Nonsolomamma

vana esperienza

succede, ogni tanto, che la vita sembri un vero schifo, che il grigio fuori appaia come l’anticamera dell’apocalisse, che le idee, anche quelle belle, si rattrappiscano nel momento stesso in cui provi a toccarle, che ti stai antipatica e, se potessi, te ne andresti altrove, lontano da questa tizia insopportabile dentro lo specchio.
succede, ogni tanto, che sei scialba, spenta e negativa e ti dici: “poveracci, questi intorno, obbligati a frequentarmi”.
succede che ti senti una scatola vuota, un sacchetto sgonfio, un barile a cui hanno già raschiato il fondo, un calzino bucato.
e allora ti prende una tristezza cosmica, per te, per questo tempo orribile, per la stagione brutta che arriva, per il futuro dell’umanità e pure per l’eritreo cazzulati, l’iracondo signore del piano si sopra, che, in fin dei conti, è un bravo diavolo pure lui, vittima di questo mondo come tutti. e deglutisci e pensi “oh signur, che fatica”, o magari, ricordandoti della nonna napoletana e dei suoi melodrammatici sospiri, potresti pure sussurrare, dolente, “vogl’ sulamènt’ murì”, anche se non è che ci credi veramente ma è una bella frase ad effetto.
e nel momento esatto in cui ti domandi quanto profondo è questo infido pantano e ti chiedi perché ci sei finita ché, in fin dei conti, non è che le cose vadano poi così tragicamente, ecco, il cielo si rischiara.
e passa tutto.
tornano i colori, le buone idee, la voglia di ridere, di accendere la radio su una stazione poppissima. torni tu che, in fin dei conti, riesci a essere anche abbastanza simpatica quando ti ci metti. e il mondo è di nuovo in ordine, senza pozzanghere e nemmeno tristezze. l’eritreo ti è di nuovo piuttosto antipatico ché, diciamolo, è proprio un ometto bizzoso. insomma tutto è finalmente com’era. e puoi ricominciare a respirare normalmente.

e, a quel punto, capisci.
avevi la pms.
e adesso è tutto a posto.
ma è mai possibile che la serie storica, identica a se stessa da decine e decine e decine di mesi che fanno più di trent’anni, non ti abbia insegnato niente?
possibile che ogni volta ti prenda quell’ansia da fine del mondo e tu non sia capace di dire a te stessa “ah, va be’. è quella roba là. tieni duro un paio di giorni poi ti passa. niente panico”. e invece ti domandi, tutte le volte: “ma perché? ma per come? non sarò mica depressa? non sarò mica malata? non sarà mica l’inizio della débacle?”.
è mai possibile cascarci sempre e non imparare mai?
ché, alla lunga, una si sente pure un po’ scema.

150 thoughts on “vana esperienza

  1. Cucciole! la rimpiangerete. Dopo, la tristezza è molto più lucida e tagliente: è la consapevolezza esatta del tempo che passa, anche senza luna a scandirne i tempi e senza gli ormoni da incolpare: le donne anziane non hanno scuse.

      1. Appunto, chiariscuri, brava lori, come quei begli sfumi a matita grassa che si facevano al liceo, magari con la matita sanguigna.Bisogna guardare bene in faccia le cose,così come la maternità, la non maternità,la menopausa..

      2. Vuoi un po’ di varietà nelle risposte? Eccomi:
        io sono sulla soglia della menopausa e NON VEDO L’ORA!!!
        Il terzo figlio mi ha regalato una endometriosi di cui non ho mai sofferto, la sindrome da premestruo la detesto, per di più si accentua con l’avvicinarsi al traguardo dei 50, e io, sinceramente, avrei altre cose da fare e a cui pensare, che mi piacciono e a cui mi vorrei dedicare in pace, senza sbalzi d’umore.

        La luna resterà sempre tua amica e confidente, perchè si resta donne anche quando non si ovula più.

        Il nostro femminile non è certo limitato alla fertilità. Soprattutto per le fortunate che hanno avuto figli e sentono che quella necessità è stata vissuta a pieno, ma ora è tempo di andare oltre.

