Nonsolomamma

un’ora sola non basta

il desiderio di essere un bradipo, lo spesone, il parrucchiere, i compiti, il pranzo, un preadolescente in più a casa, una spedizione con sei maschi al cinema a vedere i guardiani della galassia (“vi è piaciuto?” “mondiale” “fichissimo” “da urlo” “geniale” “lo rivediamo?” “a te, mamma?” “uhm, nel suo genere, è notevole. ma il suo genere non è il mio genere”), un apple crumble, tre hobbit che si danno mazzate, un’ora a letto con un libro, a far finta di non esistere, una doccia, un rossetto, un vestitino nero (“mamma, come sei sciantosa”), una cena da amici simpatici insieme allo hobbit di mezzo e tutti gli altri a casa con la tosse a dormire, la sveglia alle nove del mattino che sono le otto, un pensiero grato all’ora solare, dei muffin al cioccolato, tre hobbit che urlano e litigano, un brunch da vecchi amici con una focaccia casalinga al formaggio come quella di recco, da piangere per la commozione, una sedicenne che sboccia e studia greco, quattro maschi e una bambina che giocano in giardino, il gelato al gusto croccante, un ragazzino biondo che mangia solo variegato all’amarena, tante chiacchiere, tre caffè, uno hobbit a una festa di compleanno, mille partite a uno sul lettone (“perché non vinco mai?” “perché non sai giocare, mamma!” “non è vero! sono bravissima. secondo me siete voi che imbrogliate”), le polpette, cindy che torna dalla scozia felice, con un cappello a forma di drago e dei cubetti di fudge dolci come il latte condensato in tubo degli anni 70, 60 messaggi di whatsapp di un lavoro che non sembra tale, la gioia di un calorifero acceso, il bagno caldo, il pigiama, la sveglia puntata alle quattro del mattino che in verità sono le cinque, mister i che parte di nuovo, un po’ di languore, la consapevolezza che quei 60 minuti in più, prestatici per sei mesi dall’ora solare, non bastano e che, se volessero fare le cose fatte bene, dovrebbero prestarci, o meglio regalarci, un giorno in più, gratis, ogni settimana. una domenica extra, la giornata del bradipo, sul serio però.

48 thoughts on “un’ora sola non basta

  1. Quanta energia!
    Io me li regalo i giorni da bradipo o, almeno, le mezze giornate.
    Con buona pace di quelli che smaniano per uscire, della socialità che viene meno, dei pasti che sono un po’ più arrangiati.
    Se ne ho bisogno li prendo, per ricaricare le batterie e mantenere la sanità mentale… la settimana che viene è sempre un’incognita di lavoro, malattie, partenze, varie ed eventuali, meglio prepararsi.
    Un abbraccio

  2. devo dire che alla voce “I guardiani della galassia” avrei passato la mano volentieri, guadagnandomi, maga i un’ora in più a letta leggere.
    Ma Mr.I. non paga mai pegno per le sue numerose assenze, facendosele da solo, queste maratone cinematografiche?
    Hum, ragazza: dovresti farti furba. 🙂

    1. perchè, facendo illazioni sulle responsabilità famigliari di mister I e ammicando a lei di farsi furba non è offensivo o, quanto meno, inopportuno?

      1. E’ la stessa battuta trail serio e facetoche farebbe un’aun’amica ad un’altra che vede un po’stressata ed ha un mmarito poco presente.
        Melina

  3. Anche noi oggi pomeriggio lo stesso film, con due adolescenti e tre decenni, di cui una bimba e 4 maschi. Però a me e a lei è piaciuto… C’erano scene divertenti e personaggi a loro modo simpatici! E poi Un bel pomeriggio tutti insieme val bene un film non proprio ‘da ragazze’, no? 🙂

  4. Il calorifero acceso, mi fa venire i brividi.
    Anche io considero l’ora legale di ottobre un regalo. Torno bambina e faccio giochetti mentali tipo: ieri a quest’ora facevo questo, invece che quest’altro. Scema proprio. Buon inizio settimana.

    1. … e noi ogni anno, sia quando si mette che quando si toglie l’ora legale, mandiamo il solito msg ai soliti amici “ma abbiamo dormito un’ora in più o un’ora in meno?”… scemi proprio!!!

