Nonsolomamma

un’idea assurda

questa settimana senza più scuola lo hobbit grande frequenta un centro estivo al parco nord che, come dice il nome, sta a nord della città. ci va con il suo amico paolo che è alto quasi quanto elastigirl e porta il 40 di scarpe anche se ha solo nove anni, e la sua sorella gemella matilde che ha gli occhi verdi, è anche lei un po’ gigante per la sua età ed è molto prossima all’ideale di figlia femmina nell’elasti-immaginario di figlie femmine.
questo pomeriggio elastigirl era in macchina, con matilde, paolo e lo hobbit grande, di ritorno dal parco nord.
“elasti, ma tu farai altri bambini?”
“mmmh… no, non credo, matilde. sono contenta così”
“però i bambini piccoli sono carini…”
“sì, sono molto carini. però ti assicuro che dopo tre bambini piccoli e carini ti viene voglia di bambini grandi”
“già…”
“tu vuoi avere bambini da grande?”
“io sì: quattro. due femmine e due maschi”
“mi sembra un bel programma. e tu, paolo? vuoi avere figli da grande?”
“io no. io vivrò dentro un camper. magari con anche una roulotte attaccata dietro”
“ah. anche tu hai un bel programma. e starai da solo, dentro il camper o con una fidanzata?”
“starò solo. e inviterò i figli di matilde a stare da me, nel camper e nella roulotte dietro”
“be’. bellissimo. sarai uno zio ideale. cosa dici, matilde? come ti sembra come idea?”
“mi sembra un’idea assurda”
“a me invece sembra un’ottima idea. parcheggio il mio camper davanti a casa di matilde e me ne sto lì. poi invito i suoi figli”
“paolo, l’ho già detto. è un’idea assurda. e io mica te li lascio i miei figli nel camper parcheggiato. al massimo te li porti a fare un viaggio. ma lì, fermi dentro il camper nemmeno per idea”
“non capisci niente”
“e tu ti scordi di vedere la partita dell’italia adesso. io devo vedere il mondo di patty”.

63 thoughts on “un’idea assurda

  1. Mamma mia che peperino questa Matilde! Anche io ho solo maschi e non smetto mai di stupirmi per certi commenti sagaci, e le amiche di mio figlio hanno 4-5 anni, non nove! Son tremende le femmine, Elasti, dai retta a me! :)))

  2. ma e’ lo hobbit grande o quello di mezzo? perche’ dall’eta’ di paolo direi quello grande, ma all’inizio dici quello di mezzo :)))
    che bellina lei comunque, che stronca cosi’ il fratello gia’ a questa eta’…d’altronde, e’ davvero un’idea assurda!! 😀

  3. Ne conosco anche io uno di Paolo fissato coi camper, ma ha quella 40ina di anni di differenza per cui so per certo che non si tratta di quello che conosco io.

    Scusa il dito veloce.
    Prossima volta prima di scrivere ricarico la pagina.
    😀

  4. Poco da fare, le femmine a me fanno in po’ paura, soprattutto da quando la mia nanetta ha cominciato a parlare… I maschi sono più semplici da gestire, o almeno il mio nano grande lo è.

  5. E Paolo assomiglia un po’ allo zio con l’orecchino al naso?
    Ps: e’ bello che tu riesca di nuovo a scrivere anche di queste cose 🙂

  6. qui invece tutti maschi e quindi abbiamo guardato la partita e nessuna disputa per il mondo di patty! ogni tanto bisogna anche cogliere i lati positivi dei figli tutti dello stesso genere…

  7. Ah, c’era la partita? Nonostante i due figli maschi non l’abbiamo vista.
    Il tuo, comunque, non sembrava un no decisissimo, eh? Sotto sotto, la speranza della femmina c’è…
    Roberta

  8. fantastica conversazione, sembrano due quarantenni separati in casa (salvo che per il mondo di patty) ;)!
    i bambini hanno proprio una marcia in più!

