Nonsolomamma

10 cose

nel weekend.
1. una sveglia, per mano hobbit, alle 7 (perché? perché? perché?), con annessa consapevolezza che questa resta ancora la regola, nonostante la luminosa seppur illusoria eccezione di domenica scorsa.
2. un pranzo con famiglia di amici con tre figli (però anche femmine, acc!), confermando la sensazione che, effettivamente sì, le famiglie numerose mangiano quantità di cibo abnormi e sono anche parecchio rumorose. però insieme, tra un’abbuffata e un’urlata, ci si sente terribilmente solidali e si sta molto bene.
3. uno hobbit piccolo che vomita, nel sonno, sul letto, sul lettone e su se stesso. ed era ormai tanto tempo che non si provavano certe emozioni. e nessuno le rimpiangeva.
4. l’ebbrezza di uno hobbit di mezzo che esce con amici sabato sera, per una pizza&cinema.
5. la visione collettiva di un film da femmine in cui elastigirl si gode la storia d’amore, lo hobbit grande le battute grevi, lo hobbit di mezzo le prosperose rotondità (elastigirl ahimé non è un canone) della protagonista femminile, mister i la presenza di robert de niro e le suddette rotondità, anche se non lo ammette.
6. 64 vasche in piscina (“senti l’acciaio! senti!” “piantala. se continui così chiedo il divorzio. e comunque sabato passi ma domenica ti vieto di andarci” “tu senti l’acciaio e poi ne parliamo!”)
7. un caffè con un amico che è come un fratello, capace di aggiungere un tassello di felicità all’esistenza.
8. un’ora di corsa, rubata al circo domestico, lungo il naviglio, insolitamente in compagnia, con un cielo terso e le alpi all’orizzonte.
9. un’interrogazione sulla polis di atene. e ricordarsi quanto era bella la storia dell’antica grecia. talmente bella che viene voglia di ristudiarla.
10. un crumble di pere fatto al solo scopo di consumare le pere. e la scoperta di una cosa buonissima.
10 bis. la dichiarazione: “questi mi fanno impazzile”, riferita ai taralli gusto cipolla e olive, pronunciata da uno hobbit che ha appena finito di vomitare l’anima.

36 thoughts on “10 cose

  1. Un dolcissimo laboratorio di biscotti natalizi – da metter sull albero se arrivano intatti a Natale -da una brava cake design con nuovi e simpatici amici, tanti compiti la differenza tra qu e cu il piccolo, la storia greca (anche noi) la grande, un bellissimo film giapponese -the child wolf – che consiglio a tutti
    Una lunga telefonata con un amico che vive lontano ma che è come se stesse dietro l angolo e ora… Qui in attesa di una cena cinese ordinata per telefono ( evento rarissimo) che tutti attendiamo con gioia e fame.

      1. ma siete bravissimi…. no ma davvero, io sono anni che tento di fare quelle casette, e finisco ciclicamente in una valle di lacrime e disperazione……….!

      2. AIUTO! Il crucco vuole farmi partecipare al rito tutto tedesco “costruisci una casa di ginger bread”! So realizzano QUINTALI di marzapane al ginger (???? un dolce tedesco) e poi si tagliano a pezzi e si fa un paesaggio! Dice che e’ buonissimo e che si invitano gli amici a farlo e poi si regala in giro. Io, che non cucino neanche la pasta in bianco…

  2. ciao, belle cose (vomito escluso), ma, ehm… sono 11 (c’è un doppio 6). ciao (è quello uscito su l’ultimo D l’articolo di cui parlavi e che ti ha fatto fare tante telefonate? è solo curiosità)

  3. Io invece mi sono goduta Milano!
    Mi sono seduta sul bordo di una fontana gigantesca, davanti ad un castello meraviglioso e ho visto ballerine volanti danzare sulle pareti di una torre altissima.
    Sono andata a teatro per la presentazione di un libro con l’autore che parlava spagnolo e mi ha fatto molto ridere.
    Ho fatto km passeggiando al freddo ma con un sole stupendo che faceva risplendere la città.
    Ho bevuto un caffè su una famosa terrazza e mangiato una fetta di torta sottoterra.
    E ho condiviso tutto questo con una cara amica.
    Grazie dei consigli!

    1. ma che bello… anche a me sarebbe piaciuto godermi Milano, il castello, ed ”insolito spettacolo di ballerine volanti… purtroppo l’ho visto solo in televisione.

  4. 1-10. ahahahah
    5.Quale sarebbe il film da femmine con Robert de Niro?
    6. Brava Elasti, mi pare che anche gli Ermellini siano ormai concordi sul fatto che 64 vasche integrino un possibile addebito in sede di separazione………………… 😉
    10. dimmi che l’ha dichiarato con addosso quella famosa maglietta sull’orgoglio barese… il piccolo è proprio un bullo! sarà di quelli che mangeranno il panino salvifico porchetta e maionese dopo una sbronza colossale!