        Nel profondo, si trovano altre meraviglie dell’essere donna, bellissime, e, ripeto, io non vedo l’ora di potermici dedicare senza rotture mensili.

        Oltre al magnesio (utilissimo anche per placare la fame da dolci) ottimo anche lo yoga ashtanga.

  2. Ahahahah! Anch’io! E poi ipocondria: “oddio mi fa male il seno, avrò un tumore, morirò. Oddio questi brufoli, ecco mi è tornata l’acne, morirò. Oddio mi gira la testa, sicuramente mi sto ammalando, morirò. Oddio questo mal di testa, ecco devo cambiare gli occhiali, morirò. Oddio che pancia, ma non l’ho mai avuta la pancia, morirò. Morirò zitella, occhialuta, grassa e brufolosa. Ahimè.”

    1. Io sono già dotata di mio… e mi sembra di essere la bagnina di Baywatch! E quindi sono ancora più inca… perchè mi sembra che tutto il mondo mi guardi proprio lì! Non ci va mai bene niente, non è vero?

      Floralye

  3. Oltre a sentirmi intrappolata dalla melma nera io divento anche un tantinello aggressiva….esplodo per un nonnulla, pazienza zero….madò che schifezza la pms!!!

  4. Pensate quando la pms ce l’ha la donna cardiochirurgo, che deve operare, o la donna pilota di aereo…o le donne che poi quando passa la pms devono poi lavare tutto al fiume…
    Cerchiamo di farcela passare e non lagnamoci cosi tanto.
    Per giustificare il suo malumore un giorno giorno una collega ” oggi ho la pms” ” scusa ma a me pensi importi qualcosa? mica ti da diritto di trattare male il mondo”
    Va beh, poi lagnamoci, che una lagna ogni tanto non fa male a nessuno.

  5. beh mi consolo un po’ sapendo che siamo in tante… anch’io la soffro sta maledetta spm (e sinceramente non riesco a farmela “stare simpatica” neanche un po’) e, dato che ce l’ho in questi giorni, sono proprio nel momento peggiore. e’ che cmq soffro anche i gg del ciclo…uff… unica consolazione e’ che da ragazzina stavo proprio tanto peggio.
    per il resto, come saggiamente dice una mia collega, ci si abitua a tutto, anche a quello a cui si deve rinunciare con rimpianto.
    un abbraccio soprattutto a chi ce l’ha in questi giorni la spm!!!!!

  6. Grazie a tutte… siamo Donne… Chi tranne noi puó capire la nostra sconfinata forza, la nostra abissale fragilitá, il potere che abbiamo nella pancia, nella testa, nelle nostre anime, i gorghi in cui sappiamo sprofondare per poi uscirne senza l’aiuto di nessuno, la solitudine che sappiamo fronteggiare e che impariamo anche ad amare, le montagne russe del nostro vivere a cui non rinunceremmo mai anche quando fanno male.
    Vi abbraccio

  7. Complimenti siamo cosi sincronizzate che sono riuscita a fare gli stessi pensieri esattamente alla stessa ora e quasi quasi vado dritta dallo psicanalista…beh in fondo se siamo almeno in due a pensare di essere paranoiche e depresse significa che forse sono gli ormoni che celo fanno credere. Ci ingannano perché non siamo gravide e loro non la vedono come una cosa positiva ( ma noi si….grazie al cielo)

  8. E io che ho quasi 65 anni, quindi ne pre ne post meno pausa (che per mia fortuna non mi ha dato particolari problemi, giusto qualche “vampata” sopportabilissima, e che non vedevo l’ora che la MP arrivasse forse perchè soffrivo tanto di dolori mestruali, che dovrei dire che gli attacchi di panico, la tristezza ecc.ecc. mi vengono lo stesso? Dobbiamo solo imparare a dirci “…E sebben che siamo donne, paura non abbiamo….”

  9. carissime siamo tutte sulla stessa barca..io pero’ piu’ che depressa sono cattiva..CATTIVISSIMA! una iena che attende la preda moribonda x poi saltarle addosso! mi fa inca..volare tutto e ogni cosa la prendo sul personale! divento proprio un brutto essere..meno male che mi dura giusto un giorno!

