Nonsolomamma

tu mi trascuri

nonna J in agosto è andata in vacanza in mozambico con il suo fidanzato artù, perché il mozambico "è un paese di enorme fascino". poi è tornata per un giorno, ha fatto una lavatrice ed è ripartita per la toscana, perché "come le colline e gli amici toscani non c’è niente e nessuno". dopo una decina di giorni ha deciso che le marche meritavano un soggiorno, perché "sono un gioiello ancora poco conosciuto".
stufa di colline e luoghi d’arte, nonna J aveva bisogno di città, anzi di metropoli, e ha preso un aereo per parigi, perché "parigi è sempre bella".
dopo qualche giorno nella ville lumière, è stata assalita da una nostalgia bruciante per i suoi nipotini. "senza di loro sono triste", ha annunciato e ha vigilato sui loro primi giorni d’asilo.
poi, si sa, "i bambini sono tanto cari ma alla lunga diventano un po’ molesti" e nonna J ha detto ad artù: "non vorremo mica che venga l’autunno senza avere fatto l’ultimo bagno di mare? e poi a settembre il mare è fantastico". e sono andati in barca a lampedusa per scaldarsi un po’ prima dei rigori invernali.
domenica nonna J è tornata e ha fatto una telefonata.
"pronto, elasti, bambina mia. tu mi trascuri", ha detto, prima ancora di salutare.
"io ti trascuro, mamma?"
"già! mi trascuri", ha risposto lei, con voce orfanella.

nonna J è geniale e non finirà mai di stupire elastigirl.
al contrario non stupisce che elastigirl sia afflitta da un cronico, e spesso immotivato, senso di colpa.

83 risposte a "tu mi trascuri"

  1. allora, io sono pro cambiamenti, e mi piace la nuova versione.
    Epperò, cosa ne farai della faccetta di elastigirl che hai lì in cima sulla sinistra (che non so come si chiami)? violazione di copyright così piccola che neanche si vede, o ti fai disegnare dalla Ziche una faccetta nuova?
    Dida

  2. ciao! io e te a quanto pare abbiamo conoscenze in comune..sono amica della mariella..la figlia della portinaia del palazzo della tua mamma…mi ha consigliato il tuo libro!!!! ma tu guarda come e’ piccolo il mondo…ciao ciao e complimenti per il blog!!!! Miki

  3. ARTU’

    Certe cose bisogna saperle, e non sono immaginabili; la fantasia non basta !
    Nonna J non ha bisogno di dame di compagnia; è autosufficiente, e se non ha niente da fare – cosa rara- studia;
    Nonna J non ha bisogno di nessuno che le porti i bagagli: viaggia con una sacca leggera che ritengo magica; non ha peso.
    Nonna J riesce sempre a manovrare in mezzo ad altri, riuscendo sempre a ricoprire una posizione di comando, proprio per la sua inventiva ed intelligenza; non come altri che mentono sapendo di mentire o fanno promesse che risultano poi false.
    Nonna J sa viaggiare anche con poco denaro, è parca, ma sa gustare il cibo e il vino, anche se assunto in dosi da formichina.
    Infine nonna J ha la capacità di sgridarmi sempre, anche se le dico che, non so, il giorno di una certa partenza sarà piovoso e quindi
    prevedere la cosa, cioè prendere l’ombrello, o l’impermeabile. Si arrabbia, e i motivi continuano ad essermi ignoti.
    Molti saluti

    artù

  4. sorvolando sul fatto che ha una bella faccia tosta a dire che la trascuri tu (scherzava, vero?), posso solo dire che fa bene a godersi il suo tempo… io il mio chissà quando me lo godrò, di tempo, avendo fatto un figlio così tardi! 🙂

  5. molto misterioso, anche a me quando apro mi appare la pagina rosso/gialla con gli incredibili (ma fino a mezz’ora fa appariva la nuova veste grafica) e poi quando apro i commenti vien fuori tutto il lillino/cremino (peraltro molto carino) Bah, che strano!
    comunque grande nonna J, è veramente senza pudore (in senso buono, eh?)
    Elena

  6. “venerdì parto per il mare!”
    “…ah, bene, noi raccogliamo le mele in val di non…”

    “non parto più , quasi quasi vengo con voi alla raccolta!”
    “bene!! ci voleva proprio un aiuto!”
    “ma non so, però, troppo sbattimento”

    “ciao mamma abbiamo raccolto in due 1700 chili di mele in mezzo ai bambini urlanti e al vento freddo, siamo distrutti, e tu?”
    ” sono offesa perchè non mi avete invitato…e poi stanchissima anch’io, ho spolverato casa tutto il w.e….”

    questa è la mia…

    elediriva

  7. una madre del genere e’ solitamente
    una procacciatrice di lavoro per l’ analista della figlia,per la callista del
    marito e per la mastercard dell’amante.(io cmq mi tengo il mio debole per l’inquieta mammina).

  8. per quanto riguarda i colori del template, è un problema di cache, dice nina perché io manco so cosa significhi, e forse anche di splinder. è solo questione di tempo. poi si aggiusta tutto. non sono io che zompetto da un template all’altro per fare contenti tutti (anche se, conoscendomi, potrei anche esserne capace)

  9. Però cara elasti, il tuo blog ci piace e ci piacerà sempre, qualsiasi colore, disegno, foto, template tu metta. Noi si viene qui per i tuoi racconti, perchè siamo affezionati alla tua famiglia, non certo per sparare giudizi e sentenze che non ci competono.
    Quindi per accontentare tutti quelli che ti stimano davvero, devi fare quel che ti va.

  10. la vita di nonna J mi riempie di ottimismo , ( nel senso che )allora nella seconda parte della mia vita anche io mi dedichero’ all appagamento di tutti i bisogni inespressi e trattenuti per mancanze di soldi /tempo / complessi?
    Spero propio di godermi i miei secondi 50anni fauve /silvia

  11. qui abbiamo una nonna M che svanisce tre mesi a botta minimo due volte l’anno….che quando è qui è o molto impegnata o molto depressa….che invece da lontano ci ama tanto….che “insomma io e te non abbiamo mai tempo per parlare”….

    mah!

    lasave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.