Nonsolomamma

tre più tre o quattro più due

ehi tu,
no, non dico a te, piccolo egocentrico con la scopa e la paletta
,
no, non dico nemmeno a te, con gli occhi blu, che sostieni che il trapassato prossimo del verbo essere sia “io fui, tu fosti, egli fu”,
già, ce l’ho proprio con te, il più medio del mondo, come ti definisti tu stesso quando ti toccò abbandonare il dorato status di piccolo.
ehi tu,
con i ricci pazzi e gli occhi tondi,
che non taci mai, che te ne freghi, che potresti diventare un terrorista, un anarchico insurrezionalista, un capo di una banda criminale o di uno stato, un capo-popolo o un asceta misantropo. che potresti diventare qualsiasi cosa purché non stia nel mezzo, a dispetto del tuo destino familiare, perché sono gli estremi, gli eccessi, le iperboli ad attirarti.
che fai di testa tua e leggi e scrivi da quando sei minuscolo ma se qualcuno te lo avesse insegnato ti saresti rifiutato di imparare e ascolti da sempre la tua musica folle che hai scelto proprio perché nessuno te l’ha suggerita.
che dici “io sono fatto così perché mi avete creato così. è un problema vostro” e noi tremiamo alla prospettiva della tua adolescenza.
ehi tu,
che sei selvatico e schivo ma ogni tanto, solo quando ti va, indulgi a slanci di affetto travolgenti che disarmano e scuotono,
che ami il tuo papà di un amore smisurato e devoto e gli dici “ti voglio troppo bene, talmente bene che mi suiciderei”, perché sei così, passionale ed enfatico,
che sei un duro, che non cerchi l’approvazione del prossimo e per questo lo seduci, che balli da solo e solo quando ne hai voglia tu, che guardi fuori dalla finestra e dici: “che bella la vita”.
ehi tu,
sbrindellato come un letto sfatto, inquieto e indomito, che non guardi dove cammini e ogni tanto vai a sbattere,
ehi tu, ragazzo di sei anni, pazzo come un cavallo pazzo,
volevo farti gli auguri, perché oggi hai sei anni e, dopo tutto questo tempo che ti conosco, continui a sorprendermi, a incantarmi, a farmi ridere e commuovere.
volevo farti gli auguri e dirti di continuare così, sulla tua strada luminosa, imprevedibile e sbilenca, che un po’ ti rassomiglia.
volevo farti gli auguri e comunicarti, se non ci avessi fatto caso, che sei è un numero pari ed è il risultato di tre più tre, quattro più due o cinque più uno, per non parlare di sei più zero. perché so che apprezzi parecchio queste fondamentali informazioni di servizio.
la tua mamma

109 thoughts on “tre più tre o quattro più due

  1. wow! anche il mio Paolo, quello di mezzo, il 7 aprile ha fatto 6 anni, capisco molte cose…..questi arieti!!!!!!
    Sono un po’ come te cara elasti, tre maschi: il più grande 8 anni, quello medio 6 e il piccolo 3 appena compiuti………..mi diverto tanto a leggere questo sito!!! la vita è una cosa seria ma un pizzico di leggerezza e di evasione ci vuole, grazie!!!

  2. ho letto il post mentre ero in fila allo sportello della banca, e mi hai fatto venire gli occhi lucidi. Ho sempre avuto un’adorazione particolare per il tuo medio. Perchè io sono lui. La tua descrizione così bella e viscerale che solo la sua mamma poteva fare rispecchia esattamente quella che ero io alla sua età. Ogni singola riga. Poi crescendo ho imparato un pò a smussare alcuni aspetti del mio carattere molto estremi. Però l’anima ribelle è rimasta, e io ne sono molto fiera. Un bacio di buon compleanno, di cuore.

  3. Mi unisco anche io a questi Auguri corali:
    Buon Compleanno HM !!! Sei veramente geniale!
    (Il riferimento a Calvin & Hobbes è abbastanza calzante cara #44, ma se conoscessi il mio medio, ancora 3enne, ti metteresti le mani nei capelli: è popo LUI!!)

