Nonsolomamma

grazie

"c'è il blocco del traffico"

"già"

"e ha appena cominciato a nevicare"

"vedo…"

"c'è sciopero dell'orsa e i treni regionali sono a rischio"

"davvero?"

"sì. e gli elfi della casa editrice non possono venire"

"pure?"

"tempo fa avevo letto di un corso che si chiamava 'working in hostile environments'. avrei dovuto farlo per l'occasione"

"non definirei lavoro la presentazione dell'elasti-libro"

"no, però il blocco del traffico, la neve, lo sciopero dei treni e l'editore elfico assente sono elementi ostili… non verrà nessuno"

"no, dai. proprio nessuno è difficile. ci sarà tua madre. forse anche tuo padre…"

"facevo prima a invitarli a pranzo. che angoscia… tu immagina: tutte le seggioline messe lì in ordine, con amore, il banchetto, i microfoni e nient'altro, nemmeno un cane. mi viene da vomitare. mi sa che non vado"

"hai preso l'impegno e vai. niente storie"

"secondo te qualcuno verrà? a parte i miei genitori, intendo"

"mah… forse qualcuno…"

"sei un mostro! almeno menti, no?"

"lo sai che non sono capace"

"mostro. non so come ho fatto a sposarti".

e invece, nonostante la neve, il blocco delle automobili, lo sciopero dei treni c'erano un bambino arrivato da venezia con la sua mamma, due ragazze venute dalla svizzera con un piccolo tesoro di cioccolata, una dal piemonte e poi tantissimi altri che a vederli tutti lì, senza più nemmeno una seggiolina per sedersi, veniva un po' da commuoversi.
grazie a tutte e a tutti per esserci stati e per avere smentito quel mostro pessimista.
è stato proprio bello.
elast'incredula.

47 risposte a "grazie"

  1. …ero già pronta da ieri: pappa e cambio lasciati al papi-offertosi-babysitter-per-l'occasione, orario treni consultato e pure prenotato un brunch in centro (perché certi eventi sono ormai rarissimi e tanto vale goderseli meglio che si può!). Peccato che il pupo abbia deciso di vomitare stile esorcista dalle 3 di notte in avanti a cadenze regolari di mezz'ora, allagando se stesso, la sua mamma (io), il divano, il suo lettino e il nostro lettone, preannunciando una giornata tutt'altro che facile. Dopo la notte quasi insonne e il palesarsi di qualche malanno non me la sono sentita di lasciare gli uomini qui da soli. Che jella! So cosa mi sono persa ma almeno sono felice di sapere che è andato tutto bene (non avevo dubbi!) 

    Paola

  2. Io c'ero! I capelli lunghi ti donano. Sembravi un po' una madonna rinascimentale.
    Adesso non montarti la testa.
    Baci e grazie,
    P.

  3. grazie per il ragazze!! ehehe!!

     

    grazie per la tua simpatia e spontaneità….

    grazie per il messaggio sulla domenica senza auto e i negozi aperti…. (abbiamo lasciato un bel po' di valuta estera in libreria e nel resto della tua cittadina…!!)

    grazie di tutto ma soprattutto dei tuoi racconti che ci allietano  ogni giorno.. grazie a te  ragazzina!! 🙂

    beffy2

  4. Ho ancora l'influenza e non me la sono sentita di uscire, anche se non sono nemmeno troppo lontana, in 7 minuti di tram e 5 a piedi arrivavo…
    Ettcciuuuu!
    Perdonami, oltretutto avrei sparso il terribile virus in giro…

    fv

  5. Io non potrò mai assistere a un tuo incontro… sigh sigh…
    a meno che tu non decida di organizzare un bell'incontro a Sassari ci sarei voluta essere anche io…
    maria carmine

  6. grazie a te per farci sorridere anche nei momenti…un po' cosi…
    grazie a te x la tua infinita dolcezza….
    ..il piccolo tesoro di cioccolata, arrivato da oltre confine e' riuscito ad arrivare nella   elasty-casa???
    un abbraccio dalla svizzera
    beffy1

    ps ti aspettiamo qui….nella terra straniera per presentare il tuo libro
    ps 2  grazie a beffy2 x la bella giornata trascorsa insieme

  7. Mannaggia! Io l ho detto anche alla bernardini sul suo blog: dovete venire in riviera a fare le presentazioni!!! Recco, Camogli , vi faccio trovare la focaccia calda che a voi milanesi scalda anche il cuoreet voila’!
    Intanto ero incuriosita da elasti e ho visto una sua intervista in rete : mi e’ proprio piaciuta, brava anche dal vivo!

    Barbara

    Ps sono milanese anche io ma mi e’ piaciuta così tanto la focaccia che mi sono trasferita qui! 😉

  8. Elasti, ma quando vieni a Roma? Ho già pronto un parterre (me e le mie amiche del cuore) da fare impallidire la curva Sud dell'Olimpico…
    O sei già venuta e mi sono persa l'evento?