  5. Il mio 6enne alle 6.45 di stamane aveva deciso che SI ANNOIAVA PERCHÉ NON AVEVA SONNO. A sua parziale discolpa, la curiosità di verificare se fosse passata la formichina a lasciare soldino per il suo primo dentino perso ieri!

    1. cos’hai contro i bambini piccoli che si svegliano alle 5 di mattina e chiamano papa’ e mamma perche’ si annoiano???
      (angel) 😉
      io volevo anche che mi aprissero la finestra per vedere se DAVVERO, come dicevano loro, era ancora buio, insomma: notte! 😛
      PS
      Fai come i miei genitori: insegnagli a leggere e regalagli una pila di librini e di’ che puo’ chiamare SOLO quando li ha letti tutti! 🙂

  6. Io, invece, 2 voli, 20 ore di lezione in tre giorni (ah, che belli i corsi a “blocco”!) e bimbi a casa con il papà. Sono stanca, ma è una stanchezza diversa, di quando in quando ci vuole!

  7. Noi invece i taralli li abbiamo fatti! Lo so, ricetta pugliese con olio toscano e’ un sacrilegio, ma che ci vuoi fare… E poi, le dita – ancora per poco – grassottelle che li preparano…che spettacolo!

    Hem…la ricetta del crumble?…no…cosi’…giusto se ti capita…. 😉

  8. x quanto concerne il punto 6: … ma ‘st’accaio dove gli viene??? battutacce a parte, fa riferimento a spalle, addominali, dorsali, o tutto insieme?!
    in ogni caso, elasti…. e lascialo temprare l’economista, no?!?
    diventerà un super mister i scary and inox!!!!!!! fighissssssimo!!!!!!!

    1. Io non capisco se:
      – Elasti scrive dell’acciaio facendo finta che la cosa non le vada, ma in realtà è un modo per dire guarda quanto è figo mio marito
      – Elasti è invidiosa che il marito abbia una costanza che lei non ha; o è incazzata che lui si ritagli un paio d’ore ogni giorno che è a Milano di tempo individuale scaricando su di lei la respnsabilità dei figli
      – Elasti è preoccupata per davvero di quello che più che un hobby sembra una mania
      Comunque se vuoi sapere quali muscoli allena il nuoto vattene in piscina per un’ora per un paio di giorni di fila e senti dove fa male, ihih
      Sul fatto che un professore debba essere scary, ma non scherziamo nemmeno. Rispettato va bene, ma temuto al punto di esserne spaventati? Fossi in mr I mi chiederei se in classe ho il comportamento adatto, e anche la sua risposta allo studente che ti chiede una cosa durante l’ora di ricevimento mi sembra fuori luogo. Che chiedesse lui a intervalli regolari durante la lezione se tutto è chiaro, e che rispetti lo studente che magari non vuole costringere una classe intera a riascoltare un concetto che hanno capito e quindi giustamente usa l’ora di ricevimento per una spiegazione.

      1. ….i primi giorni in piscina fanno male TUTTI i muscoli!!!! hi hi!!
        comunque x lo scary era tanto x ridere…. dai!!!
        dicevo che mister i può essere scary non come insegnante, ma come supereroe coi muscoli d’acciao!!! avevo solo “dipinto” una macchietta!!!!
        …infine… credo siamo tutti invidiosi (non solo elasti, se lo è!) di un uomo che riesce a ritagliarsi quel tempo quotidiano, x fare ciò che si vuole!!!!!

  9. Anche noi Atene e Sparta, polis e religione.
    Ieri ho visto un video musicale girato a Milano “Dedicato a te” de Le Vibrazioni. Quanto “Giulia” sale sul barcone ai navigli inquadrano una tipa bionda che ti somiglia tantissimo. Sarai mica tu?

  10. Ma è già ora di pizza&cinema da solo per il grande???ah come corre il tempo.fortuna che il piccolo fa ancora il piccolo…intestinale meno ansiogena di uscite senza la mamma e il papà.

  11. io questo we ho fatto una cosa sola: lavorato!
    avrai anche dormito mangiato parlato con qualcuno… direte voi
    no ho solo lavorato tuttodiseguito da sabato a ora
    sono cosi’ stravolta che c’ho i fantasmi nel computer!
    (si dice cosi’ quando i file spariscono, i caratteri sullo schermo diventano cinesi e devi riavviare e si creano file prima del tempo, prima cioe’ di quando sono stati programmati per nascere… e tu ti senti Alice che cade nella tana del Bianconiglio)

  12. Tu Elasti mi fai impazzire (sono una donna!) e tu mi hai illuminato nel vicolo cieco di due maternitá al maschile. Speriamo di differenziarci sull’eventuale terzo!
    Tendiamoci.la mano!
    Mamma Pinkytos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...