Nonsolomamma

passi avanti

al termine dello scorso fine settimana, a quest’ora, lo hobbit grande era maculato e devastato da una cosiddetta orticaria migrante che gli ha funestato una settimana intera, mister incredible si era avvelenato con il metabisolfito di potassio usato per sanificare le bottiglie di birra artigianale e assumeva malox e ansia a intervalli regolari, lo hobbit di mezzo aveva aggiunto un buco alla sua sdentatura galoppante, il piccolo diceva, polemico e bizzoso, “sì, ma zoè!”, in continuazione ed elastigirl aveva visioni apocalittiche del futuro a breve termine.

oggi hanno mangiato ragù e cosciotto di capriolo da amici che hanno eroicamente aperto la loro casa all’ingorda e numerosa brigata (“mamma, io sono asterix e lui è obelix” “no, io sono asterix e tu sei obelix” “sì, ma zoè, e io chi sono????” “il druido panoramix” “è almeno folte?” “invincibile”), elastigirl è andata a correre lungo il naviglio e non ha incontrato nemmeno una nutria, lo hobbit di mezzo ha invitato a giocare una bambina bionda con cui ha ingaggiato una interminabile partita a uno e quando elastigirl ha domandato se volessero la merenda, lui ha risposto per entrambi: “una tazza di tè e dei muffin, come una coppia di signori anziani”, il grande ha ascoltato bruno mars con un paio di enormi cuffie, il piccolo ha sfoggiato una maglietta con la scritta “i’ so’ d’ bari”, sentendosi il non plus ultra dello charme e mister i ha bandito il caffé dalla sua dieta diventando ancor più virtuoso e noioso di quanto già non sia.

si tratta, seppur con qualche chiaro-scuro, di indiscutibili passi avanti.

 

34 thoughts on “passi avanti

  1. Una domanda, se posso: ma perché tu hai rinunciato alla cioccolata e lui adesso al caffè? Io non riesco a rinunciare a nulla di gastronomico, invidio la vostra forza d.animo, anche se non la comprendo molto…

    1. lui ha smesso con il caffè quando si è avvelenato e poi dice che si sente meglio senza e allora non ha più ricominciato.
      io ho rinunciato al cioccolato il 26 marzo 2012, argh. perché volevo dimagrire e quindi ho eliminato tutti i dolci.
      poi son dimagrita ma siccome, con il cioccolato la moderazione mi è impossibile, ho scelto la rinuncia.

      1. per il caffè, penso che Mr I abbia ragione: ogni volta che mi ammalo (purtroppo succede spesso, ma questo è un altro discorso) non riesco a berlo per lunghi periodi. Quando ho avuto l’ultima polmonite, sono riuscita a berlo di nuovo solo dopo 9 mesi circa. Penso che gli antibiotici più la debilitazione fisica si combinino male con la caffeina, o forse il fegato manda segnali al corpo per dire che non la vuole ricevere!
        Per il cioccolato, invece, ti rinnovo la mia ammirazione: anche io ripeto sempre che voglio dimagrire, eppure non ho forza di volontà! 😦

      1. siete già l’equazione della felicità, non tormentarti…. ❤
        ps, ah quindi il medio ha un debole per le bionde?

  2. io ho sbolognato i figli ieri ai nonni ( dopo la rumorosa festa di compleanno della piccola) e oggi, complice una inattesa mezz’ora di sonno in più e una mezz’ora di tempo libero in più grazie al cambio d’ora, ho potuto fare la casalinga felice e una luuunga passeggiata salutare a ritmo serrato con marito e cani, senza soste per legare le scarpe, prendere in spalla, fermarsi a guardare un ciuffo d’erba ed altre amenità, per poi andare serenamente a fare il mio turno pomeridiano e recuperare ‘e creature già cenate alle 20,30. ah, che sollievo il cambio d’oran senza figli appresso!

