Nonsolomamma

un indizio

“mamma, pelché esistono i bicchieli?”

“per metterci dentro l’acqua e poi berla”

“ah. pelché esiste la luna?”

“per illuminare la notte”

“ah. pelché esistono i flatelli?”

“per avere qualcuno con cui giocare e a cui volere bene”

“ah. pelché esistono le lane?”

“le rane? mmmh, forse le rane mangiano le zanzare che sono molto fastidiose…”

“ah. pelché esistono i capelli?”

“per proteggere la testa. adesso però basta, hobbit piccolo con questo gioco”

“non è un zoco!”

“allora facciamo il contrario. faccio io le domande a te”

“ba bene. sono plonto. pelché esiste?”

“perché esistono le braccia?”

“pel tenele insieme le mani”

“bello! e perché esistono le finestre?”

“pel gualdale fuoli”

“e le porte?”

“pel ussile”

“e perché esistono…. le mamme?”

“mmmh… pel plotezzele i bambini piccoli. e coccolalli”

“e perché esistono i papà?”

“…”

“dai, pensaci un po’. non è difficile…”

“boh”

“su! pensa al tuo, di papà. e di certo ti viene in mente la risposta”

“… mi dai un indissio?”.

58 thoughts on “un indizio

    1. si chiama edipo. direi che la passano tutti i bambini maschi. lui, il piccolo, è convinto di essere il maschio alfa e tende talvolta a ignorare il suo papà. ma tranquilla. solo qualche volta.

      1. qui invece inizia farsi vedere elettra.
        io sinceramente l’aspettavo un po’ più in là, comunque…
        ieri la mia treenne fa a mio marito, spingendo il fratellino sul passeggino delle bambole, “vi presento mio figlio!”
        e mio marito chiede “e chi è il papà?”
        “sei tu!” fa lei.
        e io chiedo “e io chi sono, allora?”
        “tu sei la cugina!”
        ecco, declassata al ruolo di cugina…
        solidarietà e indissi per mr.i!

      2. Io ho due maschi ma questo non é mai capitato. Mi avrebbe fatto star male vedere che le sue fatiche (diverse ma non meno importanti) e il suo amore fossero non considerati. Immagino però che un solo racconto non disegni tutto il quadro e che se puoi scherzarci non sia terribile come mi é apparso alla lettura. Buon lunedì a tutte.

      3. succede eccome … io mio grande a 5 ani aveva deciso che si sarebbe sposato con me e alla mia obiezione che ero sua mamma ed ero già sposata ha risposto serafico che non c’era nessun problema mi potevo benissimo sposare anche due volte 🙂

      4. Mah, non so, mi chiedo sempre quanto i complessi di Edipo ed Elettra non siano frutto di condizionamenti socio-culturali. Da noi ancora non si vedono, ma magari è troppo presto (2 e 4 anni), però vedo pure che, rispetto a molte madri della nostra scuola materna, vivo il rapporto con mia figlia in maniera meno conflittuale e quello con mio figlio in termini meno esclusivi.

      5. Ma forse, anche, pur essendo per me una cosa importantissima vivo il mio essere madre in maniera meno assolutizzante di quanto vorrebbe la nostra cultura, ossia mi sento “anche mamma” e non “non solo mamma”. Lasciando tranquillamente spazio per l’espressione del lato materno del papà.

      6. Noi proprio ieri sera: dopo cena, ancora a tavola il piccolo (quasi 5 anni) attaccato a mo’ di cozza a me che guardava con aria di sfida il suo papà..

  1. Ma che meraviglia!! Io ho due maschi dell’etá dei tuoi ultimi due ma Edipo in questa casa non è mai passato…:-( tra la mamma e il papà vince nettamente il papà
    E vabbè, io aspetto, magari prima o poi bussa alla porta 😉

    1. anche io Isa ho un maschio ma è attaccatissimo al papà e io un pò ne soffro perchè vorreio che mi abbracciasse e baciasse continuamente e invece è un gatto, viene solo quando ne ha voglia sigh!
      Linda

  2. Da noi Edipo regna sovrano, soprattutto col piccolo, due mesi meno dell’hobbit piccolo. Tipo: “voglio che mi porti tu a scuola, non il papa’”, “ma perche’ non vuoi andare col papa’?” “perche’ mi piace di piu’ la mamma!” Ecco…

  3. Genialmente diabolico!
    Mi piace l”ah” di ogni frase, identico identico alla mia!

    Io devo ancora vedere il voltafaccia della piccola, per ora e’ ancora attaccata alle gonne di mamma e adora fare i dispetti a papa’, sono troppo forti!

