Nonsolomamma

giorno uno

“ti sembra normale che, quando c’è una diaspora familiare, non succede mai, ma proprio mai, nemmeno per sbaglio, che noi due si resti insieme? ora che i tre hobbit sono a bari con i nonni, non potevamo tornare tutti e due a milano, così per provare l’ebbrezza di essere una coppia? di cenare noi due, di andare a un cinema? di abbrutirci davanti alla tv sul divano? di amoreggiare senza doverci chiudere a chiave e trattenere il respiro come fossimo due criminali? eh? eh? perché non succede mai che restiamo un po’ soli, tu ed io?”
“tu hai ragione, elasti… ma tu devi lavorare e io anche”
“a philadelphia”
“già, c’è un super convegno”
“dimmi che c’è anche lui…”
“lui chi?”
“non fare lo gnorri”
“ma chi??? ah. lui! che scema sei!”
“lo sapevo. c’è”
“sì. anche hiroshi viene al convegno”
“ma adesso, in queste occasioni, vi presentate come coppia? tipo, per mano?”
“non ti rispondo nemmeno”
“amore, non c’è niente di male ad avere un fidanzato giapponese che, incidentalmente, è anche un tuo collega”
“devo andare. parte il mio volo”
“parte anche il mio. ciao, buon viaggio. salutami hiroshi, digli che non sono gelosa”

così, questo pomeriggio, elastigirl e mister incredible si sono salutati ai rispettivi gate dell’aeroporto di bari, in partenza per mete diverse.
elastigirl, sapendo di trovare una casa gelida e un frigorifero vuoto, ha comprato un tristissimo take away tahilandese in stazione e lo ha riscaldato nel microonde per poi mangiarselo sotto tre coperte, davanti alla tv, sul divano, guardando una gara tra aspiranti pasticcieri e prendendo coscienza che non sarà mai una vera cuoca. ha disfatto la valigia, ha fatto una doccia rovente, ha letto con una certa apprensione alcuni messaggi lavorativi a cui non era preparata, si è infilata sotto il piumone con la mise più pesante e meno sexy di tutta milano e probabilmente della lombardia, ma forse anche di bari e della puglia, e ha pensato che forse, nel giorno uno di questo nuovo anno, si è dedicata esclusivamente alle practicalia irrilevanti dell’esistenza e si è dimenticata di fare una lista di buoni propositi alti per questo 2014 appena nato. magari ci penserà domani.
intanto buon anno. e buonanotte.

46 thoughts on “giorno uno

  1. Cara Elasti, sono anche io appena ritornata nella gelida milano, da sola, dopo aver lasciato il fidanzato a spassarsela ancora un po’ in montagna… che tristès! mi manca già =)

    un felice 2014 a tutti!

    Teresa

  2. Ariete (me too): gennaio e febbraio pesanti. Praticamente stringere i denti fino a metà luglio, quando arriverà la fortuna e tutto scorrerà più liscio. Arrivarci! Buon anno!

  3. Guarda, magari non a Milano e Philadelphia, magari agli estremi della stessa regione, ma anche a casa nostra ci si incrocia per caso, alle ore più strane, e sempre in compagnia di tre nani molesti…. ti comprendo. Goditi almeno il silenzio, valà… 🙂

  4. Si,in effetti l’inizio è un tantino malinconico ma proprio per questo il finale sarà
    sfavillante!!!bisogna crederci!!!un abbraccio e buon 2014 a tutti gli affezionati di questo accogliente blog

  5. Sulla mise più pesante e meno sexy della Lombardia credo di poterti dare dei punti, ma è meglio non descriversi rimanere incerte sul primato.

  6. Buon anno a te Elasti, che ci tieni compagnia, che ci fai prima riflettere e poi sorridere e poi di nuovo riflettere. Continua a farlo. E buon anno alla tua famiglia, a Bari, a Philadelphia, a Milano e ovunque si trovi.

  7. Auguri per un 2014 sfavillante e divertente,commovente ed emozionante cone qs blog…e un abbraccio a tutti i suoi protagonisti che ci sembra di conoscere realmente….