  4. Mi fai commuovere elasti coi tuoi post… sarà che sono mamma anch’io di due nani di 5 e 3 anni ma i compleanni le nascite e le gravidanze mi fanno ancora luccicare gli occhi… CAPITA SOLO A ME? NO DAI!!

  5. Ciao Elasti,
    un buon compleanno formato gigante a questo piccolo di mezzo che come il mio piccolo di mezzo compie gli anni ad aprile..anche il mio piccolo di mezzo compirà sei anni e non mi par vero che sia già passato così tanto tempo e soprattutto non mi par vero che tra poco, anche per lui, sarà ora di scuola elementare…e allora comincio un attimo ad inquietarmi, ma rimando il pensiero a settembre.
    Tanti auguri Hobbit Medio

  6. auguri da una mamma che dal tuo adorabile blog ha preso ispirazione per creare il proprio! te lo segnalo, se vuoi sarei felicissima di un tuo commento:
    itrenanetti.blogspot.com
    tra esattamente 28 giorni anche la mia primogenita – e sorella di due maschietti di 4 e 2 – compirà gli anni: 7!
    grazie perchè dai allegria ed emozioni che toccano il cuore!

  7. ma è anche :
    1+2+3 !!!! (questo è molto bello!)
    auguri più medi…
    …sto ancora cercando di ricordare il trapassato….????…
    allegra

  8. Uno dei tuoi post più belli.Come al solito riso e pianto misti a invidia per non avere la benchè minima capacità ,che hai invece tu in maniera superlativa,di saper descrivere così bene il carattere di un figlio.
    Un grande bacio a te ,ma soprattutto al fantastico più medio di tutti!!
    Nonchè tanti auguri passati…of course!!! ;-))
    Rita

  9. Un augurio speciale..di quelli che si conservano sempre o si portano con se..in un angolo del portafogli con le borchie..ad un concerto..o ad un esame da sostenere..perchè questo è il bello della scrittura..vive sempre e ti fa rivivere i palpiti. Auguri a te e alla tua mamma hobbit medio!

  10. Auguri al mitico mediano che mi ricorda pari pari il mio , tra pochi giorni anch”egli seienne grande elasti questo post stupendo come il suo protagonista

  11. epperò, più hobbit medio super più cresce e più io mi preoccupo.
    per me.
    per l’estrema somiglianza con l’altro ariete che ho in famiglia, che ha la metà degli anni di HM ma dà già abbastanza filo da torcere.
    mi sa che mi stampo tutti i post che hai scritto sul neo seienne, a mo’ di monografia, e vedo se riesco a prevenire.
    ah, ovviamente auguri al ragazzo, ma non dirgli che glieli abbiamo fatti, magari oggi non gli va che glieli facciano tutti. tienne un po’ per domani.

  12. Elasti,
    non sono mamma ma sono una tua appassionata lettrice.. uno dei tuoi post più belli, divertente, commovente, una dichiarazione d’amore perfetta! Conserva il post per quando il medio sarà più grande, mi raccomando. Si vergognerà ma sarà anche fiero e orgoglioso..
    Continua così!
    Un abbraccio
    A.

  13. Cara Elasti
    dobbiamo farli incontrare, il tuo hm e il mio secondogenito, questi gemelli separati alla nascita!
    Sono troppe le coincidenze, non ultima il fatto che il mio proprio l’11 aprile compie esattamente sei anni e mezzo!
    Però quanto è difficile allevare dei figli così sbilenchi, istrionici e anarchici!
    Se vuoi, in mail, ti passo una lista di libri di matematica pieni di quelle “informazioni di servizio” di cui parli (giochi con i numeri, curiosità, quiz e calcoli) con il quale il mio si diletta la sera a letto prima di addormentarsi…

    Auguri al medio, anche se in ritardo!

  14. AUGURI TANTI TANTI TANTI al mitico!!!!
    anche la mia gnappa compie gli anni tra poco. il 14. ma di anni ne fa “dui”.
    ariete pure lei……. e ho detto tutto….

