Nonsolomamma

dentro un giorno

città di A, new england

ore 3. lo hobbit grande viene colto da un attacco di allergia da polvere terrificante. invade l’elasti-lettone, starnutisce al ritmo di 20 etciù al minuto e quando non starnutisce si soffia nervosamente il naso.

ore 345. mister i russa, lo hobbit grande si addormenta, elastigirl si arrende e si trasferisce nel letto a una piazza e mezzo dove, con turni incomprensibili ma rigidissimi e fissati da loro, dormono due hobbit su tre. si trova accanto il medio, eccezionalmente non in modalità sonnambulo ma boa constrictor.

ore 5. piove a dirotto, fuori e sulla schiena di elastigirl che dorme accanto a una finestra.

ore 530. le finestre si possono anche chiudere. per qualche motivo elastigirl non ci aveva pensato.

ore 715. elastigirl si sveglia e si libera dalla morsa del rettile. va giù a preparare la colazione e mentre si accinge a be un tè in beata solitudine, lo hobbit piccolo e sbrindellato arriva comunicandole che ha “famissima”. inzia a mangiare fette biscottate con marmellata fino ad arrivare al numero di 12.

ore 745. è tardi. elastigirl sveglia i maschi al piano di sopra che si fingono morti. fuori continua a piovere e sembra novembre ed è un’esperienza straniante dopo sette giorni di quaranta gradi umidi anche di notte.

ore 840. con dieci minuti di ritardo e il capo cosparso di cenere, gli hobbit grande e medio atterrano al campo estivo naturalista dove li aspetta una giornata di pesca. i pesci presi saranno ributtati in acqua perché mica siamo naturalisti a chiacchiere.

ore 9. lo hobbit piccolo viene depositato alla reggio preschool, campo estivo dei piccoli. “water games today!”. “ma come? piove a dirotto e voi fate i giochi  con l’acqua?”. “why not?”.

ore 905. trasgressivo rito nel caffè nel bosco. two single espressos for here. elastigirl e mister incredible lo fanno tutti i giorni, ma non lo sa nessuno. dopo lei lascia lui all’università, tra le braccia di hiroshi, e va a casa a lavorare.

930. conference call lavorativa via skype. la persona dall’altra parte è in spiaggia, in bikini. fuori piove ed è sempre novembre.

1030. la direttrice della preschool chiama. il piccolo ha vomitato.

1040. il piccolo ha vomitato perché gli hobbit vomitano con la frequenza con cui le persone normali si puliscono le orecchie. ha mangiato come un lupo a colazione, si è ingozzato di cereali al miele alla merenda e ha fatto 40 giri su un cerchione-altalena. ora balla i gipsy kings nell’ufficio della direttrice. fargli interrompere bamboleo non è indolore.

1100. mister incredible starà con il piccolo fino alle 1430 mentre elastigirl lavorerà, poi si daranno il cambio e lei, insieme al garrulo presunto malato, andrà a prendere i grandi al campo estivo e lascerà tranquillo il pater familias fino alle 19 quando arriverà hiroshi per cena.

ore 15. ritiro degli hobbit al campo estivo.

ore 16. spesa al supermercato dove si scopre che luglio è il mese del baked bean.

ore 1715. il vicino di casa adolescente e nerd viene a tagliare l’erba, come tutte le settimane. elastigirl gli offre una limonata e lui le rivela di avere antenati italiani, dopo averla ringraziata come se gli avesse offerto il sacro graal e non un bicchiere di succo di limone.

ore 18. gli hobbit si picchiano selvaggiamente. elastigirl, in mutande, sta facendo la sua mezz’ora di ginnastica con il tablet e non li degna di uno sguardo. mister incredible è nel sottotetto che ascolta rihanna e chatta con horoshi. è grazie a un puro miracolo o forse alla limonata che nessuno abbia avvertito i servizi sociali.

ore 19. arriva hiroshi con la birra e con degli strani crackers di riso multicolore giapponesi cholesterol free per cui gli hobbit impazziscono.

ore 2030. elastigirl ha un incoercibile bisogno di andare a dormire.

57 thoughts on “dentro un giorno

      1. Ma dai, Lauretta, che domande fai? Tu non chiamavi la tua compagna di banco/amica del cuore un minuto dopo essere entrata in casa dopo aver passato la mattinata con lei e prima di rivedersi al pomeriggio? 😀

  1. ore 9. lo hobbit piccolo viene depositato alla reggio preschool, campo estivo dei piccoli. “water games today!”. “ma come? piove a dirotto e voi fate i giochi con l’acqua?”. “why not?”.

    ecco a me questo sembra molto logico…piove si fanno i giochi d’acqua..che coerenza meravigliosa! 🙂

    1. ehm, si, anche io sono incuriosita dall’app per la ginnastica! solo due mesi dal parto e mi sembra di aver perso ogni speranza di rassodare una qualsiasi parte del mio corpo … 😦

  2. A me gira la testa come su un ottovolante. Mi è piaciuto il rito delle 9.05 a.m. Ma dopo questo periodo all’università ci saranno le vere vacanze? Intendo quelle senza orologio.

