Nonsolomamma

un toccasana

l’università di mister i e il suo ufficio, con una lavagna su cui gli hobbit hanno fatto disegni e scritte parecchio dissacranti. gli studios di harry potter che sono a metà tra una magia e una follia. piccadilly e hamleys che è un negozio di cinque piani solo di giocattoli, hampstead heath con amici simpatici e un pallone, forbidden planet che è un altro posto culto per hobbit, alcuni quadri selezionati della national gallery, la visione serale di wolverine tutti appiccicati su un divano troppo piccolo per loro. covent garden, soho e saint james park dopo l’arrivo della maratona. un po’ di sole, molto vento, un po’ di freddo, grandi camminate, giochi scemi e chiacchierate demenziali. metropolitana e moltissimi autobus, soprattutto il 25, al secondo piano. e poi dormite. dormite fantastiche senza sogni e senza pensieri. elastigirl temeva di non esserne più capace e invece no, è stata bravissima, quasi una professionista del sonno.

i tre giorni londinesi, regalo di mister i per tre compleanni familiari su cinque, sono stati grandiosi. e non solo perché londra è una meraviglia, a parte il clima, ma anche perché c’era bisogno, di ritrovarsi un po’ tutti quanti, senza correre, senza andare a scuola o a lavorare, senza compiti e senza posta elettronica né computer, per mano, con il naso per aria e con l’unico dovere di trovare cose belle, divertenti o buffe da fare insieme.

46 thoughts on “un toccasana

  1. Tu mi fai paura! Com’è possibile che tu riesca a descrivere così spesso situazioni in cui mi sono trovata anche io e a provare sensazioni così simili alle mie, anche sul clima di Londra???
    Sai raccontare davvero bene l’animo femminile, non c’è che dire.

  2. Io tutta sta voglia di stare insieme ve la invidio parecchio.
    A me mezz’ora a tavola mi stende.
    Figurati tre giorni insieme ….
    Non ce la potrei fare!
    Scusa lo sfogo

    1. guarda, io ero alla frutta. e anche a me capita che l’idea di stare tutti insieme nel caos faccia venire l’orticaria, però le vacanze sono un’altra cosa, in cui tutti quanti danno il meglio. te lo garantisco.

      1. Concordo, in vacanza è diverso, ognuno dà il meglio di sè e io ne avrei fortemente bisogno ora, perchè la mancanza di voglia di stare insieme mi fa un po’ paura.

  3. Di tanto in tanto c’è bisogno di stare insieme fuori dalla fatica della quotidianità. Così costruiamo ricordi che riscaldano tutta la vita. Auguri x i tre su cinque (ma anche x gli altri due!)

  4. Che bello!!! Sono felicissima per voi!!, e bravo Mr I…Io vi invidio soprattutto per gli studios di Harry Potter. 🙂 Spero un giorno di poterci fare una capatina…

    1. Anch’io vorrei andarci prima o poi! Pensa che nel 2010 ero alla stazione di King’s Cross e non sono andata a vedere il binario 9 e 3/4. Ma ti pare????? 😦

  5. ahh come mi sento bene pur’io a leggerti!
    ne ero sicura che avresti recuperato la capacità di dormite da campionesse, son doti innate queste! e tanti tanti auguri hobbit di mezzo, mi ero persa il post di ieri, mi ero persa dentro un mare di scatoloni che porteranno casa nostra da un altra parte.

  6. Non mi dire che avete saltato museo di storia naturale e museo della scienza?!
    In questo caso bisogna rifare Londra prestissimo! 🙂 🙂 🙂
    Bravi bravi che bello

      1. Sopratutto per il museo di storia naturale, forse conviene andarci in giorni feriali…nel weekend c’è una gran coda all’ingresso!

  7. Questa volta Mr I è stato magistrale, vi ha svelato la sua vita da professore londinese: ufficio a mattoncini, la casa dove dorme, il suo ristorante preferito, insomma si è un po’ rivelato. Mi è sembrato un grande augurio.

