Nonsolomamma

pigiama party

venerdì sera elastigirl ha ricevuto un sms dalla mamma di M, amico e compagno di scuola dello hobbit di mezzo, socializzatore indefesso e iperbolico.
“M mi ha detto che devo “coordinarmi” (sic) con te perché hai organizzato un fantastico pigiama party! sembra molto interessante 🙂 ci coordiniamo?”, diceva il messaggio.
un fantastico pigiama party, nell’elasti-casa, l’indomani sera. ah.
“scusa, hobbit di mezzo?”
“…”
“ehi? dove sei?”
“…”
“è di là, mamma, totalmente scollegato”
“grazie, hobbit grande”
“eccoti qui. che stai facendo?”
“stavo pensando che vorrei rimpicciolirmi ed entrare nella borsa della maestra di matematica”
“perché proprio nella borsa della maestra di matematica?”
“così”
“va be’, senti, rimpicciolimenti a parte, non sapevo di avere organizzato un pigiama party qui domani sera. tu nei sai qualcosa?”
“sì! ho invitato M. ho detto che poteva rimanere a dormire qui per un pigiama party e che tu e la sua mamma dovevate coordinarvi”
“e quando pensavi di chiedere il permesso di invitare il tuo amico e di fare un pigiama party?”
“te lo avevo chiesto!”
“quando?”
“forse avevo pensato di chiedertelo”
“che non è esattamente uguale a chiedere”
“no. però ormai ci siamo organizzati. non si può fermare la macchina”
“no, certo. mica si può fermare la macchina infernale dei pigiama party…”
“ma tu te l’immagini, mamma?”
“cosa?”
“come deve essere stare dentro la borsa della maestra? poi magari sbaglio incantesimo e invece di diventare minuscolo divento grandissimo, genormico… ti immagini?”

per la cronaca ieri sera nell’elasti-casa c’è stato un pigiama party, sbrindellato, last minute e completamente disorganizzato ma pur sempre un pigiama party. è andato molto bene, a parte qualche spargimento di sangue (dal naso), un altissimo rischio sonnambulismo in stereo (“mi sento in dovere di dirti che M soffre di sonnambulismo” “nessun problema, mamma di M, abbiamo una certa dimestichezza con il fenomeno”) e un livello di eccitazione fuori controllo.
forse elastigirl avrebbe dovuto dire “ehi, no! devi imparare a chiedere prima di invitare, attivare macchine infernali e organizzare festini notturni”, ma la storia del rimpicciolimento l’ha un po’ confusa, il lato socializzatore hobbit la fa molto ridere e i pigiama party sono un’invenzione bellissima.

52 thoughts on “pigiama party

  1. Visto che tendo ad essere previdente di natura, tendo ad informarmi prima del tempo. Cosa si fa ai pigiama party dei maschi settenni? si guardano dvd in pigiama mangiando schifezze? e i due fratelli partecipano o vengono in qualche modo esiliati?

    1. io non so esattamente cosa si faccia a un pigiama party. a casa nostra io ho fatto la pizza e poi hanno visto tutti quanti (fratelli inclusi) shrek 3 al buio, ridendo come pazzi. poi a letto, tutti insieme, semore fratelli al seguito. hanno chiacchierato poi sono svenuti, intorno alle 11, credo. prima delle sette erano già in piedi.

  2. Che mito, io davanti a una cosa del genere avrei dato in escandescenze: “ma come non ci sono le patatine nè la cioccolata e poi dove dorme questo, si porterà il sacco a pelo? sarà sicuramente allergico al pelo dei gatti e dovrò portarlo al P.S. in piena notte in piena asma… oddio…” invece elasti….
    Mah spero di imparare con il tempo… a 4 anni non si fanno i pigiama party… … … vero?!?!?

    1. E cosa si mangiano i nani ai pigiama party svedesi? Vanno le patatine-pizza-succo, oppure preferiscono il salmone affumicato? 😀

      1. Faremo mini hamburger e frittelle. Magari un po’ di salame d’alce. Quello di renna no sennò babbo Natale non porta i regali…:-)

  3. Venerdì sera pigiama party di mio figlio decenne più 7 compagni! Tutti stipati in camera su materassi e con sacchi a pelo. Figlia minore fortunatamente spedita a dormire dallo zio. Bilancio delirante, hanno dormito dall’una alle sei!
    Difficile che ripeteremo, ma Enrico era al settimo cielo!

  4. Poi viene l’epoca in cui i “pigiama party” li fanno a casa delle ragazze, i n assenza dei genitori (credo).
    Ma talvolta si dimenticano di avvertire (basterebbe un sms) e la mattina, svegliandoti e non trovandoli, ti prendi certe paure

  5. Anche la mia piccola donna di otto anni ha già organizzato ben quattro pigiama party, tutti a casa nostra … Sigh …
    Al momento abbiamo avuto solo bambine:svuotano gli armadi, si vestono da grandi (scarpe con tacco e stivali inclusi), si mettono collane e bracciali, insomma si apparecchiano per la festa !!!!
    Però ci divertiamo un sacco anche io e mio marito

  6. Noi abbiamo fatto un pigiama party per i 10 anni della figlia grande. Avevo organizzato tutto accuratamente: rinfreschi, giochi e visione del film che, mi auguravo, traghettasse le fanciulline nel mondo dei sogni.
    Non mi sono ancora ripresa dall’esperienza (è passato un anno e mezzo). Le perfide virago travestite da preadolescenti non si sono assopite manco mezzo minuto, alla fine i film sono diventati tre e alla fine fine avrei acconsentito pure alla visione delle porno segretarie pur di avere un momento di requie.
    Insomma…massimo rispetto!