  5. Il pensiero grato all’ora legale. Ma quanta ragione hai!
    Ps, sto facendo il cambio di stagione e ho la tentazione veramente grandissima di piazzare solo un cartello fuori dall’armadio con su scritto: “inverno”. E tanti saluti…

    1. Ah ah ah fagioledì è fantastico! Mi ricorda la poltrona-fagiolo di casa Charlie Brown… be’ il mio è un fagioledì quando riesco anche a schivare il pranzo dall’una o dall’altra nonna, lo sbraco completo, roba da chiamare qualcuno che sai sta vivendo la stessa situazione e augurargli: “cento di questi giorni” (come facevamo da adolescenti quando c’erano genitori in partenza!)

  6. lo so che sembrerò secchiona ma vorrei puntualizzare che l’orario di ottobre è solare e non legale, comunque l’ora di sonno “in regalo” c’è solo il primo giorno, poi va tutto a regime e si dorme quanto prima

  7. sob!
    in questa isola tutto fuorche’ deserta secondo me imbrogliano sul fuso orario! con l’ora solare, alle 6 di mattina e’ giorno fatto!
    e io, tenera e fotosensibile, non dormo neanche con doppia tenda & maschera da aereo! altro che un’ora in piu’
    che me ne faccio di un’ora in piu’ mentre dormo se ho un’ora in meno al pomeriggio??? (ieri a Londra alle 5 luci accese, alle 6 notte fonda!!! dormivano persino le oche del parco!)

    ma non me ne frega niente: oggi ci sono il sole ed il cielo azzurro, e’ il mio compleanno e sono felice come una pasqua
    tanto piu’ che questi decina dei quaranta stanno venendo fuori una vera sorpresa: non solo non me li sento, ma sono completamente diversa da come temevo che sarei diventata!!!!

    non c’e’ niente da fare: sono proprio di un’allegrezza molesta, peggio degli Hobbit!!!
    Claire
    PS
    Sabato bradipissimo: ho tolto il pigiama alle 2 o forse dopo! ma siamo matti? il we e’ fatto per recuperare!

    1. E allora tanti auguri Claire ❤

      Fosse per me abolirei l'ora legale, confonde le idee e secondo me ci sballa tutti quanti, lo vedo coi gatti che miagolano un'ora "prima'' per le crocchette, per non parlare dei bambini che devi convincere a rimanere a letto un'ora di più. E ad aprileee non ci posso pensare quando perdiamo un'ora! Abbasso abbasso abbasso il cambio dell'ora 😉

      1. Mi unisco a te Close!!! Sia negli auguri a Claire, sia nella contestazione dell’ora legale! Ora che ho sistemato tutti gli orologi di solito è marzo….

    2. evviva Claire, auguri!!!! Dove festeggerai di bello? Conosci Petersham Nurseries a Richmond? a proposito di albe, pensa che a me mancano tanto quelle di Londra, i suoi grigi, i suoi freddi mentre qui a Roma con le persiane chiuse (non gli scuri eh?) e il sole che sorge tardi svegliarsi mi sembra così innaturale… ti penserò domattina, un abbraccione! 🙂

    3. GRAZIE degli auguriiii!!!! Ma che piacerone che mi avete fatto 🙂 (commossa & saltosa come una bambina)

      Abbiamo festeggiato con amici da Pizzaexpress (e’ il mio piatto preferito nonche’ la cosa che mi manca di piu’), oggi e’ il compleanno del Crucco e festeggiamo a tre in casa (nel senso che al ristorante non vogliono il cane quindi stiamo a casa :D) e dopodomani we a Monaco a trovare un mio carissimo amico dell’Uni che a appena prodotto una bambina!
      Non conosco Petersham Nurseries a Richmond, cosa sono???

      Circa l’ora solare ho appena deciso di abolirla! (si, la solare, non la legale!) cosi’ non ci sono sbalzi di bioritmo 2 volte l’anno e allineo il sorgere del sole con l’ora in cui deve suonarmi la sveglia. Ce le avessere in UK, le tapparelle…
      Ma un appello alla Corte Europea dei Diritti Umani per rendere obbligatori in tutta Europa Moka, Bidet e Tapparelle, nooo?!?!?! 😉 😀

      Claire

  8. quanto condivido quello che dici e quello vivi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    …tanto da pensare di prendere una baby sitter!
    (a proposito, la tua americana come l’hai trovata? mi piacerebbe tanto adottare la stessa soluzione…mi fai sapere? grazie!!!!)

