Nonsolomamma

non succedeva da troppo tempo

“dove sei?”
“di qua”
“ah. io sono di là”
“cosa fai?”
“leggo. tu?”
“io lavoro”
“vuoi un caffè?”
“no, grazie. sto bene”
“ah”
“…”
“potrei spostarmi qui a leggere, se vuoi”
“volentieri. vieni!”
“devi per forza sentire i canti popolari del salento in grico?”
“perché? non ti piacciono?”
“uhm… no, sono bellissimi… però… non riesco a concentrarmi sul libro”
“ok. metto le cuffie”
“no, dai. resta con me”
“ok”
“maaaa…”
“cosa?”
“se vedessimo un film? o iniziassimo una serie tv nuova? o… non so…”.

il problema, quando capita una volta ogni cinque o sei anni, è che si disimpara a stare da soli, in una casa. senza richieste, senza doveri, senza incombenze, senza fretta, senza uno hobbit che si mette in mezzo, un altro che si impiglia nella conversazione e un altro ancora che ha sempre qualcosa di più urgente da annunciare, domandare, fare. ci si disabitua all’intimità del silenzio, alla familiarità solitaria, all’occupazione di spazi troppo grandi per due e basta. così si resta lì, imbambolati e increduli al cospetto di una prossimità senza ostacoli. e ci si ritrova goffi e impacciati come due tizi che si sono appena incontrati, o forse ritrovati, dopo un viaggio lunghissimo. perché si perde memoria della coppia che si è stati e di come può essere bello essere solo due, in una stessa casa o addirittura in una stessa stanza.
mister i è a milano per qualche giorno, prima di partire per londra. gli hobbit sono a bari con i nonni, fino a sabato. elastigirl aveva dimenticato che la vita potesse essere anche così.

27 thoughts on “non succedeva da troppo tempo

  1. io rimpiango fortissimamente i tempi in cui si lavorava entrambi “fuori” e ci si ritrovava solamente nei week end!!
    adesso addirittura lavoriamo insieme…
    da un estremo ad un altro…
    comunque mi sa che i piu’ felici sono gli hobbit dai nonni….
    baci

  2. Mi hai fatto venire in mente una notte in albergo, la Stellina dai nonni e noi… sembrava il nostro primo appuntamento, abbiamo dovuto reimparare tutto…

  3. Coppia….questa sconosciuta – con tre figli e due lavori.
    Raramente proviamo l’ebrezza di poterci parlare senza essere interrotti.
    Gustatevi questo momento tutto vostro!
    Impe

  4. Le stagioni della vita. L’intimità cambia, un passaggio naturale. Non possiamo creare quell’atmosfera di quando eravamo solo in due, ma ne abbiamo un’altra diversa, non per questa meno bella.
    Per ridere dico che vorrei avere 10 anni di meno ma con la testa di oggi. Poiché questo duo non è possibile cerco il bello in quello che ho. Non è una ricerca facile ma ne vale la pena.

  5. Ehm, solo io ho pensato “Ma per una volta che non avete i figli in giro per casa e siete LIBERI, che state a perdere tempo a leggere o a guardare le serie tv?!, impiegatelo in qualcosa di più divertente…”?????

  6. Ciao Elasti, se siete in cerca di nuove serie TV alle quali appassionarvi, voilà la mia lista estate 2014: The Strain (deve piacere il genere, ma io conto le ore che mi separano dalla prossima puntata); You’re the worst (riderissimo); Rectify (un po’ lento, ma ci si cala nei personaggi in 5 minuti); True Detective (imperdibile); Extant (deve piacere il genere ed ogni tanto ci sono ingenuità di sceneggiatura, però ha un suo perché); Rush (il bello e maledetto funziona sempre, almeno con me). BAAAACI

    1. sandra, ora nel ricordo di quando i miei (ora di 8 e 4 anni) avevano 14 mesi era una passeggiata. non interrompevano quando si parlava, non avevano ogni giorno richieste, non dovevo correre su e giù fra sport, amici etc, non decidevano su tutto e tutti, non sentivo mai “mi sto annoiando”… sono un mondo bellissimo, il mio mondo bellissimo, ma molto molto ingombranti!

  7. Grande elasti parole sante…..certe volte i figli ci fanno dimenticare di essere stati tanto tempo fa…..una coppia!Baci e in bocca al lupo per la nuova avventura

  8. Avevo paura di essere l’unica a trovarsi in difficoltà a riempire
    i silenzi e gli spazi vuoti lasciati da un figlio quando non c’è……
    Se va solo reimparato con calma allora è una cosa fattibile, credevo peggio…

  9. cariiini … ma la domanda mi sorge spontanea dopo aver letto anche i commenti, “sono strana io che non appena resto senza gli adorati nani mi ritrovo subito felicemente a vivere solo come l’altra metà di mio marito? ” … provo a darmi una risposta :-O

  10. Great goods from you, man. I’ve keep in mind your stuff previous to
    and you’re just extremely fantastic. I really like what you’ve got here, really like what you’re
    stating and the way in which wherein you are saying it. You are making it enjoyable and
    you still care for to keep it wise. I can not wait to
    read much more from you. This is really a great site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...