  3. Ehm, a costo di essere antipatica, posso dire una cosa su Hiroshi?
    Ma che rompi e indelicato deve essere costui? Cancella tutte le mie idee sulla delicatezza e gentilezza nipponiche… anche se vieni invitato forse non ti rendi conto del fatto che piombare in una famiglia in vacanza (e per quanto tempo, poi?) è leggermente inopportuno?
    Posso anche dire che sono ben contenta di non vedere quotidianamente i miei coautori (del libercolo che stiamo scrivendo…), ma di rimanere in contatto via mail, skydrive e affini? 😉

    Floralye

    1. Ciao Flo 🙂
      solo per dirti che in effetti non sono proprio “in vacanza”:
      Elasti lavora da remoto e Mr.I va tutti i giorni all’università.
      Solo i pupi sono in vacanza, come sarebbero anche a Milano. Da mater familias numerosa poi, spezzo una lancia: uno in più uno in meno non cambbia granché, anzi quando ho scopero di aspettare n.4 per consolarmi ho pensato “the more the merrier”…
      o.O

      1. Ciao Lisa, e complimenti (senza ironia, of course) per la grande famiglia! 🙂
        Ti dirò, se avessi potuto anch’io avrei voluto più di due figli, ma per tanti motivi, ne ho “solo” due, e va benissimo così!
        Però, nel caso in questione… c’è forse, almeno leggendo, la sensazione che per mister I se manca questo amico manchi qualcosa alla famiglia, e questo a me ha dato un po’ da pensare…

        Floralye

      2. “SOLO 2”??? hai detto niente! Io ricordo ancora quando scoprii di aspettare Viola e lessi tra i commenti in questo bel salotto di Elasti qualcuno che diceva “Quando il numero di figli supera il numero di genitori sono guai!” pensai “o cribbio!” ma ormai era tardi!
        Adesso tocca cercare il lato positivo, ma per esempio viaggiare diventa pesante da tanti punti di vista!
        Quindi benissimo per i tuoi “soli” 2 figli!!! 😀

      3. Beh, il “solo” due era riferito al fatto che i tuoi figli sono esattamente il doppio! Comunque, non faccio parte delle schiere di befane che giudicano la validità della mamma in base al numero dei pargoli… spero solo di non essere stata offensiva… sigh…

        Floralye

      4. Non credo sia corretto definire Hiroshi un amico, Hiroshi è IL collega. Da quando ho anche io LA collega con cui collaboro a tutte le ore via Skype il mondo è cambiato in meglio e ho cominciato a scrivere come mai fatto in precedenza. Forse anche Elasti si connette con LA collega in spiaggia in bikini, chi lo sa 🙂 I figli invece sono in vacanza beati loro 😀

    2. No, se giapponese non può essere maleducato.
      Devastantemente solo forse, maleducato no.
      Io me lo immagino silenzioso e gentile, che proprio non riesce a star lontano da questa chiassosa, ridente famiglia, che si sente un po’ l’alter ego professionale di MrI, poi torna a casa, guarda nella sua di vita e non la trova… E’ come chiedere all’hobbit piccolo di mangiare due fette biscottate sole, con la scatola davanti e la fame che si ritrova. Impossibile =)

  4. No, beh, le risate spassose che mi scatena leggere queste tue giornate sono impagabili!! E dopo le sonore risate…tanta solidarietà! Forza Elasti che le vacanze americane hanno un inizio e una fine!

    1. guarda, lascia stare. sono arrivata qui e mi sono gasata. quindi ho cominciato a correre come una disperata su salite e discese tra i boschi. ho esagerato. e dopo otto giorni mi è venuta una tendinite galattica. ora sono a riposo. il piede è stato gonfissimo fino a due giorni fa

  5. ma Hiroshi non ce l’ha una fidanzata, a parte tuo marito? 🙂
    e sta lavorando anche lui all’università di A. o è in viaggio di piacere?
    Sono molto curiosa, raccontaci di lui!

    1. è visiting, come dicono qui. che significa che vengono e lavorano qui, a volta fanno anche qualche lezione. e comunque lavira sempre come un pazzo. come mister i del resto. se non si assomigliano non si pigliano…

  6. Stavo per scrivere “che tenerezza la fame implacabile dei bambini all’asilo” ricordando la mia e quella dei kinder a cui ho fatto la nanny, quando ero ggiovane.
    Poi ho letto del vomito.
    E mi sono ricordata di come da noi, quando facevo la nanny, vomitava continuamente anche il bassotto, secondo me per non essere da meno.
    Ma rilassati eh?

    (ciao Elasti, tieni duro)

  7. in giornate come questa (di teorica vacanza in montagna) in cui mi sono dilettata tra stitichezza di 3G neonata,sventato volo da altalena di 2G 3enne perché una mosca le si era posata su un braccio e altre amenita’,leggerti mi dà sollievo x la nottata che mi attende 😉

  8. tre figli tre. tra poco, o forse lo fanno già, gli amici, con cui bisogna dormire, non lasciarsi mai, e sopportare le loro madri, ecc. ma sei in massacchusset, meraviglioso, senza le sovrastutture che hai comunque a casa. magari, sì, le notti sono un pò lunghette, e il sonno un pò corto….

  9. marò, io sarei stramazzata al suolo a metà giornata! fino a qualche anno fa ero così anch’io, non mi fermavo mai. Adesso mi stanco solo a pensarle le cose, figurati a farle.
    Continuo a ripetermi che “guarisco e mi ripijo”, come un mantra, hai visto mai che funzioni…

  10. Lo so che tre sono già abbastanza… Ma sei dovessi avvertire il bisogno impellente di una figlia maggiorenne femmina….. sono a disposizione per un’eventuale adozione! VI ADORO! Mi accontento di fare loro anche da babysitter gratis!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...