    1. Cia raffalagiraffa, ti segnalo che, per quanto rigarda il modo in cui elasti ha incotrato la sua au pair girl, è tutto raccontato nei post di quest’estate. 🙂 Ce ne sono vari in cui Elasti dice di essersi recata con i figli a trascorrere il periodo estivo nella città americana in cui il marito lavora e di aver fatto circolare la voce che cercava una ragazza alla pari. Dopo aver incontrato diverse candidate ne ha scelte due (per motivi legati al visto, mi pare). 🙂

  9. Anche io ho acceso i termosifoni ieri! Con la scusa della bambolotta raffreddata e malaticcia me la sono proprio goduta al calduccio…stasera lo rifaccio, eheheheh!

  10. Io niente termosifoni,ma febbrone per la seconda settimana di fila.Stamattina mi sono trascinata al lavoro semiguarita e ora eccomi daccapo.Sto sudando sotto al piumone e mio figlio mi considera ormai perduta.Sob sob sob deprimentissimo.

  11. Le famiglie medie, con otto ore di lavoro di lavoro cinque giorni la settimana, senza aiuti, con pochi soldi, passano generalmente il fine settimana a pulire in casa e stirare causa mancanza di tempo cui sopra e il massimo della concessione che strappano è fare una passeggiata intorno a casa.
    Sicuramente un’eventualità che non tocca l’autrice.
    E che fastidiosi i commenti in cui enunciate quello che fate voi: ma scrivetevi un blog, a questo punto!
    commento volutamente acido e invidioso.

    1. io passo il fine settimana come te!
      e meno male che c’ho il cane da pisciare cosi’ DEVO fare due passeggiate attorno a casa al giorno!
      Claire

    2. Io passo il fine settimana rassettando, stendendo il bucato e stirando e sono circondata da gente che si lagna delle incombenze domestiche. Per questo, proprio per questo, mi diverte e mi serve da svago leggere un blog in cui tali argomenti non costituiscono oggetto di discussione e/o lagnanza.

      1. Acc, Gigia: vuoi dire che se IO smettessi di lagnarmi con ME stessa per tutto il we delle MIE incombenze domestiche, il mio we sarebbe migliore???!!! :O 😉
        Adesso mi metto una lavagnetta e faccio una croce ogni volta che mi lamento (sembro Zeno con l’ultima sigaretta..)
        Claire
        PS
        So che i nitalia non si usa, ma… consiglio l’asciugatrice! Costa 1/4 della lavatrice e vale la spesa. Almeno per me, che in un’ossessione maniaco ingegneristica passavo il we a ruotare/traslare/spostare i panni per ottimizzare l’esposizione al calorifero e diminuire il tempo di asciugatura :O praticamente un lavoro a tempo pieno con liveli di concentrazione richiesta paragonabili al lavoro in ufficio

  12. Anche io vorrei la giornata del bradipo. Soprattutto perché non ho mezze misure, sono iperattiva e mi riempio sempre di cose da fare. E più ne ho, più ne faccio. Oddio, ecco, forse allora una giornata in più alla settimana non mi conviene…

  13. si dovrebbe sempre tenere l’ora solare! cosi ho sonno alle dieci e a mezzanotte. con quella legale alle undici e all’una e spesso dirmo troppo poco. Era meglio quando si cambiava a settembre!

  14. elasti, a leggerti mi sembra che le tue giornate siano di 48 ore. sono invece sono dei week end a volte simili ai miei che però non so descrivere così bene. da noi caloriferi accesi dal 15. prontamente da me chiusi con finestre aperte

    1. ma lo sapere che in uk non c’e’ il divieto di accenderli da aprile a ottobre come in italia? ! :O
      tutti possono accenderli quando vogliono!
      e’ incivile ed antietico! :O
      per fortuna qui non fa mai freddo e le case sono superisolate quindi penso che tutti l’accendano poco (io pochissimo) pero’ non so: non sono mai andata a misurare
      prima o poi pero’ lo faro’! con una qualche scusa… produrre l’energia costa un sacco in soldi, tempo, energia, impegno, costi ambientali… lo spreco di energia andrebbe punito!
      (in compenso in italia niente regola le arie condizionate… e sono raffredori e mal di schiena d’agosto, e ancora sprechi..)
      Claire
      PS
      Quando c’e’ l’ora legale e la sera e’ chiaro ma la gente non tara le luci esterne e queste si accendono lo stesso – soprattutto i megariflettori dei parcheggi – a me viene da andare in giro con i sassi e con la fionda… (angel)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...