  9. Quando Matilde avrà i 4 figli verrà il momento in cui PREGHERA’ il fratello perché se li tenga un po’ lui dentro il camper (o sul camper, o sotto il camper, o dove vorrà).

  10. ma, da piccola non sopportavo proprio domande come

    – quanti figli vuoi
    – quando ti sposi
    – ce l’hai il fidanzatino

    E’ il modo poco sottile di informarli di cio’ che la societa si aspetta da loro. Alla ventesima volta che sentono le domande di cui sopra, se hanno altri progetti cominciano a sentirsi strani. Soprattutto le femmine.

    1. Mia sorella da bambina alla fatidica domanda “ce l’hai il fidanzatino?” aveva l’abitudine di rispondere “non ho tempo, io devo pensare alla carriera!” lasciando tutti senza parole.

  11. Bel caratterino Matilde, promette decisamente bene…anche a me dicono che le femmine sono diciamo un po’ più precoci dei maschietti. Non so, forse è la solita leggenda metropolitana, certo che la mia, a meno di 2 anni, ha già un caratterino, ed è anche bravissima a calciare il pallone!

  12. ieri ore 18.00
    due figlie femmine, una mamma, una nonna, l’amica della nonna e ……,vabbè, pure un papà davanti al televisore ad aspettare ……il mondo di patty? nooooo la partita!!!!

    1. io ho una teoria secondo la quale se matilde è così conformista a nove anni, a sedici sarà punkabbestia. poi, si danno due possibilità: 1) a trentadue catalogherà e impacchetterà tutto come “esperienze di gioventù”, si leverà il piercing e rientrerà nel mezzotacco e nella villetta a schiera. 2) a trentadue sarà a festeggiare il burningman insieme ai mutoid (che altro che camper, loro!) e quando i suoi 4 figli/e saranno sul camper dello zio paolo sembrerà loro un tuffo nella borghesia sfrenata…
      inutile precisare che faccio il tifo per l’ipotesi 2.

      1. Sposo la tua teoria appieno.
        E spero proprio che Matilde segua la seconda strada. A me queste bimbette piene di buon senso fin da piccole mi mettono una tristezza infinita.
        Perché? Perché io ero una di loro. brrrrrr

  13. Che idea assurda e fantastica quella di Serena! Elasti un giro a mutonia con gli hobbit sarebbe uno squarcio di mondo diverso per loro e un’ottima storia per te! Questo post è buffissimo, ne deduco che aumentando i cm dei bambini aumentino anche le risate.

  14. OT?
    Richiesta: c’è nessuno di Busto Arstizio? Oggi, ore 15, Aula Biblioteca, Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, c’era un convegno interessante dal titolo “CAMPI ELETTROMAGNETICI E SALUTE:
    MECCANISMI D’INTERAZIONE E PATOLOGIE CORRELATE”, e
    mi chiedevo se qualcuno di voi ha partecipato e ha il materiale, gli atti, un video del convegno che vuole condividere con altri cittadini.
    grazie. (anche ad elasti per lo spazio)

  15. Se minori maschi e minori femmine si trovano a vivere sotto lo stesso tetto è ESSENZIALE PER LA SOPRAVVIVENZA degli adulti connessi la presenza di DUE TELEVISORI in stanze separate.

    Come mamma di maschi e femmine (2 e 1), e anche come semplice donna, sono l’unica a cui da un leggero fastidio l’attribuzione a Matilde di aggettivi come
    1. peperina
    2. caratterino
    3. conformista
    ?

    Perchè quando una femmina, di qualsiasi età, dimostra un po’ di sicurezza di idee deve essere una col “caratterino”?

    E perchè per avere una personalità libera da condizionamenti bisogna farsi la cresta e girare sporchi e malridotti con l’anello al naso?

    1. Avrei detto “peperino” anche di un maschio che si comporti in maniera simile. Il pepe indica sapore, vivacità, energia.

      Due televisori servono anche quando maschi e femmine sono adulti 🙂 O per lo meno un televisore ed un computer collegato ad internet!

