Nonsolomamma

mal comune

“ciao madre”
“ciao hobbit grande”
“com’è andata l’assemblea della mia classe?”
“bene, direi. abbiamo eletto le rappresentanti di classe, le stesse della prima e della seconda”
“non c’erano altri candidati?”
“no. nessuno. secondo me anche perché le due degli anni scorsi sono talmente brave che non avevo senso cambiarle”
“ah. io invece quest’anno non mi sono proprio candidato come rappresentante di classe”
“come mai?”
“perché in terza media non c’è tempo per fare tutto. mi voglio concentrare sullo studio…”
“accidenti che bravo”
“… e sulle ragazze”
“ah, certo”
“be’ ma raccontami ancora della riunione. chi c’era?”
“eravamo abbastanza. più o meno le solite mamme. sono carine, simpatiche le mamme della tua classe”
“per forza”
“non è mica detto…”
“be’, ci sta che alle medie le madri si trovino bene tra di loro e diventino amiche…”
“e perché?”
“perché vivono tutte lo stesso dramma”
“e quale sarebbe questo dramma che viviamo?”
“avete tutte dei figli con cui non riuscite a comunicare. si sa: l’adolescenza dei figli è un periodo durissimo, orrendo per le madri. così fate amicizia: per sentirvi meno sole”
“tu dici?”
“non lo dico io. è scientificamente dimostrato”.

16 thoughts on “mal comune

  1. Ripensando alla somiglianza con Leo DiCaprio, ricordo che da giovanissimo era già un bravissimo attore. In questo direi che la somiglianza con il tuo hobbit grande c’ è senza ombra di dubbio: istrionico, talentuoso, pronto per un futuro brillante.

  2. Mia mamma mi dice sempre che la sua salvezza è stata avere tre femmine nel giro di 7 anni, ognuna in una fase diversa della crescita e riusciva a non impazzire solo perché contemporaneamente doveva gestire le oscillazioni umorali di un’adolescente, una figlia di mezzo che cercava di emergere ed una piccolina coi capricci (non per niente uno dei miei soprannomi era Riccicapricci, gli altri erano anche peggio)

  3. L’adolescenza è una brutta bestia per i genitori ma lo è anche per i figli. Con il senno del poi non faremmo tante cose che abbiamo considerate innocue o addirittura positive, ma siamo umani e quindi i sentimenti ci fregano. Il periodo che va dai 19 ai 25 anni mi sembra anche peggio, ma vi lascio il piacere di toccare con mano.
    P.S. Caro Hobbit grande ripeti quello che senti dire oppure ci hai riflettuto veramente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...