    LadeaKalì

  9. Bravissima!!!
    Troppa gente per capire "chi è chi"… ma forse così la cosa resta più intrigante!
    Complimenti!

    PS: alle considerazioni di Mr Incredibile ci avevo pensato pure io… non sapevo che ci sarebbero stati anche i tuoi, ma mi vedevo come una delle poche ad ascoltarti.. e invece… OUF… meno male!

  10. Buongiorno Elasti, buongiorno girls,
    a differenza di Monza questa volta non ho potuto partecipare.
    Ha vinto l'istinto materno e ho trascorso il fine settimana in Liguria dalla mia piccola e dai nonni.
    Ora devo andare a Mendrisio in questa libreria che non conosco e dove mi par di capire arriverai presto.
    Un saluto a tutte da una Lugano insolitamente soleggiata e caldina.
    Chicca
     

     

  11. PS: mi son sempre chiesta se ci sia una cura alla mia gallofobia. Poi leggo gli ultimi commenti al post precedente e mi convinco che no, non c'è cura.
    Chicca

      

  12. … ho l'impressione che gli elfi della casa editrice non sono tanto interessati alle vendite dell'elastilibro a napoli… o no????

  13. avevo detto pure io non mi perderei l'occasione di vedere elasti alla presentazione del libro.. Poi la presentazione è caduta proprio nel giorno della festa per i sessant'anni di mio padre… sigh… ma in piemonte un giro non lo fai? noi qui saremo costretti a vedere presentazioni solo dei libri di eco e di benedetta parodi?
    Ojamajo
    http://www.ojamajolife.blogspot.com

  14. Tra l'idea che ci si fa di te attraverso il Blog e il vederti dal vivo ci passa un abisso! Però è stato bellissimo: è stato come incontrare un amica di penna di tanti anni eppure commento solo qui e là il tuo blog.

    Conto di parlare dell'esperienza anche sul mio blog, se ti va di farci un giro sei la benvenuta.

    Ah io non sono una scrittrice ma una grafomane, di fatti di blog ne ho 4: uno generico, ed tre tematici.

  15. E' stato bellissimo! Nonostante i treni, la neve, la pioggia, aver sbagliato libreria, il marito che 'vabbè ormai restiamo qui in centro a farci un giro che non ce la facciamo' e io 'eh no col cavolo io ci sono venuta apposta e Elasti non me la perdo', non essere riuscita a fare una domanda anche se ne avevo mille.. ne è valsa proprio la pena! E sono uscita con l'Elasti libro saltellando felice come se mi fossi fatta fare l'autografo da una rock star!
    ps: la dedica l'ho letta solo sul treno e io e il marito ci siamo fatti una bella risata! Grazie!

  16. grazie a te, è stato un piacere 😀 eravamo talmente in tanti che non sono riuscita ad avere un autografo. Un abbraccio e spero di rivederti presto
    Lanfra

  17. Il punto è che quando ci sono la neve, gli scioperi e le sfighe l'ultima cosa al mondo che la gente vuole è rintanarsi in casa a sclerare, quindi tanto vale venire da te che c'è bella gente, la cioccolata e ci si diverte, no?

    (Beh, io l'ho avuta unapresentazione del libro con solo i parenti, ma per fortuna ho una famiglia numerosa e non li vedevo da anni, così mi sono pure potuta mettere a piangere senza sentirmi troppo scema, solo un po') .

    Mammamsterdam

  18. @ Chicca, non ho capito… sei gallofoba (hai la fobia dei francesi?) pensavo che si parlasse di quelli che avevano la fobia dei bottoni… ad ogni modo le fobie hanno radici nel inconscio… penso che la soluzione non potrai trovarla qui, ma occorre uno psicanalista, io trovo intrigante quelli che pretendono di ipnotizzarti e poi capire le ragioni delle fobie. Però non tutti sono ipnotizzabili.

     @ mammasmterdam, complimenti anche a te per il tuo libro… che genere è? Romanzo? Giallo? oppure Saggio? o altro?… io sono affascinata anche dai fumettisti, alcuni sono geniali! C'è questo blog di questo papà/insegnante che trovo favoloso:

    http://www.shockdom.com/eriadan/

    Saluti a tutti
    (chissà se anche oggi c'è il "maestro" un pò polemico?)

  19. grazie grazie grazie a te!
    leggere i tuoi libri scalda il cuore e davvero fa sentire meno sole…almeno, per me è così…e vederti dal vivo e sentirti parlare con spontaneità, semplicità e sincerità ha radicato in me l'idea che tu sia davvero un'eroina, con un po' di super-poteri!
    spero di avere altre occasioni per sentirti parlare e per vederti!
    ciao!
    Sarah

  20. Si, dai vieni in Sardegna. Io sono della zona di Cagliari. Ma si può fare anche a metà strada. Portati tutta la famiglia e così fate anche una vacanza. Vi consiglio la tarda primavera o l'inizio dell'estate. A Gavoi c'è un bellissimo festival letterario.
    Dai, ti aspettiamo. Facci un pensierino. Mister Incredibile pensaci tu.

    Speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.