia sono talvolta scomode, ma sono il tornasole di aver generato un essere in gamba.
    Speriamo che mamma-di-nina non l'abbia sputtanata con la classe.
    Cordiali saluti

    artù

  9. Noooooooo! La la la la la laaaaaaa non lo voglio sapere non lo voglio sapere, denial! Denial! Denial! Ho due pupe che già all ETA di 3 e 5 hanno sono capaci di manipolazioni impensabili… Non faccio altro che pensare “cribbio…. E chi ti sopporta in adolescenza???” aaaaaahhhhh

    Domanda curiosa…. Come ha reagito la mamma-di-Nina??? Lo vedevano anche gli altri il fumo che usciva dalle orecchie?

    Trailing mum

  10. io faccio lo stesso pensiero quando vedo lo sconvolt quiz delle iene. Mi viene voglia di alzarmi, andare nel lettino e dargli uno schiaffetto..così..prevntivo!

  11. come si fa a vietare a una ragazzina di dodici anni la gita scolastica… Ben gli sta alla madre di essersi fatta questa pessima sicura.. che orrore…

  12. L'ho gia` detto e lo ripeto: l'hobbit piccolo e` il mio eroe.

    E Nina .. beh .. una grande ! Speriamo che in futuro metta in positivo questo sua potenziale o sara` un casino

    Ciao,
    Nadia
     

  13. uahuahuahaua….
    diciamo che un pò questa nina la capisco…
    alla sua età mia mamma mi dice:
    "b. vai al supermercato a prendere un etto di prosciutto cotto"
    era il periodo nel quale era appena uscito lo yogurt "più&più" quello con le "palline" di cioccolato da mescolare con lo yogurt, io ero curiosa e avevo un acquolina fuori misura: DOVEVO ASSAGGIARLO!
    la mamma mi da i soldi e io parto …
    banco frigo…
    più&più o prosciutto?prosciutto o più&più?
    ecco…ho preso il più&più
    la mia mamma, vedendomi arrivare con il più&più, mi sgrana gli occhi e…
    "il prosciutto????"
    io: "era finito"
    mamma "finito????????"
    io: "si, finito…dovrebbe arrivare a ore, intanto ho preso il più&più"
    mamma "adesso telefono al supermercato"
    io "ok…ti diranno che è finito"

    alla fine ho cenato con il più&più e ancora adesso, dopo 16 anni, la mia mamma ogni tanto mi ricorda la mia frottola del prosciutto cotto!!!!

    un grande GRAZIE ad elasti che mi emoziona sempre molto!

  14. Guarda proprio ieri in un centro commerciale ho incontrato un vecchio  mio amico padre di due gemelli di quell'età…Pure loro sempre bravissimi, sia come figli che come scolari ma da quando sono approdati alle medie procurano serie preoccupazioni ai loro genitori…Del tipo: Ho pres o 4 ma non te lo dico..

    E ho pensato la stessa cosa che devi aver pensato tu guardando Martina che faceva la gimcana tra le panchine del corridoio cantando a scuarciagola:  mi scoppia la testa testa testa la teeeestaaa.

    Forse meglio non pensarci che dici?

  15. Io sto dalla parte di Nina. Non so cosa abbia fatto, e non giudico. Ma non andare a una gita è veramente una punizione dira. Lei chiaramente si vergogna di questo, altrimenti non avrebbe inventato questa storia per auto-assolversi di fronte ai compagni. Non c'è niente da ridere, la mamma di Nina dovrebbe vedere cosa c'è che non va

    I.

  16. anch'io ho subito delle punizioni da ragazzina e me ne vergongavo talmente che le rimuovevo, non ne parlavo con i compagni, mi inventavo, e forse ci credevo pure, una famiglia affettuosa e presente. Mi sento dunque vicina a Nina più che alla sua mamma

    Scusate se porto sempre questi ricordi, ma è così!

    Giovanna

  17. Adoro lo hobbit piccolp…ma questa volta Nina vince anche su di lui..
    ahahahah …fantastica…solo una donna poteva usare cosi bene la fantasia
    e intelletto …e brava Nina…
    Cara Elasti io tremo all'idea  di cosa combinerà la mia Winks a quell età…
    ti dico sole che adesso all'asilo è a capo di una trio di femminine fatali
    che la maestra chiama "Le Chalie's Angel"….e non dico altro

  18. Cara Elasti, ho in casa una delle Wings di 10 e un nano chiacchierone di 3 1/2 e ti assicuro che i virus intestinali sono bazzecole di fronte alla quantità di topi morti che tocca ingurgitare dalla IV elementare in avanti.. ma i maschi sono esseri molto meno diabolici (= più semplici) e la mia speranza tutto sommato è che il mio nano chiacchierone all'età della Wing continui a pensare al suo pisello.

  19. certo dipende da che  angolazione si vede la cosa ….
    nina ha dimostrato creatività e faccia di bronzo, qualità che nella vita le saranno sicuramente di aiuto.
    però per la mamma che deve traghettarla all'età adulta, qualche ansia è più che giustificata.
    quando discuto con la mia piccola di 4 anni, faccio fatica a dissimulare la soddisfazione quando la vedo attivare tutte le sue risorse "contro" di me, per ottenere ciò che vuole (ovviamente non tramite il capriccio ma l'argomentazione) però quando si fa braccio di ferro su questioni di principio la preoccupazione è: ok ora è piccola, ancora per lei è importante che la mamma non sia arrabbiata, ma da adolescente ….
    comunque brava nina, anche se a volte potrà essere difficile avere a che fare con te, hai tanto potenziale!
    raffina

  20.  m'è preso un colpo.
    anche mia figlia si chiama nina e frequenta la seconda media.
    GIURO che la manderò in gita scolastica….sia mai che la mia reputazione venga messa in pericolo

  21. post per il post n.16:
    liberissima di pensare che di figli non ne farai per i tuoi molto opinabili motivi….non conosco la tua età che probabilmente pesa sulle tue parole.
    La prima cosa che mi viene in mente di dirti è che anche tu hai avuto quell'età dove si è così idioti, immaturi, arrabbiati e accecati solo dalle proprie idee e dai propri desideri tanto da pensare sempre e comunque che i genitori non capiscono una mazza. Ma poi si cresce e quasi sempre si arriva a penare: "aveva ragione papà" o mamma…insomma anche tu avrai avuto il tuo periodo da "bestia ingestibile"… ma se tutti fossero impazienti come te, nessuno farebbe figli…
    E.