  8. La cosa che mi ha colpito di più? Le dormite senza sogni e senza pensieri! Sono proprio contenta per voi e… spero che l’insonnia ti abbia abbandonato per sempre 😉

  9. Cavolo, io sono qui da sette mesi e agli Harry Potter studios non sono ancora riuscita ad andare (ho in casa un Ingegnere che nicchia parecchio, da questo punto…). Consiglieresti anche a un pubblico di soli adulti? Adulti si fa per dire, naturalmente… 😛

    1. io son qui da un anno e mezzo e non ci sono ancora andata!
      e’ una cosa che ti decidi a fare solo quando arrivano gli ospiti e te lo chiedono, perche’, essendo sempre li’, non senti l’urgenza… (a me HP piace e parecchio!!!)
      come il Cenacolo Vinciano, per dire
      (mai andata neanche a quello, in tanti anni trascorsi a milano :O )

    2. secondo me gli hp studios sono adatti a tutte le età. e un ingegnere può apprezzare parecchio! e io credo che basta amare il cinema, non necessariamente hp, per trovarli un posto grandioso.

  10. Guarda, noi abbiamo un figlio di 14 anni (compiuti tra l’altro il 13 aprile ed è un ariete un pò anomalo – anche se comunque pure lui ha un mondo parallelo tutto suo dove spesso si rifugia) e una bimba di 5 anni di origine vietnamita (bellllllisssssssima!!!!) ed è ormai da quattro anni e mezzo che per una cosa o per l’altra riusciamo a fare a malapena una vacanza estiva di 15 giorni. Ogni volta che cerchiamo di “evadere” dalla stressante routine quotidiana, c’è sempre un intoppo che ce lo impedisce : l’influenza di uno, gli orecchioni dell’altra, i compiti, le verifiche, il clima troppo freddo per fare uscire la piccola – che è un pò cagionevole (forse gli anticorpi europei non sono ancora riusciti a stabilirsi definitivamente nel suo sistema immunitario “viet”, anche se è con noi ormai da alcuni anni)….. Insomma, leggere delle vostre vacanze per me è come viverle un pò dal vero. Anche noi è da un pò che pensiamo di fare un salto a Londra…. shhhhh! Non lo diciamo troppo forte!!!!
    Per ora, grazie di avercela fatta visitare attraverso il tuo racconto.
    Un abbraccio

  11. Che voglia di prendere un aereo subito e partire! Ha ragione Dolcezzedimamma, sono questi i ricordi che rimangono, le notti insonni e le fatiche per fortuna si dimenticano.

  12. Che bello!!! Io adoro Londra e non vedo l’ora di poterci tornare con la mia bimba (ora ha 15 mesi, non capirebbe).
    Colgo anche l’occasione per farti i complimenti per l’ultimo book. Mi ci ritrovo molto, soprattutto quando tratti delle dinamiche sull’amicizia. A quando il prossimo?

  13. Forbidden Planet è stato un mito della mia famiglia. Prendevo regali fantastici, quando ancora era difficilissimo trovare cose fantasy in Italia. E’ sempre in Shaftesbury Avenue?

  14. Ma quanto fortunatisiete? Casa nuova, auto nuova, America ogni estate, vacanze, aerei a destra e a manca. Per il compleanno di mio marito ci siamo potuti concedere una pizza a casa!…cm ti leggo da anni.baci ai tuoi piccoli.

  15. anche noi eravamo a Londra lo scorso week end…. che meraviglia… sant james park con gli scoiattoli, il fascino di camden town e dormire in un lettone con lettini attaccato tutti e 4 insieme…. proprio delle gran dormite!

  16. Bel post, spero ci porti bene per i tre giorni pasquali al mare. Anche noi abbiamo voglia e necessità di stare da soli, senza incombenze e scadenze, a fare cose piacevoli….
    Floralye

  17. auguri Elasti, anche dalla mia piccola che oggi ne compie 4 di anni. e per la cronaca continua a chiedermi di leggerle il tuo libro. io l’ho letto in un fiato, per lei aspetto un pochino

  18. Hu che bello, in visita nella mia città adottiva! c’è sempre troppo da fare la’, scommetto che vi siete divertiti un sacco!
    ps, complimenti per il libro(e grazie ancora per la dedica,troppo preziosa!) speravo di tenermelo per il viaggio di rientro in uk, ma chi ha saputo resistere, letto tutto d’un fiato!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...