Nonsolomamma

il bagno con la schiuma

“tu lo sai chi ti ha fatto?”
“zelto: la mamma”
“la mamma e…”
“la mamma!”
“no, ecco. veramente la mamma, da sola, senza il papà, non è che… va be’, rifacciamo: chi ti ha fatto, hobbit piccolo?”
“la mamma”
“e io, il papà?”
“tu intanto stavi fazendo un bagno con la schiuma e tante bolle”.

37 thoughts on “il bagno con la schiuma

    1. Getto il sasso: a volte mi sembra che certe mamme italiane (non Elasti) siano uno degli ostacoli più grandi allo sviluppo dei papà italiani. Forse perché in una società con poche pari opportunità quella della cura dei figli è una delle poche aree dove la donna ha un ruolo importante e se perde anche quello senza aver possibilità di sviluppo in un altro (ad es. la carriera) le rimane proprio poco, ma l’impressione a volte è che alcune mamme italiane considerino i padri quasi geneticamente inadatti.

      1. Mio marito è un bravissimo papà, ma lo è diventato nel momento in cui gli ho lasciato spazio, mentale e fisico, per poterlo diventare. Hai ragione Fefo, è proprio così.

      2. Maybe you have a point Fefo… e lo dico da donna e mamma, fortunatamente accoppiata a un uomo che non si è tirato indietro ma anzi ha fatto anche da genitore che stava a casa.

      3. Sono ovviamente d’accordo con Fefo. Mio marito ha sempre tenuto moltissimo a partecipare all’accudimento di nostra figlia, anche cambiandole il pannolino e addormentandola la sera, ma vedevo che faceva davvero prestissimo a scoraggiarsi e delegare a me.
        Un po’ come fanno le donne quando si trovano di fronte a un rubinetto o a un’automobile, dato che la tecnica è “cosa da uomini”.
        Guardandomi intorno ho l’impressione che molti padri proverebbero volentieri ad accudire i figli, ma se invece di feed-back positivi arrivano soprattutto critiche e “lascia che faccio io”, soprattutto all’inizio, è normale e naturale che si tirino indietro. Ed è una cosa seria perché lo stesso atteggiamento puoi averlo nell’educazione. Si ripete sempre che “le mamme sanno cos’è meglio per i figli”.
        E i padri?

      4. Raccolgo il sasso, ma mi permetto di dissentire, con la precisazione che non ho figli. Quelle donne che ritengono ancora oggi gli uomini inadatti a fare qualcosa, soprattutto in materia di prole, credo siano, come numero, direttamente proporzionali agli uomini che a tutt’oggi sostengono la donna casalinga, ancillare nel coniugio, che comprano lo yogurth più volentieri se a darglielo è una donna mezza svestita. Questo per dire che, purtroppo, la discrasia in punto accudimento dei figli e non solo, è frutto di un circolo vizioso, condito con retaggi culturali più che radicati, provenienti da entrambi i sessi.
        In Svezia, anche da questo punto di vista, siete lontani anni luce… beati voi

      5. Non mi piace….. perchè la colpa è sempre dell’altro?? No, la colpa è di noi stessi……se certi padri si trovano davanti a mogli troppo invadenti e non rivendicano la propria posizione è perchè gli fa comodo…..altrimenti se ne discute, si PARLA, rivendicando le proprie posizioni, si può fare ancora in famiglia, no?

      6. non è che lo consideriamo, è che lo sono…………. oppure fanno finta xchè gli conviene.
        Non è possibile che non sappiano vestire un bambino o che non gli venga in mente mai di fargli un bagno o di mandarli a letto al momento giusto ect ect ect. E non mi riferisco solo al mio compagno, ma alla maggior parte di quelli che conosco!!!!

      7. Sappiamo tutti che li da te le donne hanno pari opportunità. Però mi chiedo perché gli uomini mediterranei fanno furore sulle donne del nord? Stai a vedere che queste nordiche se la bevano che il maschio italiano è un fenomeno a letto. In generale mi sento di dire che siamo molto versatili e fantasiosi (sul lavoro in particolare ).
        Mi piacerebbe sapere la tua arguta opinione a riguardo.

  1. Fefo sì il tuo ragionamento fila …. Spesso siamo noi mamme a dare poco spazio a voi papà …. Un bacio allo hobbit piccolo …. Sabry

    1. Non so se sono stata fortunata, ma ho costretto l’altra metà del mio cielo ad occuparsi della mia bimba ed ora ha capito l’importanza dell’accudimento, a tal punto che rivendica per sé determinate mansioni non sempre gradevoli (es. i lavaggi nasali)

      1. beh, non sempre tutti gli aspetti di una persona si rivelano subito. a volte bisogna che uno diventi padre per dimostrare che padre sia capace di essere. e a volte delude. vogliamo dare anche la colpa di questo a chi lo ha sposato?

  2. beh…mia figlia 5 anni dice che per fare i figli, il semino…si può comprare..lei sposerà Gaia (o Greta a seconda) e il semino se lo compreranno..suo gemello invece un po’ contrito dice che lui però nella pancia i bimbi non potrà mai averli!!

  3. It’s perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy.
    I’ve read this post and if I could I desire to suggest you some interesting things or tips.
    Perhaps you could write next articles referring too this article.

    I wish to read more things about it!

  4. ahahahah che ridere! ecco la mia “grande” di 3 anni: “mi racconti del semino?”
    “semino? quale?”
    “quello che è uscito dal pisello di papà, che però io non l’ho visto, perchè è invisibile”
    avaaaaanti….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...