    1. Cattivissima…no, io piuttosto sento di aver bisogno dell’esorcista. Scherzi a parte, la sensazione che qualcuno ti divori e ti faccia ink per osni sospiro…

  10. Babar, anche la tua nottata ha da passà, per forza. Pensa a quando la luna tornerà a respirare con te, la luna sei tu, ti devi riconoscere in forma nuova. Un abbraccio

  11. No passerotta! Sei solo un meraviglioso essere umano e a quelli col tuo sesso e più o meno il tuo periodo storico succede e anche se è un po’ depressivo questo periodo dice solo quanto è bella l estate della vita.

  12. A me vien voglia di piangere.
    E mi viene un magone, mi tema il mento e le lacrime mi bagnano le guance.
    E non credo sia pms.
    E l unica cosa che mi vien da fare e’ mangiare una valanga di crema alle nocciole.

  13. Boh, vi leggo in tante e a questo punto tremo… le paturnie mi vengono per qualcosa di preciso, o almeno io trovo una ragione e non sono mai riuscita a fare un collegamento diretto con la pms. A questo punto dato che a me e Marlon piacerebbe bissare mi sa che dovrei temere l’effetto del secondo parto di cui parlate in tante O|o In effetti so di essere carente di magnesio perché ho alcuni sintomi, unghie che si rompono facilmente e crampi notturni alle gambe, a fine gravidanza quando mi è crollato l’umore e non mi muovevo per i crampi mi hanno effettivamente prescritto di assumere magnesio. Belli questi passaparola però… non immaginavo che questa sostanza fosse così importante.

  14. Consoliamoci. Un mio collega, maschio, ha la spm di 21 giorni e il ciclo di una settimana, per poi ricominciare con la spm. Insomma, odioso sempre. Almeno a me dura solo pochi giorni al mese. Gli consiglierò il magnesio

  15. Auguri a tutte, ragazze, a chi, come me, vorrebbe un’ altra gravidanza, a Brix che parte, a chi resta, a chi resiste, e a chi ci circonda ( uomini compresi, con o senza pms)….
    Gloria.

  16. Ma te pensa… sai cosa mi hai ricordato?

    Quando ancora non le avevo e mia madre mi ha spiegato cosa sarebbe capitato… e io non capendo molto bene il concetto pensai che fosse una cosa che succedeva una volta e via, così esclamai: “Che si sbrighino ad arrivare ste mestruazioni e si levino di torno.”
    Mia madre comprensiva dell’ignavia della figlioletta decenne: “Guarda che poi ci sono tutti i mesi”
    Io gridai: “ALLORA NON LE VOGLIO!”

    Credo che mi abbiano sentito fino a Vercelli. 😛
    (Sto a quella 50ina di km circa da lì)

  17. Ma sono l’unica che non ha questo problema? Io ogni mese vengo colta di sorpresa, non sento nussuna sensazione di sballamento nè prima nè dopo….

      1. eh già! 86 è il mio anno…vi faccio sapere dopo i 35, ma temo di essere sempre troppo occupata per rendermi conto delle mie emozioni!

    1. Io, a parte i primissimi anni (ma ho iniziato a 11 anni, con le mestruazioni), ho avuto un “crescendo rossiniano” di sintomatologie varie ed assortite… completato da affermazioni tipo: “vedrai, dopo il primo figlio passa tutto”… ehm… neanche dopo il secondo, se posso dire…
      Per cui, adesso che sono in pre-forse-potrebbe-essere menopausa, sono più che stufa, non vedo l’ora che la faccenda si chiuda, e non penso che diventerò improvvisamente meno donna per questo, oh yeah!

      Floralye

  18. Che sollievo e che spavento leggere tutti i vs commenti…
    Cara Claudia…io non ho nè la spm e nè la menopausa precoce…ma è un periodo che mi sento più o ,meno come hai descritto tu..
    e il famoso desiderio del secondo figlio è talmente solo un desiderio ormai…Vabbè…tiriamo a campà…Tornerà un po di sole….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...