Nonsolomamma

io rido

“sai come chiamano a bari chi ha un dente rotto come te, sneddu?”
ha chiesto mister i la sera in cui lo hobbit grande ha rotto l’incisivo al piccolo.
lui, lacrimoso, ha fatto no con la testa. “l’umorismo è bandito questa sera” ha dichiarato perentoria e furibonda
elastigirl.
“schignato” ha esclamato incurante il pater familias.
l’indomani mattina sneddu è andato a scuola mantenendo un profilo bassissimo e la bocca chiusa.
nel pomeriggio il dentista ha ricostruito il dente usando i frammenti ritrovati per terra e una resina speciale, con un risultato esteticamente impeccabile.
a cena l’atmosfera era molto più rilassata e ilare del giorno precedente ed elastigirl ha persino riammesso alla tavola l’aggettivo “schignato”.
sneddu è scoppiato a ridere e si è messo la mano davanti a coprire la bocca.
“ehi! non hai bisogno di nasconderti! hai di nuovo i tuoi denti belli!”
e lui, colto di sorpresa, ha tolto la mano e ha riso ancora più forte e più forte e più forte, sfrenato, pazzo, e felice. ed è stata la risata migliore del 2019 e forse anche del 2018.

6 risposte a "io rido"

  1. Tesorino! Che tenerezza infinita ❤
    Anche a Napoli diciamo scugnat'… C'è anche una canzoncina che si canta a chi si ritrova senza denti, che mi asterrò dal lasciare qui perché di dubbia eleganza 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.