Nonsolomamma

elasti-prediche

elastigirl nel fine settimana è andata e trovare gli hobbit al castello e a riportarli a casa dopo due settimane passate con nonna J, suo marito artù e i variopinti personaggi della corte reale.
"adesso vestitevi", ha detto elastigirl sabato mattina.
"così poi ci dai una caramella-gelatina?"
"scusa?"
"sì, noi ci vestiamo e poi ci dai un premio"
"stiamo scherzando?"
"ma qui al castello funziona così. vestìti-caramella, caramella-lavaggio denti, bagno-caramella, nanna-caramella"
"be’, adesso è tornata la mamma e le regole le decido io"
"ma…"
elastigirl si mette a sedere. e pontifica, perché ogni tanto bisogna pur togliersi il gusto di fare il capo saccente.
"cari hobbit, vestirsi, lavarsi i denti, fare il bagno, andare a dormire fanno tutti parte di un unico insieme: l’insieme dei doveri. i vostri doveri non sono buone azioni, non sono sofferenza, non sono sacrificio, non sono imprese eroiche né straordinarie. sono solo la normalità. quindi non meritano nessun premio. un dovere si esegue e basta, possibilmente sorridendo".
elastigirl gongola tra due hobbit perplessi, compiacendosi della propria capacità comunicativa e di persuasione. gongola, tronfia del suo ruolo educativo e del semplice ma alto messaggio che, con parole piane, è riuscita a trasmettere a due nani in età prescolare.
"avete capito?"
"certo mamma"
"è tutto chiaro?"
"sì, mamma. tutto chiarissimo"
"bene. bravi amori miei. adesso vestitevi"
"senti. se la caramella-gelatina proprio non ti va di darcela, a noi vanno bene anche due barrette di cioccolato, eh?"
"sì sì, le ballette di zokkolato banno benizzimo".

38 risposte a "elasti-prediche"

  1. elasti perdonami ti prego ma ero seria e concentrata nel leggerti e approvavo in todo … poi sono arrivate le barrette di cioccolato e lì rimanere seria e sostenerti è stato davvero difficile, sorry!!! i tuoi hobbit sono incredibilmente simpatici!!! :-)))

    la romana a lucca

  2. Sono stati affidati ai nonni, che ti aspettav? Una volta ero in ufficio e chiesi a mia madre dei miei gemelli. Stanno benissimo mi rispose vanno avanti in dietro sui cavalli a dondolo…in mezzo al vostro letto!
    (E pensare che con noi è stata un’ educatrice severissima!).

  3. faceva qualcosa di simile, anche mia madre con mio figlio. poi mio figlio diceva che io ero la signorina Rothermejer… (Heidi docet).
    mamme moderne… per favore non fate vedere Heidi ai vostri bimbi.

  4. quando mia figlia imparerà a parlare credo che di ritorno dai nonni pretenderà di essere chiamata Sua Altezza Imperiale! w i nonni, però! e w gli hobbit
    bacioni
    marina

  5. …mi associo al commento nr. #3…
    alla fine…un sorriso mi e’ scappato..
    ma poi si sono vestiti???
    …comunque questo modo di fare…lo usano anche i miei genitori…verso i nipotini….e li tutti gongolano…i nonni perche’ sono riusciti a fargli fare quello che gli hanno chiesto…e i bimbi perche’ hanno ricevuto il premio per ogni cosa…
    ciaoooooooooooooooo

  6. cara elasti, se fossi stata al posto loro avrei cordialmente rifiutato la caramella ma credo che sia davvero terribbile non poter mangiare una bella barretta al cioccolato quando si desidera. Perchè non imponi una regola: loro fanno per te i lavori di casa e poi tu gli dai una barretta di cioccolato o una caramella. Che ne dici?
    tanti saluti
    Alessia

  7. E tu prova a convincerli che anche la minestra di verdure é un premio.
    Vi siete lavati? Bbbraaavi, vi MERITATE la minestra di ceci!
    Vi siete vestiti? Aribraavi, VI MERITATE TANTISSIMO due spicchi di melaaaa!
    Avete fatto la nanna pomeridiana?
    Ma bravissimissimi! VI STRAMERITATE la merenda-pane-e-olio-d’olivaaaaa!!
    Io sto provando questa tecnica col Pippo alias Principe del Pisello.
    Son troooppo speranzosa eh?
    Vabbé poi semmai ti faccio sapere eh 😉

    Mimì
    Poi semmai ti faccio sapere

  8. Non vedo l’ora di essere nonna per poter viziare i miei nipoti! I miei genitori si sono sempre divertiti tantissimo con i nipoti, mentre non mi sembra si divertissero molto con me e mia sorella.
    Antonella

  9. Ecco come mai Artù ti aveva scritto che la libertà ha sempre un prezzo, sapeva cosa sarebbe successo quando fossero tornati a casa!