  22. …ma fatemi ben capire….perchè la mamma non dovrebbe metterla in punizione se ha fatto qualcosa di tremendamente fuori dal consentito?

    E se anche fosse una cosa piccola…ma ripetuta, di nuovo mi domando: che problema avete con le punizioni?
    Non siete mai state punite?
    Io credo di sì.

    E se Nina si è inventata la mega-balla della veggente…ok, idea geniale, ok, faccia di bronzo…ma sempre bugia è…e come tale va dissuasa.
    Non credo che un NO motivato faccia male a nessuno, menchemeno ad una adolescente che crede di saperla più lunga della madre.

    Molti problemi dei "giovani" che attulamente vanno da 16 al 23 anni secondo me sono dovuti ad un esagerato lassismo dei genitori…che non mantengono i NO, che non puniscono privando di qualcosa di "importante" pur di evitare musi lunghi e ripicche.
    Poi magari mi sbaglio…ma continuo a credere che si possa far crescere dei figli anche dicendo no…sono completamente solidale con la mamma di Nina, e spero abbia mantenuto la punizione.

  23. Non mi unisco al coro delle ammiratrici di Nina. Fosse stata mia figlia adesso sarebbe davanti alla classe a sputare il rospo e poi a casa per un periodo sufficiente a far passare di moda i suoi vestiti e a farceli ritornare. Ci vuole fegato oggi a dare una punizione, visto che è tutto un coro di adorazione per i figli e più sono carogne più sono adorabili. I risultati poi si vedono, specialmente quando i pargoli se la devono vedere con un mondo esterno molto meno adorante. E visto il soggetto, anche il precedente comportamento di Nina dev'essere stato del tutto meritevole del castigo materno. Per prevenire le obiezioni del genere: poveri i tuoi figli, assicuro che i miei non sono mai stati geni del male, ma svegli e in gamba sì, e non hanno problemi causati da soggezione a genitori crudeli.

  24. Non pensate mai che i figli sono esseri umani a se stanti? Io si, poi chissà il mio e’ molto piccolo, lo adoro ma non c’ho capito niente ancora.
    Si dice ( e già iniziamo male), che gli scatenati da piccoli poi siano più calmi da adolescenti, perché hanno esplorato a fondo tutti i limiti prima…che poi non e’ consolante, vuol dire che hobbit grande diventerà un batterista di una punk band cinese! rots

  25. Mio figlio undicenne ,a casa x mal di gola da streptococco, mi guarda  più preoccupato di quanto io lo sia per lui,e continua a chiedermi :tutto bene mamma?
    Dopo l'esaustiva rassicurazione sul mio stato di salute mentale,posso ricominciare a ridere ,a tratti,e cioè ogni volta che penso a quell'adorabile Kicchiapposschi,stavolta coi topi molti in pancia.
    Ciao bella Elasti.
    Rita

  26. Ma ho trovato solo io inadatto il tipo di punizione scelto?

    Mi spiego meglio: la madre di Nina ha il sacrosanto diritto di punire la propria figlia qualora lo ritenga necessario. Anzi, dirò di più, non è solo un diritto ma un dovere in modo d' aiutare la ragazzina a crescere in maniera più responsabile.
    Ma le gite scolastiche fanno parte del percorso educativo e formativo. Durante le gite ci si diverte con i compagni, ma si visitano anche posti meravigliosi ed interessanti. Si impara a scoprire che ciò che si trova sui libri non è lettera morta, ma vive nei musei, nelle cattedrali e nei borghi.

    Molto più adatto, secondo me, sarebbe stato privarla di qualcosa che lei ama, ma sia davvero superfluo come la tv, i videogiochi o un giretto con le amiche.

  27. è meglio non immaginarseli a quell'età… noi ci siamo dentro appieno ed è un disastro: piangono, ridono, fanno gli strafottenti, non studiano. E tu da genitore non riesci più a gestirli. Stanotte in casa nostra non s'è dormito per l'ennesima lita furibonda con il preadolescente. Questa mattina leggo sul giornale: "11enne si impicca". Ma che vada male a scuola, che sia quel che sia, alla fine passerà. Per quel bambino non passerà più.
    Un caro saluto. mammab

  28. Io ho a che fare con una dodicenne dalle enormi capacità inventive e relative balle e tentativi manipolatori quattro pomeriggi a settimana … da una parte è divertente, dall'altra però le faccio sempre prensente che non mi frega… non sia mai che pensi che distorcere la realtà a suo favore sia la chiave per affrontare tutto.
    Il punto sta sempre nell'equilibrio di chi educa e le punizioni, come i no, quando servono e sono sensati, oltre che spiegati, aiutano davvero a crescere…

  29. ma com'è 'sto fatto che le bambine di 12 anni fanno sesso con i compagni di classe?
    è preoccupante!!! ma è vero, lo riferiscono anche a me!

Rispondi a taikiki Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.