Nonsolomamma

be kind

era settembre. “buongiorno elasti, vorresti partecipare al TEDx torino il 20 febbraio? il tema è la gentilezza. seguiranno nuove comunicazioni, istruzioni e una persona, volontaria, come tutti quelli che lavorano per noi, che si occuperà di te per infonderti coraggio e disciplina. l’appuntamento è a torino il 19 febbraio alle 14 per le prove generali. sii gentile nel frattempo”.
i ted talk sono conferenze mondiali su temi vari e disparati, sono racconti, piccole lezioni, condivisioni di idee e di saperi che durano circa 12-15 minuti. si svolgono davanti a un pubblico, solitamente sterminato, e successivamente vengono diffusi in video sul canale ted, a cui accedono folle ancor più sterminate. i partecipanti sono scelti in base ai contenuti di cui sono portatori. l’organizzazione prevede regole rigide e un format predefinito. i tedx sono la stessa cosa su scala locale.
a settembre, febbraio era distante e la gentilezza le sembrò un tema bellissimo di cui intuì solo in lontananza l’atroce difficoltà. disse sì perché a un tedx non si dice no e non solo per gentilezza.
a ottobre si presentò lei, la coach. “piacere. mi chiamo mavy che non vuol dire maria vittoria come puoi erroneamente pensare ma ‘ma vie’, vita mia, in francese. sono sarda e amo torino. ti seguirò in questo cammino, ti aiuterò a tirar fuori quel che c’è dentro, conta su di me. se sarà necessario diventerò la tua stalker, altrimenti mi limiterò a esserti amica”. minacciosa quanto bastava.
siccome né i torinesi né i sardi scherzano, nei mesi successivi ci furono conversazioni, autocoscienza, interrogazioni, discorsi motivazionali, prove online informali, formali, senza pubblico, con pubblico, nuova autocoscienza, rassicurazioni, tifo, amore.
e poi, il giorno che sembrava lontano ma non lo era, è arrivato.
e si sono trovati tutti lì, in quell’immensità che è il lingotto, 70 volontari, 13 speaker tra cui luca argentero che dicono bellissimo ma che lei, da vera polla, non è riuscita nemmeno a incrociare, una presentatrice solidale, una fotografa, la cena tutti insieme, le ragazze del trucco e del parrucco, il catering, un pubblico di 1.000 persone, dei gioielli belli in prestito, un palco, le luci, le fotografie, la paura del vuoto in testa, il freddo nell’anima, le mani sudate.
e poi, dopo il caos, l’eccitazione, le presentazioni, gli interrogativi, è successa una magia.
perché nel tedx, quei 13 (a parte il bellissimo argentero che è stato una meteora ma va be’) che un minuto prima non si conoscevano e quello dopo parlavano la stessa lingua, muovevano gli stessi passi, respiravano al ritmo dello stesso battito, si sono liberati improvvisamente dei loro grovigli privati, dei loro bisticci interiori, delle loro sbavature. e sono diventati un filo lungo 12 minuti per 13, pulito e prezioso. si sono trasformati nelle loro parole e hanno tessuto una trama limpida e densa. e tra loro e i coach e tutti i volontari c’erano solidarietà, partecipazione, complicità come succede tra i vecchi amici, in una squadra rodata, in un mondo gentile.
quindi grazie a tutti quelli che erano lì, artefici di questa meraviglia.
e poi grazie a enrico per la magia, a mavy per la passione, a rosy per le fotografie, a nicola per un gesto inaspettato.

6 pensieri riguardo “be kind

  1. Complimenti per aver accettato e partecipato al Tedx di Torino! Ma è possibile ascoltare il tuo intervento? Ho provato su you tube ma non l’ho trovato. Puoi darci un link? Mi farebbe piacere. Grazie!

  2. mi piace molto il formato dei ted o tedx (i vostri erano in italiano?); Elasti avvisaci appena caricano il tuo, ci sono troppe mie passioni insieme: Elasti :-), la gentilezza, Torino

  3. Adoro i Tedx e non vedo l’ora che anche questa edizione venga diffusa sul canale Youtube, sia perché il tema è bellissimo, sia per ascoltare te, che sei sempre una garanzia… ed anche perché una dose di Argentero al bisogno non guasta mai! Brava super Elasti!

Rispondi a Rita Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.