    2. Concordo pienamente. A me ciò che dice Matilde non sembra né da ‘peperina’, nè tantomeno ‘eccezionale. Ma normale. NORMALE.

      1. a me fa un po tristezza quando un bambino sa gia quali sono le risposte giuste. Invece del grilpower mi fa pensare proprio il contrario, ossia che purtroppo l’emancipazione non arrivera’ mai.

      2. Cioè, è NORMALE dire “e tu ti scordi di vedere la partita dell’italia adesso. io devo vedere il mondo di patty”? oppure “paolo, l’ho già detto. è un’idea assurda. e io mica te li lascio i miei figli nel camper parcheggiato. al massimo te li porti a fare un viaggio. ma lì, fermi dentro il camper nemmeno per idea”?
        A me, indipendentemente dal sesso di chi dice queste cose, sembra sì un bimbo/a con carattere.

      3. non so se e’ normale quello che dice paolo, mi pare irrelevante. Noto invece con orrore che la bimba vuole cose pefettamente inserite nelle aspettative di una societa in cui la donna e’ mamma e regina in casa (dove puo essere dichiarata il capo), e stranamente e’ raro sentire queste affermazioni da un bimbo… mi sembra semplicemente che la bimba (per quanto se ne legge qui) ha gia assorbito cosa il circondario vuole. Spero che piu avanti ne diventera’ cosciente e sapra scegliere. Ma ora non mi pare una dimostrazione di carattere, quanto appunto di alta percezione del circondario, di averlo digerito e assorbito senza nemmeno saperlo. Ovviamente sono giudizi cosi, mica la conosco. L’aneddoto cosi raccontato pero’ mi genera questo senso di raccapriccio, il timore che ci vorranno mille generazioni prima che riusciremo a vedere l’emancipazione sul serio, e smettere di identificare donna=mamma e regina della casa (con tutto il rispetto per l’essere mamma).

    3. @Angelas:
      per citare uno di miei film topfive di tutti i tempi:
      “Commenti come il tuo fanno sudare le palle ai cadaveri”.

      Che barba, che noia, le donne verbose, prolisse, tutte conformemente allineate a sinistra, come tante soldatine che al grido di “emancipazione” calpestano qualsiasi aspirazione personale diversa da verbo ideologico.

      1. che immensa capacita di confronto.

        la sinistra e o la destra non c’entrano proprio un tubo. Semmai centra essere donna.

        Se a te parlarne pare noioso, nessun problema. A me pare noioso l’incampacita di discutere, ma tant’e’. Ognuno si annoia come vuole.

  16. Per un attimo temuto che l’idea assurda fosse una tua….ma questa del camper che traina la roulotte è geniale! E Matilde è molto saggia, meglio viaggiarci.

  17. Belle le idee che tirano fuori a quell’età, hanno tutto il potenziale di chi non sente (giustamente) confini!!!

    P.S.: scusate, ma anche a me, come ho letto in un commento precedente, dà fastidio che Matilde venga già “etichettata”!!!

    Floralye

  18. ti vogliamo bene elasti! Da una mamma con un topo gigante di 1.55 e 39 di scarpe a 9 anni… All’eco dei 6 mesi mi dissero che sarebbe cresciuto molto, ma non pensavo così tutto in una volta!!!!!!!!!!!!!

  19. Aspettiamo che Matilde ne faccia un paio e mi sa che cambierà idea. In ogni caso io li vedo già conformati. Lui sogna e continuerà a farlo anche in età apparentemente adulta ( e magari ci tira fuori una carriera), lei sembra già adulta e la carriera ho l’impressione che non sia prioritaria.

  20. che buffi!! chissá cosa diranno i miei gemelli boy e girl tra un po’, l’uno dell’altra! per ora(21mesi) litigano e fanno la spia a vicenda delle monellate

  21. non so se te lo hanno già chiesto… ma è ancora vicina al tuo elasti-ideale di figlia femmina?
    no perché a pepe pure la mia promette bene, quindi mi sto un attimino, ma poco, preoccupando, più che altro per le coronarie del padre, effettivamente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...