Nonsolomamma

acciaccata, felice e zozzona

lo hobbit grande ha preso un cinque.
il medio ha preso l’otite e pare soffrire.
mister i è a londra e sta lavorando troppo per rispondere al telefono.
l’entomologa alla pari ha molta tosse.
sneddu è in gran forma e li guarda tutti con sprezzo e superiorità.
elastigirl ha un virus intestinale e un mal di testa molestissimi.
l’atmosfera domestica è piuttosto abbacchiata.
in più c’era il rischio che elastigirl dovesse essere spedita all’ultimo momento a roma per lavoro e la prospettiva la agghiacciava perché quando hai mal di stomaco e di testa e una famiglia acciaccata e in più ti svegli alle 4 del mattino, le trasferte sono punizioni.
poi nel primo pomeriggio ha saputo che no, non serviva che partisse ma poteva starsene a casa sua a coltivare i propri malanni e a dormire nel suo letto.
allora per festeggiare ha portato la macchina a lavare. erano almeno due anni che non succedeva e il signore dell’autolavaggio se ne è accorto e ha sgridato moltissimo elastigirl, come si fa con i bambini maleducati.
e lei si è scusata.
però era così contenta di non dover partire che le è persino sembrata bella tutta quella appassionata furia contro di lei, zozzona.

24 thoughts on “acciaccata, felice e zozzona

  1. Va beh…. ma a lui cosa importa ?
    Mica é sua la macchina !
    I maschi non riescono mai a capire che nella vita ci sono altre priorità!

    1. Anche le femmine. Io sono stata “sgridata” due volte (recidiva!) dalla signora della tintoria perché porto il giaccone di piumino a lavare quando è sporco… per lei troppo sporco. Andrebbe lavato prima 🙂 dal suo punto di vista, perché viene meglio.

  2. Io cambierei autolavaggio!
    …ma anche nel mio caso sarebbe una vendetta con ripercussioni economiche decisamente trascurabili visto che io lo faccio ogni 3 o 4 anni!!!

  3. Credo sia questione di abitudini, non riesco a tollerare la mia macchina sporca: faccio un giro al lavaggio self (anni e anni di esperienza, ho affinato la tecnica) e se proprio non ho tempo “ci do giù” con un giro di lancia a pressione, almeno la rendo decente

  4. Sempre per la serie vite parallele, cinque all’interrogazione in mate del principino ereditario e auto mia che esplode di polvere. Prenderò provvedimenti, per entrambi i casi (umano e inanimato). Stay tuned

  5. Ricordo il mio primo 4 all’orale di greco, dovevo tradurre a memoria la versione che avevamo fatto a casa, ma non la ricordavo e la prof insinuava che non l’avevo tradotta io! Ero in lutto!

  6. ‘Lei’ è una utilitaria italiana di grande successo,molto spartana.L’unica vanita’ concessa dal rigore e dalla rusticita’ del ‘mordace romano de Roma’ che sovrintende alla scelta delle automobili della famiglia,è una deliziosa tappezzeria scozzese dai toni rosso acceso – grigio tenue e nero antracite,cosi recita l”aulico librino della casa automobilistica produttrice.’Lei’ ed io maciniamo molti Km.spesso in montagna.’Lei’ ed io in questo periodo vediamo i castagni e gli alberi dalle foglie gialle.’Lei ‘ accoglie madre,amici e cane molesto quanto amato,alter ego della madre.’Lei’ trasporta ogni tipo di merce.’Lei’ è stata subito adottata da Anna,allegra e simpatica operatrice di un piccolo autolavaggio:’Prendiamo un appuntamento per il lavaggio,così non aspetti neanche un po’.’Lei’ adesso e’ lucida e profumata.Di nascosto ho rimesso all’interno due foglie di castagno.

  7. Orale di greco, la questione omerica. Tanto e’ facile pensavo..La leggo in treno prima di arrivare a scuola. Beccata all’interrogazione: tre! Tre all’orale!! Dovetti lavorare sodo per recuperare!

  8. Guarda, nonostante il mio 9 in latino e greco, la mia prof di quarta ginnasio consigliò a mia mamma di farmi una domanda a bruciapelo tipo ‘mi dai il barattolo della marmellata?’ per valutare i tempi di reazione.
    Questo perché “Quando la interrogo ci mette qualche istante per rispondere alla domanda”.
    ………………

  9. ma come già un cinque?
    :O
    e soprattutto: ma come, SCIALLA?
    io ho preso il primo 5 il secondo quadrimestre in geografia (mi fa schifo) e l’ho presa così male che la volta dopo ho preso 9
    ma ricordo con lucidità di aver sempre pensato che se mai avessi preso un 5 in matematica mi sarei suicidata!
    (ed in effetti quando l’ha preso la mia amica – ora laureata in matematica: era DAVVERO colpa del professore, squilibrato! – l’ho abbracciata come se le fosse morto un parente stretto e lei ha apprezzato)

    secondo me NON eravamo normali!!! 😀 😀 😀 😀

    PS
    Dorothy detta Dotty o anche Principessa, lamia adorata automobile blu, non viene lavata da quando mi ha portato all’altare 🙂 e non verrà MAI PIU’ lavata perché non c’è più l’autolavaggio che avevamo in UK (a onor del vero siamo noi che non ci siamo più ma, com’è noto, i moti sono relativi 😀 )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...