  8. no vabbè, non si può sentire…ma come si fa a fare un convegno il 2 gennaio? sti economisti marxisti son fuori di testa….non è che Hiroshi in realtà è una Keiko qualsiasi? no, anche come scusa per una scappatella sarebbe troppo complicata…la verità, ribadisco, è che son proprio fuori di testa e basta…hihihi

  9. cara elasti, auguri di buon anno anche a te! ti seguo zitta zitta da un bel po’, ora mi sono decisa a scriverti perché ieri mattina, mentre ero a colazione con una fetta pandoro e nutella, ho realizzato che sei nella mia lista dei buoni propositi… brezny, nell’oroscopo di internazionale, invita infatti tutti i toro a trovare il proprio mentore. poi ti scriverò perchè mi sei venuta proprio tu, scusami ma ora ci ho in braccio una pasticcina di quasi cinque mesi che mi rigurgita addosso il lattuccio! ancora auguri!

  10. propositi per il nuovo anno…mumble mumble..
    io mi sento un po ..intontita…un fine anno con annesso un gran brutto regalino molesto, non richiesto..nessuno mai lo vorrebbe ..scartato pochi giorni fa e…con tutto un anno nuovo da vivere giorno per giorno scoprendo gli effetti e conseguenze e cambiamenti che il sopracitato regalo offrirà…mi sento come..fuori da me….il proposito peril2014 forse è..riuscire a restare me stessa ..non dico fuori ..ma dentro si.. .. anche se un’amica mi ha detto che invece potrei trovare una nuova me migliore.. 🙂
    Auguri Claudia.

  11. forza Claudia!!! noi arieti dovremmo risalire quest’anno…almeno speriamo…Buon nuovo anno…come direbbe qualcuno un altro giro di giostra!!

  12. Elasti, mi verrebbe da darti un abbraccio. Anche se come tutti passi questi momenti di tristezza (o forse proprio per questi!) io penso che tu sia una donna forte. Fosse anche solo perché la maggior parte delle volte riesci a riderci sopra! Buon anno Claudia, a te e a tutti!

  13. Ieri dopo una lunghissima giornata con e per i nani ho detto a mio marito ” comunque buon anno, eh” e lui ” hai ragione, non ci siamo praticamente guardati in faccia tutto il giorno”. Neppure io ho fatto grandi propositi per il 2014 (be’ qualche sogno magari…), ma spero di riuscire a ricordarci che ci siamo anche noi come coppia e non solo come genitori. Auguri anche a te!

  14. io continuo a chiedermi, ma quanto sei bella?
    nel senso, sei proprio strepitosa. Riesci a farmi ridere e sognare e pensare e sentirmi più leggera e anche più determinata. Sei di sicuro la mia milanese preferita. Grazie per esserci, grazie per condividere la tua vita e il tuo pensiero con noi. La vita è bella anche perchè ci sono meraviglie come te a ricordarlo.
    Buon anno

  15. Buon anno Elasti, a te e a tutta la tua famiglia.
    Io di proposito per il nuovo anno ne ho uno solo: sopravvivere.
    Mai come nel 2013 sono stata sottoposta a prove difficili (sì, chiamiamola pure sfiga).
    Mi auguro che il 2014 porti qualche novità positiva 🙂

  16. Io ho abolito la lista dei buoni propositi a sei anni. Tanto li disattendo quasi tutti 🙂
    Auguri di un 2014 pieno di cose belle. Leggerti resta un piccolo grande piacere, sempre 🙂

  17. Un po’ ti invidio Elasti per gli effetti di queste periodiche diaspore: scampoli di solitudine e di tempo per sè, attimi di plaid sul divano, thaikandese take away… Mamma Pinkytos il silenzio non sa neppure più che rumore abbia….
    Buon anno e grazie per la compagnia

    lamammanondormemai.blogspot.it

  18. Cavoli ero rimasta indietro! Buon anno, Elasti! Tanta ma tanta stima sia per la scelta del programma sia per la tenuta antistupro!
    La lista dei buoni propositi…. Un miraggio…

  19. a casa mia, disgrazie a parte, mai un cristo a curarmi i bambini e mai una volta che riesca a stare sola in santa pace. pure quando sono malata c’e’ qualcuno che sta a casa da scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...