  4. Ecco proprio stasera , mentre faceva il bagno, iil mio primo ( 4 aa)ha detto che il papà può anche andare perché nn serve! Il padre, nell’altra stanza ha sentito e cullando il mio terzo di 40 gg, lo guardava con sguardo sconsolato ribadendo che tanto valeva dannarsi per i figli se tanto ti ripagano così! Sono disperata..

  5. io credo che siano i terzonegiti… pieni pieni di quell’amore smisurato e incondizionato da parte delle mamme, di cui tante volte hai parlato elasti, poiche’ anche io mi ritrovo con l’unica femminuccia del gruppo 4enne, dopo 2 maschi ormai pre e adolescenti, ad avere una sorta di ossessione nei miei confronti… Ma non doveva innamorarsi del papa’?!…
    buona settimana!

  6. Che genio! Questi post sono pericolosissimi, perché mi fanno desiderare di avere un piccolo ometto per casa…….per adesso mi accontento delle due principesse, anche se la grande ha già iniziato a fare gli occhi dolci al suo papà!

  7. Oddio sto morendo dal ridere!!! ahahahahahhahaha ahahahahahahahahahahahahahaaaaaaaaaaa
    ma che dice mister I in proposito??
    e l’indizio glielo hai dato??

  8. Preferisco cogliere la parte divertente di questo post, anche perchè del resto non ne so prorpio niente… Quindi mi diverto leggendo la genialità del piccolo 😀

  9. Ma… e quando ti chiedono a cosa servono i lucci? e a cosa servono le zanzare? E a cosa servono i leoni? Devo per forza spiegare l’utilità della catena alimentare o c’è qualche risposta più semplice???? Heeeelp!!

  10. Leggo sempre molto volentieri la tua rubrica, mi rispecchio in quello che dici anche se non sono ancora mamma, ho un fratello piccolo e faccio volontariato con dei bimbi come diresti tu “minuscoli”. Recentemente ho visto che nella rubrica di D Donna hanno inserito pure un nuovo personaggio Teresa Mannino che pare scriva anche lei sulla sua famiglia e sua figlia. Ma com’è stato possibile? A me sembra la tua brutta copia

  11. HP è veramente una sagoma! I bambini ti sorprendono spesso con delle uscite uniche che sarebbe bello annotare su un quaderno x poterle ricordare.

  12. Poveri papá! Vituperati sempre e comunque….
    Sul perchè esistono, io qualche idea ce l’avrei…. per fare e dire tutto quello che una mamma non direbbe e farebbe mai!
    All’ultima di Mister Baby, Mamma Pinkytos stava chiamando il Telefono Azzurro!

    lamammanondormemai.blogspot.it

  13. fantastico!!!
    ora provo a fare questo gioco a mio figlio di 6 anni che è praticamente innamorato del suo papà, come lo è pure il piccolo di 16 mesi!!!! (e io sono tanto tanto gelosa) sigh …
    vediamo se trovo un pò di soddisfazione!!!!

  14. facendo un compito di educazione civica è stato chiesto a mio figlio di descrivere che cosa fanno per il bene comune mamma e papà… la mamma se l’è cavata alla grande, ma quando è stato il turno del papà… “non fa niente, sta tutto il girono davanti al pc, mica fatica!”

  15. complesso edipico anche qui…. e pure grosso: il mio quasi 5enne l’altro giorno stanco che il papà non si piegasse al suo modo di giocare (ovvero io sono superman e vinco sempre e tu sei il cattivo e quindi perdi) mi ha chiamato chiedendo: “mamma ma tu sei sicura che lui sia un papà? perché a me non sembra proprio!”

  16. Secondo me la tua domanda era un po’ maligna…
    Come papà me la cavo dicendo che proprio le persone/cose che non servono a nulla sono le più importanti…
    Questo era il vero insegnamento che si dovrebbe provare a dare…
    Così salvo la categoria 🙂

  17. Bello lo hobbit piccolo. Pure qui abbiiamo le dinamiche hobbit. Il mio secondogenito è innamorato del papà mentre il picccolo fa gli occhi dolci solo a me proclamando a gran voce MIA MAMMA. La grande è una femmina quindi chiaramente non c’è storia, papà forever. Probabilmente averne due su tre propapy è una punizione divina per quella volta in cui dissi a mio padre che l’avrei sposato. Alla sua domanda “E la mamma?”risposi con fermezza “La uccidiamo!”

  18. La mia di 4 anni qualche sera fa mi ha detto: Mamma tu sei dolcissima perché fai tante cose per noi…………Però, anche il papà quando gli chiedo un bicchiere d’acqua, me lo dà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...