Nonsolomamma

l’abito fa il professore cinese

lo hobbit piccolo sa quello che vuole, non conosce tentennamenti e va sempre a colpo sicuro. per tutto ciò che riguarda stile e abbigliamento non tollera di essere eterodiretto e, siccome non si può battagliare contemporaneamente e costantemente su troppi fronti, elastigirl ha adottato una politica morbida sulla scelta dei vestiti la mattina, nei limiti del decoro e dell'igiene personali.
tuttavia, talvolta, lui valica anche i laschi confini posti a salvaguardia del buongusto.
stamane si è presentato a colazione con:
– pantaloni di tuta da ginnastica taglia 2-3 anni, lisi ovunque e bucati all'altezza delle ginocchia, di colore grigio
– camicia di lino bianca a righine azzurre perfettamente stirata, lussuoso regalo di artù, marito di nonna J, di ritorno da una vacanza a sorrento, taglia 5 anni
– felpa rossa e verde, con cappuccio e logo di superman, taglia 7 anni, aperta davanti e un po' cascante all'altezza delle spalle
– giubbino imbottito senza maniche blu, taglia 4 anni, anch'esso rigorosamente slacciato
– stivali da pioggia, misura 27, dotati, al loro interno, di un paio di infingardi piedi scalzi.

"nano, non puoi uscire così, mi dispiace. devi metterti le calze, cambiarti le scarpe ché oggi non piove ma c'è un sole fantastico, toglierti quella tuta minuscola che dobbiamo buttare via altrimenti arriva in eredità al microbbit che di schifezze di terza mano ne ha già abbastanza, pensare se veramente hai voglia di metterti la camicia bella per andare all'asilo, ridurre lo spettro dei colori che porti indosso perché sembri un clown"
"mamma, so quello che fazzo"
"amore, io vedo quello che fai e mi sembra che, vestito in questo modo, tu sia ridicolo oltre che sbrindellatissimo"
"non è velo. vestito così sono tutto quello che diventelò da glande"
"ah… e cosa diventerai da grande?"
"un zinese, con la pelle scula, plofessole e cow boy"
"…".

103 pensieri riguardo “l’abito fa il professore cinese

  1. Commento 89.
    Un caro abbraccio a questa giovane mamma che ha perso la sua bambina. Che tragedia….e se questo è dovuto anche alla poca professionalità di certi medici viene anche una gran rabbia.
    Chicca
     
     

  2. Dallo stile, mi ricorda il mio folle professore di musica del liceo (che ho adorato e adoro tutt'ora).
    Da notare che il fatto che abbia acconsentito a cambiare solo metà dell'abbigliamento è prova del bel carattere forte che ha 😀 Complimenti (soprattutto per la pazienza e i nervi per lottarci ogni giorno)

    Gufa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.