  15. Tantiauguriate,tantiauguriate, tantiaugurihobbitmedio…da canticchiare sulle note di a perfect day cantata dai leningrad cowboys, hm: solo tu puoi farcela

  16. Sembra la descrizione del mio piccolo medio…solo che lui ha ancora 2 anni… Tanti Auguri a tutta la famiglia! ma in particolare al piccolo, anzi, no all’Uomo di casa che compie ben 6 anni.

  17. Beh, gli auguri di una mamma sono speciali. Ma sono speciali anche i nostri figli, che siano piccoli, medi, grandi o chissà quali numeri (tranquilli, mi fermo a due). E sono capaci di sorprenderci sempre. Temevo la prima elementare del mio settenne, molto simile caratterialmente allo Hobbit di mezzo, eppure si sta rivelando l’esatto contrario di ogni terribile aspettativa: coscenzioso, preciso, attento, ligio alle regole della scuola e dello sport, portato anche troppo ad esempio.
    Roberta

  18. Ovviamente quando si parla di numeri non posso non partecipare!!
    I mie genitori da piccoli avevano insegnato a me e mio fratello questo gioco, che ha alimentato per anni la mia smania di reperire le informazioni di servizio tanto care al tuo HM (e care anche a me…oh come lo capisco!!!):
    Contiamo
    Si estraggono a sorte sei numeri da un mazzetto che contiene i numeri da 1 a 10 ripetuti due volte, e uno ciascuno da 25, 50, 75 e 100. Usando le quattro operazioni aritmetiche elementari bisogna avvicinarsi quanto più possibile ad un numero “bersaglio” di tre cifre (casuale da 100 a 999).
    In torneo, a parità di vicinanza al numero da raggiungere, si considera migliore il procedimento che utilizza meno numeri
    Per esempio, se i numeri dati fossero 1, 3, 5, 8, 10 e 50 e il numero da fare fosse 462 si potrebbe raggiungere esattamente con il sistema seguente:
    8+1=9
    9×50=450
    5-3=2
    10+2=12
    450+12=462
    Tra parentesi si può scrivere anche così: (8+1)x50+10+5-3=462
    Qualcuno più bravo potrebbe trovarlo anche con altri sistemi più “economici”, per esempio: (50-3)x10-8=462
    Ogni numero può essere usato una sola volta e i risultati parziali (che devono essere tutti numeri interi) possono essere riutilizzati nel calcolo.

    Ovviamente ci possono fare tante varianti, con numeri piu bassi e semplici inizialmente e poi…be spaziare quanto si vuole man mano che si cresce…

    Esiste anche una versione con le lettere e parole (Paroliamo), che credo fosse stato per un periodo di tempo un gioco televisivo (di cui io non ho memoria…anni 70?).
    Inutile dire che la versione con le lettere non me lo sono sempre filata poco…

    Scusami se sono intervenuta a post gia passato…ma insomma, le feste sono feste per tutti!

    Baci e tanti auguri

    1. ….Ovviamente si possono fare…

      …le lettere me lo sono sempre filata poco…

      (si vede che la crittura non e’ il mio forte e’!!)

  19. Io ho 40 anni e sono precisa identica a suo figlio
    Perciò faccio il tifo per lui, perchè diventi il massimo del massimo della vita che avrà scelto e non si danni troppo l’anima se proprio al massimo non arriverà

  20. per completezza (spero di non ripetermi) e per aumentare il già sovrabbondante ego del medio, dirò che 6 è un numero perfetto (matematicamente parlando) in quanto somma dei suoi divisori ( 1, 2 e 3)
    il prossimo è molto più avanti.

  21. un bacione al seienne anche First li ha da poco compiuti … ma quanto si stanno facendo grandi! A te và in prima? A me l’anno prossimo e già stò iniziando a “studiare” come fargli fare i compiti … speriamo bene!

  22. complimenti per la sua forza .Non si lasci intimidire dai mediocri.Lei è è una persona sana,con il suo blog è: no comment.Auguri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...