Nonsolomamma

con le femmine bisogna essere gentili

“ehi, hobbit di mezzo, ho saputo che hai ricevuto un biglietto d’amore da una tua compagna. è vero?”
“non saprei. e poi comunque a me di lei non interessa”
“sì, però, anche se lei non ti interessa, non devi fare l’antipatico o trattarla male. devi essere gentile”
“sì, lo so, con le femmine bisogna essere gentili. potrei dirle per esempio: ‘di te non mi interessa niente, grazie'”
“be’, così, secondo me, lei un po’ ci resta male…”
allora posso dire: ‘a me, di te, come fidanzata, non interessa niente. al massimo vai bene come amica, se proprio proprio…”
“secondo me, se ti impegni, puoi fare ancora meglio”
“potrei dirle: va bene, io sono gentile con te, noi due possiamo essere amici, anche molto,ma adesso ho da fare. ciao”.

PS a proposito di femmine, con cui bisogna essere gentili, di mamme, di figli, e di cose che danno un senso ad altre, qui dentro c’è un elasti-video per amref.
l’elasti-racconto sul viaggio in uganda verrà letto da paola cortellesi  lunedì su radio 3 alle 11 in uno speciale di un’ora che si chiama la nostra africa in cui interverrà pure l’autrice, che poi è elasti, che poi sarei io.
chi avesse da fare la mattina della vigilia di natale ma fosse comunque interessato a sentire la trasmissione, può scaricarla in podcast  su www.radio3.rai.it.

42 thoughts on “con le femmine bisogna essere gentili

  1. Scusa Elasti ma sulla Luna non ci si va impreparati, per andare sulla Luna devi seguire mesi di preparazione ed essere un tecnico bravo ( ingegnere o fisico ).
    Mi piace la tua gestualità, molto italiana affatto british.
    Parli molto velocemente e a causa della tua erre moscia ho dovuto riascoltarti per capire alcune parole.
    Nelle foto sembri molto giovinastra, sono belle.
    Complimenti per i tuoi successi professionali e Buon Natale a tutti coloro che con i loro commenti contribuiscono a rendere questo blog divertente.

  2. Ciao Elasti,
    Bello il tuo video per Amref, non sapevo cosa regalarmi questo natale ma dopo che l’ho visto ho fatto un giro sul loro sito e ho donato a loro il seppur piccolo importo che gli avevo destinato. Avrò forse un paio di scarpe in meno ma mi scoppia il cuore di gioia per un piccolo gesto che mi fa sentire finalmente il Natale.
    Grazie e buon natale a tutti voi!

  3. Brava Elasti, fai bene ad insistere col tuo hobbit mediano.
    Con le femmine bisognerebbe essere gentili a qualunque età. C’é quasi sempre qualcosa di meglio da fare piuttosto che darci retta, ma la gentilezza, quella, non dimentichiamola mai.

  4. io, quando sento che bisogna essere gentili con le donne, friggo! bisogna essere gentili e basta. con gli uomini e con le donne. con bambini, bambine, persone adulte, adolescenti, vecchiette e vecchietti.
    che la gentilezza sia con noi/voi!

    1. vangelo!!! sono assolutamente d’accordo con questa posizione! bisogna essere gentili e basta…poi certo se qualcuno proprio non lo merita…

  5. Si, è vero che bisognerebbe essere gentili con tutti, ma forse in questo bel mondo insistere sulla “gentilezza” verso le donne è ancora necessario, ahimè… Comunque sia il pargolo alla fine della fiera è stato abbastanza convinto della necessità di essere gentile… 🙂

    Floralye

  6. Il tuo medio potrebbe prendere lezioni dal destinatario dell’infatuazione attuale di mia figlia (entrambi di 10 anni):
    “Tu sei un’ottima amica, sei bellissima, però in questo momento preferisco non essere fidanzato con nessuna”.
    Un concentrato di gentilezza, delicatezza, diplomazia, savoir faire e parler che sto ancora facendo i complimenti alla sua mamma (mia amica).

    PS
    Rispetto all’ultima volta che ti ho visto dal vivo sembri ancora più giovane… il terzo figlio ti ha tolto almeno tre anni!!! Complimenti per l’impegno per AMREF (ti ascolterò in podcast). Sono molto felice per te, per le cose che ti stanno accadendo e che stai contribuendo a far accadere.

  7. Il video di amref che hai postato è splendido, sei spontanea e coinvolgente nel raccontare la vita..grazie di aver condiviso con noi questa esperienza!

    1. Per ora ce n’è uno solo, quello di Paola Cortellesi – Elasti (letto questa mattina alle 11). Domani non so, ma il giorno di Santo Stefano c’è il racconto di Concita De Gregorio che secondo me è molto bello (ne ho sentito un pezzetto alla presentazione a Roma).
      Buon Natale
      FL

  8. Paola Cortellesi legge Elasti e io cucino i gamberi e il capitone. I ragazzi eliminano giocattoli vecchi perchè stanotte passa Babbo Natale e bisogna fare spazio. La felicità nelle piccole-grandi cose
    Fatalaura

  9. qui tutto pronto..scaricherò il podcast al volissimo!!
    abbiamo mangiato tramezzini perché ci aspetta il cenone della vigilia..Cla dorme e il suo respiro è dolcissimo..un sincero augurio di Buon Natale a tutti voi e alla Elasti famiglia!
    ..e su Sky un classicone..Bianco Natale..!

  10. AMREF: grazie ad Elasti (che avevo incontrato all’anteprima alla Libreria del Cinema a Roma) e a Paola Cortellesi… grazie a Radio3, grazie ad AMREF e a tutte le donne…. per fortuna….siamo donne!!! 🙂
    con affetto
    tiziana

  11. Buone feste a tutta l’Elasti-famiglia dalla Milano alla Puglia e ritorno 🙂
    (i maschi piccoli sono così, in compenso le femmine sono innocentemente promiscue, entusiaste e allegramente seduttive: ho visto coi miei casti occhi a una festa di compleanno la fidanzata storica del mio cinquenne inseguire per ore il fratello maggiore del suddetto, scovandolo per abbracciarlo pure sotto i tavoli, mentre il cinquenne vagamente insospettito mi chiedeva “Mamma, ma che fa la Giada?”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...