  7. Figherrimi i pigiami party! Anch’io la prima volta l’ho fatto all’età di hobbit m, ma ho vomitato tutta la notte. Quell’amica non m’ha più invitato a casa sua peró… mi sa che la madre non aveva tanta confidenza con i conatini…. 🙂

  8. Io ho portato 4 12enni per il compleanno di mia figlia un fine settimana al mare. Nonostante minacce e neanche troppo velate sono riuscite a chiudere gli occhi solo verso le 3 del mattino. Non so se lo rifarò: io ho bisogno di dormire.
    Cristina
    PS: Hai lasciato in chiaro il nome di M.

    1. se lo mette subito dopo la doccia. poi nel corso della serata si toglie dei pezzi, li macchia, li devasta. e spesso la mattina dopo lo ritrovo in mutande

  9. Io non amo i pigiami party perché non amo il pigiama come indumento indossato durante i pasti. La sequenza bagno/pigiama/cena/ letto non la trovo pratica, se durante la cena uno si unge il pigiama, entra a letto in compagnia anche della frittella?
    I figli ci fanno fare cose che non avevamo mai pensato di fare, che bello osare. Che bello amare.

  10. beh dai! che vuoi che sia il rimpicciolimento. il mio, 6 anni, ieri sera mi ha detto che durante un inseguimento per prendere dei ladri che si aggiravano in paese lui e i suoi amici sono stati feriti ma poi sono stati salvati, non ho capito da chi, e i salvatori gli hanno prima ricucito le ferite, poi messo delle piastre di acciaio nella pancia e poi spruzzato una polverina addosso che li rende invincibili per le prossime battaglie. ti senti meglio adesso eh?

    Linda

  11. bello! anche mio figlio si organizza da solo e invita chiunque, quando vuole lui.
    da noi abbiamo fatto un pigiama party solo, con un amico. Alle nove erano già a letto.
    “Ragazzi se volete potete chiacchierare di più e dormire più tardi!”
    “davvero?”
    dopo dieci minuti
    “mamma, non sappiamo più cosa dirci”
    allora ho improvvisato un latte e biscotti “notturno” alle nove e mezza! #chetrasgressione

    1. Anche la mia, e lo farei anche io se avessi dei figli. Non sopporto l’idea di avere ospiti in casa, soprattutto se bambini, senza un minimo di preavviso. È una questione di rispetto e secondo me come regola va insegnata fin da piccolissimi.

      1. Beh, si, anch’io ho reagito in modo “energico” all’improvvisazione dell’invito da parte del mio pargolo, a casa nostra, di un amico! Giusto per far capire che c’è una regola da rispettare.
        P.S.: in quel caso sono stata io a dover informare la mamma dell’amico, che all’uscita da scuola era convinta, come me del resto, di potersi portare a casa il suo angioletto…

        Floralye

      2. mia madre mi sverniciava esattamente come le vostre. Mi ha letteralmente triturato il cervello con questa cosa del preavviso. Ok, va bene, va insegnato. Ma andrebbe valutata anche la possibilità che i propri figli capiscano gli insegnamenti anche senza ripeterli milioni di volte, e che ogni tanto è anche bello organizzare le cose last-minute e lasciarsi un po’ andare. Il risultato è che mia madre allo stato attuale è ancora una control-freak (roba che se qualcuno le suona alla porta senza preavviso va in paranoia spinta) mentre io sono finalmente libera di esprimere la mia vera natura in casa mia con il mio compagno (su questo identico a me) e invitare a cena, a dormire, a fare un aperitivo, a prendere un caffè amici e vicini di casa felice di avere spesso ospiti inattesi.
        Io da bambina/ragazzina ci rimanevo molto male, anche perchè spesso non mi permetteva nemmeno di accettare gli inviti delle mie amichette perchè “senza preavviso” (ma se alle loro madri sta bene, qual è il tuo problema?). Per ora non ho figli ma se mai ne avrò spero di ricordarmi bene che sensazione provavo io di fronte ai continui “no”. Non dico che non sia giusto far capire il concetto alla base, eh. Ma le eccezioni alla regola andrebbero contemplate.

    1. ecco.. e cosa si fa fare a 5 preadolescenti a un pigiama-party? …perchè schrek a quell’età è un po’ noiosetto! si punta sulla (altrettanto noiosa, ma a quell’età piace) violetta? …o si balla? …ci si trucca? …altro?

      PS: si capisce che sto organizzando un pigiama party per mia figlia undicenne? maddài…..

      1. In realtà a quell’età hai ben poco da organizzare. Si chiudono tutte in una stanza ed escono al momento di cenare. Poi si richiudono. L’unico consiglio: assicurarsi che la stanza sia ben arieggiata. Il giorno dopo le ho portate ad una installazione contro la violenza sulle donne, spiegandogliela prima, nella stanza devastata, che già sembrava un’installazione contro la violenza sulla donna, io. Mi guardavano come fossi un’elemento di disturbo nelle loro vite. Esperienza interessante da non ripetere 🙂

  12. Ammirevole la tattica adottata: a furia di rintronare la mamma col rimpicciolimento… ha funzionato! 😉

    P.S.: anch’io adoro i pigiama party, spero che ne organizzino anche altri, chiedendo il permesso, però!

    Floralye

  13. Anch’io ho sempre adorato i pigiama party, per i miei figli.
    Quando amichetti o amichette li hanno invitati li ho sempre mandati volentieri 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...