    Però che sagome, vanno bene anche le barrette… ^_^

    Ce l’hai fatta a rimanere seria o sei scoppiata a ridere, mandando all’aria l’elastipredicozzo?

    Buonanotte

  10. Non sono ancora riuscita a capire come coloro che erano stati genitori teutonici con i loro bambini diventino improvvisamente liberal-creativi con i figli dei loro bambini.
    Concordo con hobbit piccolo, le ballette di zokkolato banno benizzimo, moolto meglio della caramella-gelatina.
    Che belli questi hobbit!!!
    Kati ~ ivrea

  11. Eh beh, le corti sono da sempre contraddistinte dalla corruzione e dal vizio.
    Era inevitabile -_- !

    Comunque dai, ti sono venuti incontro, van bene anche le barrette di cioccolato ^_^ invece della solita mercede !

    😀 😀 😀

  12. oddio, non mi dite! io venerdì porto il mio piccolo di 16 mesi dai nonni per una settimana, volete dire che dopo mi ascolterà meno di adesso!!??
    però mi piace la filosofia del marito del commento 16!!
    ch

  13. i nonni sono portatori sani di vizi…
    la mia piccola tarzan ha 3 mesi e da Herr komandant nazisti stiamo cercando di disabituarla al cosidetto “mal di braccia” e farle apprezzare la sua bellissima sdraietta…pianti urla isterismi…
    “mamma NON tirarla su”
    mia madre avvicina sorniona le dita ai fianchi della pikkola “NO NO” …
    “MAMMAAAA” …
    la prende lesta come una faina, per di più a tradimento x’ non la vedo e girandosi verso di me “HA MAL DI PANCIA” ….
    “MA NON E’ VEROOOO NON VEDI CHE HA SMESSO DI PIANGERE E SORRIDE COMPIACIUTAAAA??” …
    per lei un bel “si hai ragione ho sbagliato” è la mia nazi-carotina di contentino ma intanto le rimane la pikkola incollata alle braccia…
    aaah i nonni…

  14. non crederai mica che la mia tremendina sia diversa con i nonni?! loro sono dell’idea (sostenuta da emintenti psicologi) che un regalo al giorno levi il medico di torno….quando tornerà dalla campagna ci vorrà un tir 😦

  15. ..ecco, dopo la lettura di questo post sn sempre meno propensa all’idea di lasciare il nano ai nonni!!!
    Anke se forse una soluzione potrebbe essere quella di pontificare e adestrare i nonni a dovere…anche se a pensarci bene più che una soluzione, mi sembra un’utopia..
    ‘annamo bene và!!!

    Anto G.

  16. …Questi nonni!!! sono ‘la rovina’ e al tempo stesso ‘la salvezza’… nostra e dei nostri figli!!! Per i miei genitori la mia ‘Patata’ è l’unica nipote… Vi lascio immaginare!!!!!!!! Elena

  17. Solo recentemente ho scoperto che non solo i nonni (che addirittura si esibiscono nella cosiddetta “pioggia di caramelle”) ma anche le maestre dell’asilo ottengono tutto con le caramelle… il bello sarà quando arriverà il conto del dentista per tutte le carie!
    Carol

  18. Capisco il problema. Anche le mie due vengono spesso “premiate” dai nonni, e chiedono a me lo stesso tipo di trattamento, con una gran faccia tosta (anche se i tuoi sono dei veri artisti, nel campo). Al di là del discorso strettamente educativo, il risultato immediato è che la grande a cinque anni ha festeggiato la sua prima carie. Io mi sono tolta lo sfizio di sgridare mia madre, però non è una gran soddisfazione, ecco.

  19. che bello leggere tutti i tuoi racconti, dal primo al 20 luglio…tutti d’un fiato.
    già…ero in vacanza. dove?
    in Puglia|
    e a ogni tarallo vi ho mandato un pensiero affettuoso…mi mancavate. peccato che in campeggio non si mangiassero le cicorie!
    un bacio ormai da Bologna…Chiara

Rispondi a Beffy2 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.