  3. Io sono stata catastroficapocalittica per tutto il weekend e lo concludo nella medesima maniera. Ora non so cosa mangerò domani a pranzo, spero non capriolo altrimenti inchiodo la giornata prima ancora di cominciarla. Ma che almeno vi sia un po’ di luce perché da qui bisogna risalire. In compenso addormentare per la prima volta il piccolino nel suo letto è stato un successo. Ecco. Non è tutto nero. Ma le vostre rinunce sono fioretti? O così per benessere? Io sto senza gelato da un anno e mezzo e senza dolci fino al 26 febbraio (giorno in cui rapinerò la pasticceria sotto casa)…

  4. Rinunciare al cioccolato??? Giammai! Toglietemi tutto ma non il cioccolato e il piacere di preparare e mangiare dolci. Certo la pancetta post-parto quando hai figli che superano ampiamente l’anno nom sta bene, ma tant’è…
    Si vive una volta sola!

    lamammanondormemai.blogspot.it

  5. Capriolo…? Ho letto bene…? Capriolo…? C’è gente civile, scolarizzata, milanesizzata, normodotata nel fisico, nella panza e nel cervello, che mangia capriolo?? Santissimissimo cielo…!! E mentre mangia, immagino, fa pensierini per “stistronzianimalistidelc….”?? Vabbeh, che Manitù (e il capriolo) vi perdoni!! Facciamo che questa, elasti, non l’ho letta!

    1. Capriolo. Brasato. Una leccornia. Una di quelle cose che l’uomo cacciava da molto prima del tofu e del quorn…
      Posso capire l’accusa agli allevamenti industriali dei polli ammazzati dopo qualche settimana di una vita da schifo, ma la cacciagione è un’altra cosa. L’animale ha vissuto libero e felice sino al momento di incontrare quella pallottola

      1. Ben detto.
        La stessa cosa vale per i maiali della cinta senese, pure loro una vera leccornia, pure loro liberi e felici fino al momento di incontrare quella pallottola.

  6. Bellissimo avere buoni pensieri per gli animali, però prima trattiamo bene gli umani. Feti, bambini, adolescenti, adulti e vecchi… Poi se ci resta ancora un po’ di bontà diventiamo pure vegetariani.

  7. io non poter vivere senza cioccolato e tra le sostanze che danno dipendenza è la meno tossica! quanto al caffè uno studio del Mario Negri ha dimostrato che il caffè riduce il rischio di tumore al fegato. il bello della medicina è che c’è sempre uno studio che dice qualcosa che vuoi sentire

      1. sì, anche la pediatra dei miei figli! coca cola dopo la gastroenterite, ancor meglio il gatorade però bianco “perchè i coloranti irritano l’intestino” (cit.)

  8. sorge il dubbio che l’hobbit allergico sia allergico al metabisolfito, che é famigerato come allergene. Se girava per casa pure sulla tavola (per sbaglio), magari il nostro lo ha toccato, respirato o pure assaggiato per sbaglio e mo si gratta. Nel caso prevedo problemi col vino bianco (e certi succhi di frutta) una volta che il nostro sará grande abbastanza da berlo, visto che spesso ne contiene tracce…..romperei le scatole al dottore per fargli fare un test sulle allergie (visto che i solfiti si trovano in tracce anche in medicinali e robe del genere)

  9. Ciao Elasti,

    fyi

    The Moonshine Jungle Tour di Bruno Mars arriva in Italia per un’unica data. A due anni dal successo di Doo-Wops & Hooligans, il disco di debutto trentanove volte platino, il cantante e produttore statunitense torna sulle scene live con il secondo lavoro in studio Unorthodox Jukebox. L’appuntamento è sabato 26 al Mediolanum Forum di Assago (Milano), in via G. Di Vittorio 6 (tel. 02.488571), informazioni e prevendite TicketOne.

    Siete favolosi!!!!!!
    Con afftetto Anna Maria

  10. Mio marito Dan ha rinunciato a caffè e cioccolato in un colpo solo…. ma perché ci si deve fare del male così, e pretendere di stare meglio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...