Nonsolomamma

in disordine

ieri. al castello di artù, poco prima del rientro a milano. in bagno.

“fazzamo dovinelli?’

“va bene. facciamo gli indovinelli, hobbit piccolo. però pochi perché tra poco dobbiamo andare a prendere il treno e tornare a casa. qual è l’animale che fa bau bau?’

‘gatto!’

‘dai! fai il serio. qual è l’animale che fa bau bau’

‘la mucca’

‘sei veramente super simpatico. allora chi fa miao?’

‘cane!’

‘bravo! il cane fa miao’

‘nooooo! gatto fa miao! cane fa bau. mucca fa muu, io fazzo cacca’

‘tu sei proprio matto. hai finito?’

‘sì. ‘desso bidé’

‘sì, ora facciamo il bidet. vieni qui. stai attaccato alle mie gambe ché se no voli giù…’

‘fazzo da solo pelché è meglio’

‘va bene. aspetta un attimo che ti allaccio i pantaloni e ti metto la maglietta dentro così non ti raffreddi la pancia’

‘metto io che sono più blavo. ecco…’

‘ehi, cosa stai facendo? che bello. mi fai le carezze ai capelli?’

‘no. ti azzusto li capelli’

‘ah. mi stai aggiustando i capelli. grazie. ecco perché quella faccia così seria’

‘pel adesso va bene così’

‘ah. grazie’

‘poi a casa ti spazzolo bene bene. pelché sei in disoldine’.

 

quando i figli si prendono gioco delle madri per farle divertire e  cominciano ad accudirle, è l’inizio della fine. per le madri, ovviamente. se poi il figlio in questione ha tre anni, probabilmente la fine è già qui.

47 thoughts on “in disordine

  1. oooooh si che bello quando mi spazzolano i capelli! come mi manca questo gesto!!! quando per un periodo lo ha fatto Dario erano più i nodi che produceva che altro però che goduria!!!
    non fa nulla che sei un po’ in disordine: fatti coccolare dai piccoli!!!

    1. Condivido! Non è la fine, è bellissimo quando i nostri nanetti si prendono cura di noi. Fà una tenerezza unica vederli giocare a fare i grandi!

  2. ehm…perdona il bieco cinismo…ma secondo me si stava pulendo le maniiiiii 🙂
    ( almeno, i miei figli lo fanno spesso dopo uno starnuto o semplicemente dopo mangiato…finta coccola che nasconde uno snariciamento ai danni dei vestiti della sottoscritta)

  3. La mia piccola e’ coetanea dell’hobbit piccolo e ogni tanti mi tira gli agguati: mi giro e…zappete’ ! Mi trovo con la spazzola incastrata tra i capelli!

  4. se trovo qualcuno disposto a spazzolarmi i capelli e` la sua fine… mi ritrova ad ogni ora del giorno con la spazzola implorante ….
    ma io vivo da sola, per cui faccio affidamento sugli amici in visita…

  5. Clo ha compiuto due anni giovedi. Ieri sera eravamo sole, marito in Colombia. Io davanti al pc, lei accozzata sulla mia schiena, che mi pettinava con le manine…BELLO..

  6. Che dire… la fine è sempre dietro l’angolo, la mia piccola, a due anni e poco più mi squadrò da capo a piedi e poi chiese: “esci così?”.
    io mi guardai (la fatica fatta per mettere insieme pantaloni e maglione coordinati era stata immane).
    la guardai (lei ed il suo serio cipiglio modaiolo)
    e le risposi: “sì, perché?”
    mi ha lapidato con un secco “Ah”, che nascondeva un “contenta tu”

    il colpo per la mia autostima è stato fatale… confesso che da quel giorno dedico ancora più attenzione al mio aspetto… soprattuto se lei è in agguato.

      1. ps posso sapere il nome del piccolo hobbit? sui vecchi post hai messo quelli degli altri due e manca quello del cucciolo di casa…

  7. io il livello più basso l’ho toccato quando il mio terzo, di 2 anni e 10 mesi in bagno con me che facevo la pipì mi ha detto: “ti pulisco?”

  8. il mio ha nove mesi. e se mi vedesse ora , e fosse stato a scuola da lo hobbit piccolo, si metterebbe le mani nei capelli e mi urlerebbe ” ma come ti vesti!!”:D spero per i suoi tre anni di riuscire a recuperarmi:D

  9. Che carino!!! Immagino che sarà quando i miei 2 monelli di 22 mesi me lo faranno… finora hanno provato a lavarmi i denti… e anche loro hanno dimostrato un’attitudine alla presa in giro mica male…

  10. E’ che i bambini hanno ancora sensibilità e spontaneità senza filtri. Lui ha sentito e capito che la persona con il compito di prendersi cura di te è lontana e ha pensato che tu avessi bisogno di qualcuno che lo facesse al suo posto. Per sentirne di meno la mancanza. Vedendola da questo punto di vista, ti sembrerà forse meno un “inizio della fine” e più un inizio e basta. Uno splendido inizio:-)

  11. Bello, questo pargolo! Contraccambia le cure e le “coccole” della mamma!
    P.S.: il bello, quando sono femmine, è che quando sono più grandi ti danno anche consigli (e non sempre solo critiche) sul look! 🙂

    Floralye

  12. Ti sbagli mammina, è l’inizio delle coccole del tuo terzo figlio. Non ti mancheranno mai, stanne pur certa, anche se le pause dei loro grandi amori ti daranno una giusta tregua, magari con un filo di rimpianto.

  13. vero! Ci sono bambini che amano ricambiare le cure parentali, non solo beneficiarne! Il mio, per fortuna mia!, è uno di quelli: da sempre ogni tanto si preooccupa per noi, ci coccola e ogni tanto dice “Ci penso io”. Anzi forse lo faceva più spesso quando era più piccolo (ora ha 11 anni), ma la tendenza è rimasta. E’ bello… quando sono a letto con il raffreddore e mi porta un tè e si affaccia e mi chiede se ho bisogno di qualcosa… mi sento subito bene!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...